LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

LA FESTA DEI COLORI IN RAJASTHAN

ASIA / India

Un viaggio nell’atmosfera fiabesca del Rajasthan tra cittadelle fortificate e fastosi palazzi con l’opportunità di partecipare al Festival di Holi, una delle più antiche celebrazioni hindu della stagione primaverile che coinvolge migliaia di persone.
In tutto il Paese adulti e bambini aspettano questa ricorrenza che autorizza a lanciarsi reciprocamente addosso secchi di vernice o polvere colorata. L’atmosfera della festa, che nel 2017  avrà luogo il 13 marzo e celebra l’arrivo della primavera e il trionfo del bene sul male, è simile a quella del carnevale occidentale: le rigide strutture sociali vengono meno e così come noi lanciamo i coriandoli colorati a carnevale, gli indiani lanciano direttamente i colori!

Oltre al Rajasthan abbiamo previsto due mezze giornate dedicate alle visite della Nuova e Vecchia Delhi.
E infine, a conclusione del viaggio, non poteva mancare Agra per la visita al Taj Mahal, il mausoleo fatto costruire nel 1632 dall’imperatore mughal Shah Jahan in memoria della sua amata moglie, dichiarato nel 2007 una delle sette meraviglie del mondo moderno.

Soggiorniamo spesso in dimore storiche ristrutturate, una scelta in armonia con il percorso.


Prezzo del Viaggio

A partire da: 3500 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Circle Travel

Il Club

Questo viaggio dà diritto a 120 Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Circle Travel: il club dei viaggiatori.

Durata

14 giorni e di 12 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 8 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 16 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Partenza da Milano con volo di linea per Delhi via Francoforte con arrivo previsto verso l'una e mezza di notte  
Al mattino partenza per Delhi via Francoforte.Arrivo verso l’una e mezza di notte e trasferimento all’hotel Le Meridien New Delhi HYPERLINK "http://www.starwoodhotels.com" www.starwoodhotels.com, elegante e moderno albergo 5 stelle, dotato di tutti i comfort.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Giornata dedicata ad alcune visite della Vecchia e Nuova Delhi  
Delhi, la capitale indiana adagiata sulle rive del fiume Yamuna, è diventata una delle cinque città più popolose al mondo ed è oggi la grande città più cosmopolita e con la crescita più rapida di tutto il Paese. Al mattino cominceremo le visite della Old Delhi con le sue strade tortuose, le mille botteghe, le professioni improbabili. E’ uno spaccato fedele delle tante realtà del Paese, che si trovano tutte riunite lungo la sua affollatissima arteria commerciale, Chandni Chowk, la via dell’ argento, che conduce alla maestosa Jama Masjid, la più grande moschea indiana e uno dei più grandi capolavori architettonici della nazione. Fu l’ opera conclusiva di Shan Jahan del 1656, e vi si accede attraverso un’ imponente scalinata dalla quale si domina l’intera città vecchia.Nel pomeriggio visiteremo la New Delhi e attraversando la zona del Parlamento e dei Palazzi ministeriali arriveremo alla Porta dell’India. Visiteremo il complesso archeologico del Qutub Minar, con il magnifico minareto del XII secolo, eccellente esempio di architettura afgana.Pensione completa (pranzo in ristorante e cena in albergo).

Tappa: 3 - Giorno: 3 - Partenza per la regione dello Shekawhati famosa per le affascinanti haveli affrescate  
Si parte per lo Shekawhati, “il deserto dipinto” famoso per l’eredità culturale della ricca comunità Marwar proprietaria delle haveli affrescate. La maggior parte di queste magioni fu costruita fra il 1860 e il 1900 dai Bania, facoltosi mercanti dello Shekawhati che si erano avventurati a Calcutta e nei nuovi centri commerciali indiani. Il successo negli affari sviluppò un desiderio di predominio architettonico. Con il passare del tempo le haveli cominciarono ad essere trascurate e oggi le cittadine della regione sono divenute strane città fantasma, gremite di splendide dimore abbandonate con la più alta concentrazione di affreschi del mondo. All’arrivo sistemazione al sistemazione al Castle Mandawa Hotel HYPERLINK "http://mandawahotels.com" http://mandawahotels.com, oggi affascinante albergo che conserva uno dei primi affreschi dello Shekhawati risalente al 1760. Soggiornare in questo edificio storico ci consente di iniziare a conoscere questa particolare regione. Bisogna raggiungerlo a piedi in quanto il pullman può arrivare solo fino alla strada principale, poi si passeggia per circa 150 metri tra i vicoli, sotto gli archi e i dipinti murali. Il servizio è semplice, le camere sono tutte diverse ed il buffet è piuttosto gustoso. Nel complesso un’ottima atmosfera per cominciare il racconto di questo viaggio. Pensione completa (pranzo in ristorante lungo il percorso, cena in albergo).N.B. In questa giornata è prevista la visita di alcune Haveli. In caso di tardo arrivo a Mandawa dovuto al traffico la visita sarà spostata alla mattina successiva.

Tappa: 4 - Giorno: 4 - Proseguimento per Bikaner e visita al forte di Junagarh  
Partenza per Bikaner, la capitale della dinastia Rathore e antico centro carovaniero alle soglie del deserto del Thar. Visita del Forte di Junagarh del XVI sec. che racchiude all'interno di massicci bastioni di arenaria, splendidi palazzi con graziosi padiglioni da cui troneggiano numerose balconate. La parte più antica del complesso, Lal Niwas, è uno spettacolo di decorazioni floreali stilizzate in rosso e oro.Sistemazione al Lalgarh Palace Hotel, antico e splendido palazzo trasformato in albergo. HYPERLINK "http://www.lallgarhpalace.com/" www.lallgarhpalace.com/Pensione completa (pranzo in albergo a Mandawa, cena in albergo a Bikaner).N.B. La visita al forte di Junagarh potrà essere spostata alla mattina successiva.

Tappa: 5 - Giorno: 5 - Trasferimento a Jaisalmer, la città più occidentale del Rajasthan in pieno deserto del Thar  
Al mattino trasferimento a Jaisalmer, la città più occidentale del Rajasthan ubicata in pieno deserto del Thar.Fondata nel 1156 dal principe Rajput della casata dei Bhatti, Jaisalmer, regina del deserto, si presenta come un miraggio di torrioni ocra sulla sommità di un colle che domina la piana. Ebbe un lunghissimo periodo di prosperità poiché le carovane, che attraversavano queste zone aride e desolate in direzione del Sind (oggi in Pakistan), vi passavano per rifornirsi d’acqua e di mercanzie. Cena e pernottamento al Fort Rajwada, HYPERLINK "http://www.fortrajwada.com/" www.fortrajwada.com/ una delle migliori strutture nella zona di Jaisalmer. Pensione completa (pranzo in ristorante lungo il percorso e cena in albergo a Jaisalmer).

Tappa: 6 - Giorno: 6 - Jaisalmer: Holi Festival  
La mattinata sarà dedicata al Festival di Holi, famoso in tutto il mondo.Una delle più antiche celebrazioni hindu della stagione primaverile, conosciuta come la “festa dei colori”, della gioia, del divertimento. I festeggiamenti prevedono canti, balli e lancio di polvere colorata per le vie delle città e dei villaggi. Le persone con i volti dipinti si trasformano in veri e propri arcobaleni e si buttano reciprocamente addosso secchi di vernice o polvere colorata. Nel pomeriggio visiteremo Jaisalmer, una meravigliosa città che si legge attraverso i suoi numerosi monumenti, le incredibili haveli di filigrana, le piazzette, i templi. In questo luogo magico, tutto, dall’architettura delle case e dei templi, ai volti e costumi della gente, riporta indietro nel tempo. La visita si rivela, dunque, altamente suggestiva.Pranzo in ristorante e cena in albergo.

Tappa: 7 - Giorno: 7 - Mattinata di trasferimento a Jodhpur e nel pomeriggio visita al meraviglioso Forte di Mehrengarh  
Mattinata di trasferimento a Jodhpur la “città azzurra”, che si frastaglia intorno alle pendici irregolari della sua rocca. L’azzurro, il colore degli dei, un tempo distingueva le case dei brahmini, la casta sacerdotale egemone nella società indiana. Al pomeriggio visita del Forte Mehrengarh, oggi sede di un interessante museo. Arroccato su un declivio roccioso, si staglia imponente e maestoso con le sue mura, le torri cilindriche e le sette porte fortificate. L'ultima di esse, la Laha Pol (porta di ferro), riporta le impronte delle Rani della città sacrificatesi sulla pira dei loro sposi nella cerimonia del sati. Si visiterà inoltre il mausoleo di Jaswant Thanda ed i cenotafi della famiglia reale (il miglior luogo da dove fare foto al Forte ed alle case azzurre).Pernottamento al Welcome Hotel Jodhpur, un moderno albergo 5 stelle che dispone di camere eleganti e spaziose. HYPERLINK "http://www.itchotels.in/hotels/welcomhoteljodhpur.aspx" http://www.itchotels.in/hotels/welcomhoteljodhpur.aspxPensione completa in albergo.

Tappa: 8 - Giorno: 8 - Di buon mattino partenza per Udaipur con sosta per la visita al superbo tempio jainista di Ranakpur  
Di buon mattino partenza per Udaipur. Lungo il percorso verrà effettuata la visita al superbo tempio di Ranakpur, dedicato ad Adinath, il primo dei Tirthankaras jain (il tempio apre alle ore 11,30). L'aspetto disadorno dell'esterno non prepara all'incredibile esplosione di complessità architettonica e artistica degli interni. Entrando, gradualmente la vastità della struttura, gli equilibri architettonici e la simmetria avvolgeranno completamente il visitatore. La visita, che si effettua rigorosamente a piedi nudi, consente di ammirare i ricchi ornamenti, la delicatezza e l'accuratezza delle sculture, le proporzioni gigantesche delle 1444 colonne, ognuna decorata con motivi unici. Nel tardo pomeriggio arrivo ad Udaipur, la“città dell’aurora” sospesa nel mito e nella storia, fantastica e leggendaria, romantica e raffinata.Sistemazione al Trident Hotel, elegante albergo 5 stelle in posizione privilegiata sulle sponde del Lago Pichola. HYPERLINK "http://www.tridenthotels.com/hotels-in-udaipur" http://www.tridenthotels.com/hotels-in-udaipurPensione completa (pranzo in ristorante e cena in albergo).

Tappa: 9 - Giorno: 9 - Visita di Udaipur che terminerà con una suggestiva escursione in barca sul lago Pichola  
Fondata nel 1568 dal maharana Udai Singh, la città di Udaipur compete con le più famose creazioni dei Moghul per l’eccentricità, la squisita eleganza e la superba creatività. Appena si valica il Tripolia Pol, una delle porte d'accesso al Palazzo di Città, si ha l'impressione di entrare nel mondo incantato delle fiabe d’Oriente. Esso immette nella corte d’onore del City Palace, un tempo fastosa dimora dei sovrani del Mewar e oggi museo. Arroccato su una collina affacciata sul Lago Pichola, il complesso edificio si presenta come un miscuglio di severa architettura militare rajput all'esterno e di sontuosa arte decorativa all'interno. Visiteremo inoltre il più famoso dei tanti giardini della città, il Giardino delle Damigelle d’Onore (Sahelion ki Bari), con il bacino dei fiori di loto guardato da quattro elefanti marmorei e i padiglioni in marmo nero immersi tra i fiori. Nel tardo pomeriggio durante l’escursione in barca sul lago Pichola (se le condizioni di navigabilità lo permetteranno) ammireremo Udaipur in tutta la sua bellezza e faremo una sosta al Jag Mandir, il suggestivo piccolo palazzo del XVII sec. che sembra fluttuare sulle acque del lago.Pranzo in ristorante e cena in albergo.

Tappa: 10 - Giorno: 10 - Si parte presto alla volta di Jaipur con visita di Pushkar lungo il percorso  
Si parte presto alla volta di Jaipur. Lungo il percorso visiteremo Pushkar, tranquilla cittadina con l'unico tempio dell’India dedicato a Brahma e 52 ghats che scendono sul pittoresco lago sacro. Una volta all’anno fra ottobre e novembre si trasforma in importante luogo di pellegrinaggio. Nel tardo pomeriggio arriveremo a Jaipur, conosciuta come la 'città rosa' per il colore dei suoi edifici nella zona vecchia. Insieme a Delhi ed Agra fa parte del cosiddetto "Triangolo d'Oro" dell’India ed è stata la prima città costruita secondo un assetto urbano definito dal famoso re-astronomo Sawai Jai Singh. Sistemazione presso l’ITC Rajputana Hotel, lussuoso albergo dotato di tutti i comfort. HYPERLINK "http://www.itchotels.in/hotels/itcrajputana.aspx" http://www.itchotels.in/hotels/itcrajputana.aspxPensione completa (pranzo in ristorante a Pushkar, cena in albergo).

Tappa: 11 - Giorno: 11 - Mattina dedicata alla famosa Fortezza di Amber e nel pomeriggio visite di Jaipur  
Al mattino ci recheremo alla famosa Fortezza di Amber che dista 11 chilometri da Jaipur e dall’alto di una collina si riflette nel lago Maota. Vi si accede in elefante o in jeep (la guida sul momento sceglierà la soluzione migliore perché gli elefanti sono pochi e solitamente si deve fare una coda di quasi un’ora). Il panorama sulla vallata è splendido ma ancor più stupefacente è lo spettacolo delle architetture mughal e delle decorazioni che culminano nei mosaici formati da specchi e stucchi del “Palazzo del piacere”. Al pomeriggio le visite di Jaipur proseguono con l’osservatorio astronomico (Jantar Mantar) fatto costruire dal Maharaja Jai Singh nel XVIII secolo, il famoso Palazzo dei Venti ed il Palazzo di Città che custodisce preziose collezioni di costumi, miniature, tappeti e armi mughal. Pranzo in ristorante e cena in albergo.

Tappa: 12 - Giorno: 12 - Trasferimento ad Agra con il suo celebre "Taj Mahal", sosta per la visita di Fatehpur Sikri  
Trasferimento ad Agra. Lungo il percorso faremo tappa a Fatehpur Sikri, la nuova capitale voluta da Akbar e dopo pochi anni abbandonata per ragioni non totalmente chiarite. Quasi perfettamente conservata, questa città fantasma progettata secondo schemi persiani e hindu, restituisce la visione dello stile di vita mughal all’apice del potere.Nel pomeriggio con le luci del tramonto visiteremo il Taj Mahal, il più celebre monumento dell’India e forse una delle più belle strutture architettoniche del mondo. Il mausoleo funebre, fatto costruire nel 1631 dall'imperatore moghul Shah Jahan in memoria della moglie, è un’opera eccezionale per la perfezione delle forme, la profusione di pietre rare incastonate nei muri e le pregevoli decorazioni.Sistemazione ad Agra al Double Tree by Hilton, HYPERLINK "http://doubletree3.hilton.com/en/hotels/india/doubletree-by-hilton-hotel-agra-AGRDTDI/index.html" http://doubletree3.hilton.com/en/hotels/india/doubletree-by-hilton-hotel-agra-AGRDTDI/index.html, nuovo albergo 5 stelle in ottima posizione, elegante e dotato di ogni comfort.Pensione completa in albergo.

Tappa: 13 - Giorno: 13 - Visita del Forte Rosso, rientro a Delhi e trasferimento in aeroporto  
Visita del Forte Rosso, Patrimonio mondiale dell'umanità dell'UNESCO, conosciuto anche come Lal Qila, Fort Rouge o Forte Rosso di Agra. Circondata dal fiume Yamuna la fortezza monumentale deve il suo nome al materiale utilizzato per la costruzione, l'arenaria rossa, Si tratta di una delle fortezze più importanti e rappresentative dell'India, grazie alla sua ubicazione e costruzione poiché è circondata da un fosso d'acqua proveniente dal fiume. Nel pomeriggio trasferimento a Delhi e sistemazione al Le Meridien. Pranzo in albergo ad Agra, cena in albergo a Delhi. Dopo cena sarà previsto il trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia via Francoforte.

Tappa: 14 - Giorno: 14 - Volo di linea Francoforte Milano  
Arrivo a Francoforte e volo in coincidenza per Milano.Jaipur Palazzo dei venti 2. Forte di Mehrangarh 3. Agra Taj Mahal

PARTENZE


25/02/2018    

Prezzo del viaggio 4.328 Euro TUTTO INCLUSO

Iscrivendosi al club avrai molti vantaggi, tra cui riduzioni di prezzo variabili.
Il prezzo del viaggio per utenti che appartengono al:
LIVELLO 1: 4.328 Euro
LIVELLO 2: 4.258 Euro
LIVELLO 3: 4.188 Euro
LIVELLO 4: 4.118 Euro
LIVELLO 5: 4.048 Euro



Gallery


Richiedi un preventivo

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.








Servizi inclusi nelle quote viaggio

 

Prezzi quotati in euro e pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

 

LA QUOTA COMPRENDE:

 

  • voli di linea Milano Malpensa/Francoforte/Delhi andata e ritorno in classe economy
  • trasferimenti da/per gli aeroporti all’estero
  • sistemazione in camera doppia in alberghi di categoria 5 stelle e in Heritage Hotels (ex Palazzi nobiliari) nelle restanti località come indicato nel programma di viaggio.
  • camere a disposizione il penultimo giorno fino al trasferimento in aeroporto
  • trattamento di pensione completa
  • trasferimenti in pullman con aria condizionata
  • barca sul lago Pichola
  • salita alla fortezza di Amber in elefante o in jeep
  • Visite ed escursioni come da programma con differenti guide locali parlanti inglese o italiano secondo la disponibilità
  • accompagnatore dall’Italia al raggiungimento del minimo di partecipanti previsto
  • ingressi e percentuali di servizio

 

  • LA QUOTA NON COMPRENDE:
  • facchinaggio negli alberghi e negli aeroporti
  • mance, bevande
  • visto turistico per l’India
  • extra personali in genere e tutto quanto indicato come facoltativo
  • tutto quanto non espressamente indicato nel programma e al  paragrafo “la quota comprende”

Quanta plastica! I numeri in pillole.

 

      Ogni viaggiatore consuma 2 bottiglie d’acqua al giorno.

      La durata media di un tour è di circa 10 giorni.

      Consumando 2 bottiglie x 10 giorni ogni viaggiatore produce 20 bottiglie di plastica in un viaggio che per circa 16 persone si traduce in 320 bottiglie di plastica per gruppo.

      Il partner locale si occupa di far viaggiare 220.000 passeggeri l’anno.

      Se dovessimo moltiplicare 220.00 viaggiatori x 20 avremmo 4,4 milioni di bottiglie di plastica l’anno.

 

La domanda che ci siamo posti è “Come evitare questo consumo e aiutare l’ambiente e l’India che tanto amiamo?”

 

Kel 12 e il suo partner indiano, hanno deciso di offrire un thermos ad ogni viaggiatore Kel 12: il thermos potrà essere riempito ogni giorno con acqua pura e fresca, attinta da grandi boccioni sigillati messi a disposizione dei partecipanti.

 

 

 

Bene a sapersi

 

  • Durante i festeggiamenti di Holi (6° giorno) è raccomandabile avvolgere le apparecchiature fotografiche in sacchetti di plastica per metterle al riparo da improvvisi ed imprevedibili lanci di acqua colorata.

 

  • Il viaggio si svolge su strade asfaltate ma con fondo stradale spesso danneggiato pertanto i tempi di percorrenza riportati nel programma sono indicativi.

 

  • Le videocamere e le macchine fotografiche, pagano "tassa d'ingresso" ai monumenti.

 

  • Nei templi indiani si entra senza scarpe (si possono a volte indossare calze).

 

  • Le mance non sono incluse nella quota di partecipazione. Prevedere 80 euro a persona  da dividere  tra  autisti, guide,  facchini e personale in generale.

 

  • La calma e il sorriso possono aiutare a risolvere molte difficoltà, mentre un comportamento giudicato aggressivo può essere fonte di complicazioni e rendere insormontabili i piccoli ostacoli che si incontrano durante un viaggio. L’India non è solo un paese pervaso di spiritualità e di grandi suggestioni; l’impatto con l’indigenza e la povertà può essere toccante. L’India comunque colpisce, è difficile da capire, talvolta sconvolge; per accettarla bisogna mettere da parte confronti, interpretazioni e categorie di giudizio: solo con questo spirito l’India vi conquisterà.

 

 

Potrebbero interessarti

India
KARNATAKA: GIOIELLI DI PIETRA E PROFUMI DI SPEZIE
India Maldive Sri Lanka
LE PERLE DELL'OCEANO INDIANO CON SILVER DISCOVERER
India
NOTTURNO INDIANO
India Ladakh
FESTIVAL DI PHYANG E KORZOK

Articoli Correlati

Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Giappone
A caccia di foglie