LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

HOKKAIDO, IL FESTIVAL DELLA NEVE

ASIA / Giappone

“Cose senza memoria, neve fresca, e piccoli salti di scoiattolo.”

La neve nella tradizione poetica giapponese dello haiku è, con la luna e il fiore, uno degli elementi estetici fondamentali. Nella visione religiosa la neve proviene dal Paradiso di Buddha ed è un segno di buon auspicio. Dove è abbondante e segna il paesaggio per molti mesi, la neve diventa un’occasione di festa, gioco e piacere estetico.
Proprio in Hokkaido, in febbraio si svolge l’evento più atteso dell’anno, meta del nostro viaggio, il Yuki Matsuri, il Festival della Neve: nel parco della capitale Sapporo e presso Asahikawa, nel cuore settentrionale della regione, vengono create gigantesche sculture e architetture di ghiaccio, decorate e illuminate in modo spettacolare. La costruzione più grande può arrivare fino a 40 metri di altezza e impegnare mille artigiani del freddo.
Un itinerario originale e inedito che non trascura le attrazioni classiche del Paese.
Dopo gli spazi sconfinati e incontaminati dell’Hokkaido voleremo a Tokyo, nella capitale più affollata e frenetica del mondo, ma non meno suggestiva e piena di stimoli e attrazioni.
 


Prezzo del Viaggio

A partire da: 6150 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Kel 12 Circle

Il Club

Questo viaggio dà diritto a 150 Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Kel 12 Circle: il club dei viaggiatori.

Durata

13 giorni e di 10 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 10 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 16 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Partenza da Milano per Sapporo con arrivo il giorno successivo  
Partenza da Milano Malpensa per Sapporo con voli di linea via Pechino o Hong Kong, secondo la compagnia aerea riconfermata. Pasti e pernottamento a bordo.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Arrivo a Sapporo e trasferimento in albergo  
Nel pomeriggio arrivo all’aeroporto di New Chitose a Sapporo, nell’Hokkaido.Trasferimento in albergo con pullman privato (durata circa un’ora e mezza). Il check-in è previsto a partire dalle ore 15.00.Cena in ristorante, pernottamento in albergo.

Tappa: 3 - Giorno: 3 - Sapporo e il Festival della Neve  
Sapporo è la capitale di Hokkaido che sorge sulla pianura Ishikari, attraversata dal fiume Toyohira. Nel cuore di Sapporo si trova il Parco Odori dove si svolge l’evento più atteso dell’anno, il Yuki Matsuri o Festival della Neve. Vengono create gigantesche sculture e architetture di ghiaccio, decorate e illuminate in modo spettacolare. Le numerose costruzioni di ghiaccio riproducono palazzi, monumenti e personaggi famosi in tutto il mondo. La costruzione più grande può arrivare fino a 40 metri di altezza e impegnare mille artigiani del freddo. Qui visiteremo inoltre il mercato del pesce Nijo con i prodotti ittici tipici della regione oltre alla Clock Tower, simbolo della città.Pranzo e cena in ristorante.(Le visite di questa giornata si svolgono a piedi o con mezzi pubblici).

Tappa: 4 - Giorno: 4 - Partenza per la cittadina termale di Noboribetsu  
Al mattino partenza per Noboribetsu con pullman privato. La giornata è dedicata alla visita di questa cittadina famosa per le sue terme ed include il Noboribetsu Bear Park, che ospita 160 esemplari di orso bruno, il Noboribetsu Jigokudani , dove undici fonti particolarmente ricche di zolfo, allume e radio sgorgano da questa “valle dell’Inferno”, già antico luogo di eruzioni vulcaniche. Infine Noboribetsu Date Edo Park, parco a tema storico che ricrea l’ambiente locale durante il periodo di Edo.Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in ryokan (sistemazione nelle camere prevista dalle ore 17).

Tappa: 5 - Giorno: 5 - Noboribetsu - Asahikawa e il Festival della Neve  
Dopo la prima colazione partenza con pullman privato per Asahikawa, anticamente uno dei più importanti centri di insediamento degli Ainu, gli abitanti autoctoni del Giappone. E’ stata la prima stazione sciistica del Paese vantando così una lunga consuetudine e familiarità con la neve e la bellezza dell’inverno. Anche qui avremo modo di osservare le gigantesche sculture e architetture decorate e illuminate. La visita di Asahikawa verrà effettuata a piedi.Il check-in in albergo è previsto alle ore 14.00.Pranzo e cena in ristorante.

Tappa: 6 - Giorno: 6 - Partenza per Sounkyo per ammirare il Festival del Ghiaccio e proseguimento Kawayu Onsen  
Giornata dedicata all’escursione a Sounkyo. Si parte con pullman privato (circa un’ora e mezza), si sale al Monte Kuradake con la funivia per ammirare lo splendido paesaggio montano e poi si procede per Sounkyo, dove ci attende un altro spettacolare festival del ghiaccio con sculture formate da cascate ghiacciate e illuminate attraverso le quali si può addirittura passeggiare. Al termine proseguimento per Kawayu Onsen, per riscaldarsi in una accogliente fonte termale.Pranzo al sacco lungo il percorso.Cena e pernottamento in ryokan.

Tappa: 7 - Giorno: 7 - Viaggio verso il Parco nazionale di Akan e arrivo a Rausu  
Ci dirigiamo verso i bellissimi laghi del Parco Nazionale di Akan: il lago Mashu ed il lago Akan, tra i più belli tutto l’Hokkaido. Il paesaggio tra vulcani, laghi e foreste è spettacolare.Oggi avremo modo di fare un’esperienza unica! Il bagno caldo nella sabbia! L’intensa attività geotermica ha infatti reso quest’area rinomata per le sue terme ed i suoi trattamenti come, per esempio, i bagni di sabbia. Le terme di solito sono poste nei pressi di sorgenti di acqua calda, che lasciano filtrare nella sabbia il vapore. La sabbia raggiunge così temperature molto alte, condizione ottimale per massimizzare gli effetti benefici delle sabbiature. La particolarità dei bagni di sabbia è che d’estate donano sollievo dal calore e d’inverno riscaldano. Nel pomeriggio proseguimento in pullman privato per Rausu (tre ore e mezza) e sistemazione in un semplice ma accogliente albergo-ryokan, dove sono previsti la cena ed il pernottamento (pranzo al sacco lungo il percorso).

Tappa: 8 - Giorno: 8 - Rausu: escursione in barca per vedere l'aquila di Steller  
Oggi a Rausu un’escursione in barca ci porterà a vedere l’aquila di Steller, la specie più grande del genere Haliaeetus che dalla Siberia migra in Hokkaido in questa stagione.In media questa è la specie di aquila più grande al mondo, pesa da 5 a 9 Kg ed è riconoscibile per il suo becco giallo. In inverno, le aquile di mare Steller insieme alle aquile dalla coda bianca cacciano i merluzzi fra gli iceberg del Pacifico lungo il Mare di Okhotsk arrivando verso lo Stretto di Nemuro, proprio attorno alle prime due settimane di febbraio.Tempo libero nel pomeriggio.Pranzo al sacco, cena e pernottamento in semplice pensione.

Tappa: 9 - Giorno: 9 - Partenza per Kushiro, cittadina situata sulla costa meridionale di Hokkaido  
Al mattino partenza in direzione Kushiro con pullman privato (circa tre ore e mezza). Kushiro è una cittadina situata sulla costa meridionale di Hokkaido.Nel pomeriggio visita aIl’ Akan internazionale Crane Center, museo, centro di allevamento e santuario dove le gru si possono vedere tutto l'anno. Un interessante visita per capire la storia e l’evoluzione delle gru dalla corona rossa. Al termine sistemazione in albergo a Kushiro.Pranzo al sacco lungo il percorso. Cena e pernottamento in albergo.

Tappa: 10 - Giorno: 10 - Partenza per Tsurui per ammirare la gru dalla corona rossa, ritorno a Kushiro e volo per Tokyo  
Partenza per Tsurui con pullman privato (un’ora circa), dove ci sarà l’opportunità di ammirare la gru, simbolo del Giappone, nel Santuario Naturalistico di Tancho.Le gru, dalla corona rossa, sono considerate simbolo di felicità e di lunga vita, sono alte fino a 1,4 metri ed hanno un’apertura alare di due metri. D’inverno volano fino a nord di Kushiro, cantano e danzano inaugurando la stagione dell’amore. Al termine trasferimento all’aeroporto di Kushiro e volo per Tokyo.Pranzo in aeroporto. Cena in ristorante e pernottamento in albergo.

Tappa: 11 - Giorno: 11 - Tokyo, una delle metropoli più importanti al mondo dove convivono antiche culture e "caos ordinato" di una grande città  
Giornata dedicata alla visita della città.Tokyo ,"capitale orientale", in quanto più ad oriente rispetto alla precedente capitale imperiale Kyoto, si trova nella regione del HYPERLINK "http://it.wikipedia.org/wiki/Kant%C5%8D" \o "Kantō" Kanto sull'isola di HYPERLINK "http://it.wikipedia.org/wiki/Honshu" \o "Honshu" Honshu. E’ una città fatta di numerosi nuclei urbani sviluppatisi intorno ad una HYPERLINK "http://it.wikipedia.org/wiki/Stazione_ferroviaria" \o "Stazione ferroviaria" stazione ferroviaria. La capitale giapponese è uno sterminato assembramento di HYPERLINK "http://it.wikipedia.org/wiki/Quartiere" \o "Quartiere" quartieri, ognuno avente un proprio HYPERLINK "http://it.wikipedia.org/wiki/Centro" \o "Centro" centro, che è solitamente la sua maggiore stazione ferroviaria. Ecco perché non si può parlare del "centro di Tokyo" se non da un mero punto di vista HYPERLINK "http://it.wikipedia.org/wiki/Geografia" \o "Geografia" geografico: Tokyo ha tanti centri quante sono le sue grandi stazioni, che fungono da luogo d'incontro, di HYPERLINK "http://it.wikipedia.org/wiki/Socializzazione_(sociologia)" \o "Socializzazione (sociologia)" socializzazione, ma anche di HYPERLINK "http://it.wikipedia.org/wiki/Shopping" \o "Shopping" shopping e di ristorazione.Si visiterà il Parco Ueno con il suo interessante museo nazionale e Asakusa, storico quartiere della città ricco di templi e non particolarmente caotico che conserva il fascino della vecchia Tokyo. Ad Asakusa si visiterà il tempio di Senso-ji (conosciuto come Asakusa Kannon), forse l’unico santuario buddhista, che si raggiunge attraversando l’animata via pedonale Nakamise-dori. Di fronte al tempio di Senso-ji troviamo Asakusa-jinja, tempio shintoista, una testimonianza di come in Giappone i due culti convivano in maniera pacifica.Infine visita al Palazzo del Governo Metropolitano di Tokyo, chiamato anche Palazzo di Tokyo o Tocho, fino al 2006 era considerata la struttura più alta della città; nelle giornate più terse, si può godere di una vista che si estende dal monte Fuji fino alla baia di Tokyo. Pranzo libero e cena in ristorante.L’ordine delle visite previste a Tokyo può subire modifiche.

Tappa: 12 - Giorno: 12 - Continuano le visite di Tokyo ed nel pomeriggio trasferimento in aeroporto per il volo di rientro  
Prima colazione in hotel.Un’altra mezza giornata dedicata a Tokyo. Si visiterà il santuario Meiji, il più importante santuario scintoista di Tokyo che risale al 1920 e la zona centrale di Shibuya con il grande viale Omotesando, il tempio della moda giapponese. Pasti liberi.Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro a Milano via Pechino o via Hong Kong, secondo la compagnia aerea riconfermata.L’ordine delle visite previste a Tokyo può subire modifiche.

Tappa: 13 - Giorno: 13 - Arrivo a Milano  
Al mattino arrivo a Milano Malpensa.1. Per le strade di Tokyo 2. Sounkyo Ice Festival 3. Sapporo Snow Festival


Gallery


Richiedi un preventivo

Email*:  
Data Partenza:
Data Ritorno:
Numero Adulti:
Numero Bambini:
Aeroporto di Partenza:
Vuoi volare in business:
Budget:
Tipo Sistemazione:
Lingua Guida:
 
L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.

 

 

Servizi inclusi nelle quote viaggio

 

Questi prezzi sono ancorati al rapporto di cambio (1 euro = 115 YEN) e possono essere soggetti ad adeguamento valutario (valgono le condizioni di vendita da catalogo).

La percentuale delle quota pagate in valuta estera è del 55% del prezzo del viaggio.

 

 

LA QUOTA COMPRENDE

 

  • Volo di linea in classe economy Milano-Sapporo-Tokyo-Milano via Pechino o Hong Kong, secondo la compagnia aerea riconfermata
  • Trasferimenti da/per gli aeroporti all’estero
  • Volo interno Kushiro -Tokyo
  • Trasporti interni in pullman privato, treno e mezzi pubblici ove necessario
  • Sistemazione in camera a due letti negli alberghi e nei ryokan citati in programma
  • Trattamento di pensione completa (mediamente prima colazione negli alberghi, pranzi e cene in ristoranti, alcuni pranzi a picnic)
  • Visite ed escursioni come da programma con guida locale che parla italiano
  • Accompagnatore esperto della cultura giapponese al raggiungimento del numero minimo di partecipanti indicato 
  • Ingressi, tasse e percentuali di servizio

 

 

LA QUOTA NON COMPRENDE

 

  • Bevande
  • Mance
  • Facchinaggio negli aeroporti
  • Facchinaggio  (normalmente in pochi alberghi è previsto questo servizio)
  • Eventuali tasse d’imbarco estere da pagare in uscita dal Paese
  • Tasse aeroportuali, fuel surcharge
  • Extra personali in genere e quanto non espressamente indicato nel programma e al  paragrafo “la quota comprende”

 

Bene a sapersi

  • Il clima in Hokkaido a febbraio è secco ma piuttosto freddo e nevoso a causa delle correnti provenienti dalla Siberia. Le temperature possono scendere anche sotto lo zero. Questo viaggio però è l’occasione per ammirare i templi innevati e le meravigliose sculture e architetture di ghiaccio.
  • Per effettuare questo tour utilizziamo quasi sempre il bus privato. In qualche occasione utilizziamo i mezzi pubblici oppure il treno.
  • Le sistemazioni alberghiere sono di buon livello, sono previsti alberghi di categoria 4 stelle  a Sapporo, Noboribetsu, Kushiro e Tokyo, di categoria 3 stelle ad Asahikawa e semplici alberghi/ryokan nelle rimanenti località. Segnaliamo che la sistemazione in doppia è prevista in camere a due letti separati, le camere matrimoniali sono sconsigliate in quanto più piccole. Generalmente tutte le camere in Giappone sono di dimensioni ridotte.
  • Il Ryokan, l’albergo in stile tradizionale giapponese, ha il pavimento (tatami) fatto d’erba secca intrecciata su cui si posa il “futon”, il letto tradizionale. Qualche volta dispongono anche di camere con letti in stile occidentale.
  • C’è wifi gratuito in quasi tutti gli alberghi.
  • Sono previsti pasti tipici giapponesi ad eccezione di alcuni di tipo occidentale  (alcuni tipi di allergie o intolleranze alimentari sono difficilmente gestibili in Giappone e non sempre si possono garantire pasti alternativi).
  • Gli Onsen, i bagni termali giapponesi, hanno acque di origine vulcanica alle quali vengono attribuite proprietà curative, grazie al loro contenuto di minerali (vi si accede senza indumenti – la maggior parte degli Onsen non accettano persone tatuate). Chi lo desidera avrà l’occasione di provare questa piacevole esperienza in varie occasioni nei giorni in cui è prevista la sistemazione in ryokan. 
  • Le mance non sono incluse nella quota di partecipazione. Prevedere 80 euro a persona  da dividere  tra  autisti, guide,  facchini e personale in generale.

 

 

 

Potrebbero interessarti

Giappone Russia
Silver Discoverer: Esplorazione Nordica, il Mare di Bering
Giappone
FOLKLORE E USANZE ANTICHE DELL'ESTATE NIPPONICA
Corea del Sud Giappone
LE TERRE DEL PRIMO SOLE: COREA E ISOLA DI KYUSHU
Filippine Giappone
Silver Discoverer : antiche Nazioni Insulari del Pacifico

Articoli Correlati

Giappone
A caccia di foglie
Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Giappone
A caccia di foglie