LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

BWINDI IMPENETRABLE FOREST

AFRICA / Uganda

 “Il” viaggio in uno degli ultimi santuari rimasti per incontrare primati d’eccezione quali il gorilla di montagna e lo scimpanzé …

Un’emozione unica!

“L’incontro” con i gorilla: il momento più intenso!

Poche esperienze reggono il confronto con i più grandi tra i primati, quando ti trovi a pochi passi da loro e solo qualche arbusto ti separa dalla loro maestosa e quasi familiare presenza. Dobbiamo solo ringraziare la generosità dei gorilla di montagna del Bwindi Impenetrable National Park se potremo avvicinarci così tanto. Ci basterà restare un’oretta ad osservarli, in religioso e cauto silenzio, per trasformare quei 60 minuti in un ricordo indelebile
 


Prezzo del Viaggio

A partire da: 2500 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Kel 12 Circle

Il Club

Questo viaggio dà diritto a 50 Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Kel 12 Circle: il club dei viaggiatori.

Durata

5 giorni e di 3 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 7 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 12 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Italia - Entebbe - Kampala  
Partenza con volo di linea per Entebbe, via Bruxelles. All’arrivo, previsto in serata, incontro con la guida e trasferimento in hotel per il pernottamento. Cena libera e pernottamento in hotel.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Volo domestico da Entebbe a Bwindi Impenetrable Forest  
Dopo la colazione, si fa ritorno all’aeroporto di Entebbe per prendere il volo domestico diretto a Kihihi o Kisoro (per il parco di Bwindi Impenetrable) delle ore 7.45 del mattino. Il volo dura circa due ore e all’arrivo a Kihihi, l’auto ci condurrà fino a Buhoma nel Parco Nazionale di Bwindi in tempo per il pranzo. Il pomeriggio è libero con attività opzionali, tra cui la Batwa Cultural Experience (da pagare in loco, dollari 80) o la camminata guidata nel villaggio di Buhoma da concordare con il tour leader ed il resto del gruppo, oppure si potrà restare in relax nel lodge. Pensione completa.Abbiamo scelto di pernottare 2 notti presso il Bwindi Jungle Lodge ***Bwindi Jungle Lodge è un lodge costruito con materiali locali quali le pietre vulcaniche e il legname delle zone di Montagna vicino a Bwindi. Situato sul Lago Mulehe, con i suoi bungalows e ristorante a vista sul lago, è un’ottimo lodge da dove partire per fare il trekking dei gorilla di montagna nel settore sud del parco di Bwindi, ovvero la zona di Rushaga o Nkuringo. Inoltre il lodge è facilmente raggiungibile dalla pista di Kisoro. HYPERLINK "http://www.ugandajunglelodges.com" www.ugandajunglelodges.com

Tappa: 3 - Giorno: 3 - Bwindi Impenetrable Forest, Il trekking ai gorilla di montagna  
Parco Nazionale di Bwindi ImpenetrableIl Parco Nazionale di Bwindi Impenetrable si trova nel Sudovest dell’Uganda, un insieme di verdi montagne lungo la Rift Valley Albertina a un’altezza di circa 2000 fino a 2400 metri sopra il livello del mare. Questa antica foresta pluviale tropicale è la casa di oltre 300 gorilla di montagna, ovvero circa la metà della rimanente popolazione mondiale. Bwindi è riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO dal 1994.Presto al mattino entreremo nella foresta di Bwindi per il trekking dei gorilla. Quest’attività comincia alle 8 del mattino dal quartier generale dell’UWA (Uganda Wildlife Authority), dove incontrerete gli altri membri della spedizione nonché le guide e i portatori. Il tempo impiegato e il terreno percorso per incontrare i gorilla varia a seconda dei movimenti di questi meravigliosi primati. Il brivido provocato dall’incontro con questi gentili giganti è una rara, movimentata ed eccitante avventura che vi lascerà un ricordo indelebile. I gorilla sono animali timidi e pacifici. Dovremo portare con noi acqua a sufficienza e il pranzo al sacco fornito dal lodge. Una buona forma fisica è raccomandabile. Nel pomeriggio se rimane tempo organizziamo una camminata guidata nella comunità locale oppure un incontro con il personale del parco per approfondire il tema della conservazione dei gorilla di montagna.Cena e pernottamento al lodge.

Tappa: 4 - Giorno: 4 - Volo domestico su Entebbe e in serata partenza per l'Italia  
Dopo la colazione, trasferimento di nuovo a Kihihi per prendere il volo domestico di rientro a Entebbe delle ore 9.45 con arrivo alle 11.25 oppure il volo delle 14:00 con arrivo alle 15.55. Pranzo libero e visita della città con tempo a disposizione per acquisti. In serata trasferimento in aeroporto e partenza con volo di rientro a Bruxelles dove si giungerà la mattina seguente.

Tappa: 5 - Giorno: 5 - Italia  
L’arrivo a Milano Linate è previsto in mattinata.


Gallery


Richiedi un preventivo

Email*:  
Data Partenza:
Data Ritorno:
Numero Adulti:
Numero Bambini:
Aeroporto di Partenza:
Vuoi volare in business:
Budget:
Tipo Sistemazione:
Lingua Guida:
 
L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.

 

 

Servizi inclusi nelle quote viaggio

Questi prezzi sono ancorati al rapporto di cambio (1euro= 1,15 usd) e possono essere soggetti ad adeguamento valutario (valgono le condizioni di vendita da catalogo). La percentuale delle quota pagate in valuta estera è del 55% del prezzo del viaggio.

 

La quota comprende:

-          voli di linea in classe economica da Milano Brussel Airlines

-          voli domestici Entette/Bwindi e Bwindi/Entebbe

-          assistenza in Uganda da parte del nostro corrispondente

-          sistemazione nelle strutture ricettive sopra citate o equivalenti (camera standard)

-          trattamento di pensione completa durante il tour esclusi i pasti a Entebbe.

-          guida-autista locale parlante inglese e/o francese

-          tasse d’ingresso ai parchi

-          Tour Leader Kel 12

 

La quota non comprende:

-          permesso di visita ai gorilla nominativo e non rimborsabile (costo indicato sopra nei supplementi)

-          le bevande

-          le mance e il facchinaggio

-          visto Uganda (USD 100 all’arrivo a Entebbe)

-          eventuali tasse d’imbarco da saldare in loco alla partenza

-          eventuali escursioni facoltative

-          tasse aeroportuali/fuel surcharge (importi da riconfermare al momento

     dell’emissione delle biglietteria)

-          quanto non specificato nel programma

 

 

NOTA BENE: i prezzi dei permessi gorilla sono aggiornati a giugno 2015 ma suscettibili di aumenti in qualsiasi momento; sarà cura di Kel 12 aggiornare e comunicare tempestivamente eventuali variazioni.

 

 

 

Bene a sapersi

  • Il permesso gorilla non è compreso nella quota di partecipazione ed è indicato come supplemento.  Il permesso deve essere prenotato e saldato al momento dell'iscrizione ed è nominale e non rimborsabile. Età minima di ammissione 15 anni.
  • Il tour si effettua con guida-autista locale parlante inglese e il Tour Leader Kel 12.
  • Le sistemazioni sono state pensate in modo da poter offrire il massimo in termini di itinerario, sono di buon livello e sono da intendersi in camere in muratura e/o in tende fisse. Tutti garantiscono elettricità ma i generatori vengono spesso spenti di notte. I lodges hanno valore indicativo e potranno essere sostituiti con altri di pari livello.
  • Alcuni pranzi sono a pic nic (lunch box) per sfruttare al massimo le giornate.
  • Il bagaglio deve tassativamente essere costituito da sacche morbide di max 15 kg in totale. Importante portarsi qualche capo d’abbigliamento appropriato (vedere informazioni generali).
  • Considerando il tipo di viaggio è necessario armarsi di una buona pazienza e flessibilità.

 

GORILLA DI MONTAGNA (Gorilla beringei). L’incontro con queste magnifiche creature è considerato da molti viaggiatori uno dei momenti più intensi del viaggio in Africa. Questi animali furono studiati in profondità da George Schaller e più recentemente da Diane Fossey. La Fossey passò circa 13 anni in un remoto accampamento sul vulcano Visoke e forse sarebbe ancora là se non fosse stata assassinata nel dicembre 1985, probabilmente da bracconieri. E’ grazie alla sua opera e alle lotte di una vita intera che i gorilla di montagna non sono ancora estinti; tuttavia la loro sopravvivenza non è assicurata e garantita poiché tanti sono gli interessi in gioco e i rischi. Prima di partire per questo viaggio consigliamo di leggere il libro “Gorilla nella nebbia” (è stato tratto anche un film) scritto appunto dalla Fossey nel quale ella racconta gli anni passati coi gorilla e le sue battaglie a difesa dei  suoi “amici” speciali.

 

In totale in Uganda ci sono 10 famiglie di gorilla, con un numero totale in assoluto ci 400 gorilla censiti. Di questi 400 gorilla, circa 180 sono compresi tra le 10 famiglie visitabili. Per quanto riguarda le famiglie di gorilla di Bwindi, ecco l’elenco diviso per punti di trekking:

 

Area di Buhoma (Nord-Ovest)

  • 1.Habinianja
  • 2.Mubare
  • 3.Rushagura

 

    Area di Ruhija (Centro-Est)

  • 4.Oruzogo
  • 5.Bitukura

 

     Area di Rushaga (Sud-Est)

  • 6.Nshongi
  • 7.Kahungye
  • 8.Mishaya
  • 9.Busigye

 

     Area di Nkuringo (Sud-Ovest)

  • 10.Nkuringo

 

Sono solo le autorità del parco ad assegnare i visitatori ai vari gruppi.

 

GORILLA TRACKING: Non è possibile prevedere con anticipo i tempi e i percorsi esatti per raggiungere la famiglia di gorilla a cui si è stati assegnati perché i gorilla di montagna durante la notte possono coprire grandi distanze. Il trekking è abbastanza impegnativo in quanto si svolge lungo sentieri scivolosi in una foresta dove la vegetazione è fitta e l’umidità presente tutto l’anno. La durata varia da un minimo di un’ora ad un massimo di 6-7 ore.

Il tempo di permanenza presso i gorilla è di un’ora.

Per il trekking è importante portare con sé: scarpe leggere da trekking impermeabili e alte alle caviglie, guanti (da giardinaggio vanno benissimo), pantaloni resistenti e possibilmente antistrappo, una maglia/camicia a maniche lunghe, una cerata impermeabile (pantaloni e giacca) molto leggera, un cappello impermeabile. Consigliamo fortemente ghette copri gambe.

 

Tempo di partire – breve cenno al clima (per informazioni dettagliate vedere le informazioni sul Paese). Constatando che oramai non esistono più le stagioni ben definite e quindi può piovere nel periodo secco e esserci il sole nel periodo in cui dovrebbero esserci i monsoni, in generale si può dire che la stagione migliore (secca) va da giugno a ottobre e da dicembre a marzo.