LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

SAPORI D’ISLANDA

EUROPA / Islanda

Itinerario di gruppo, con guida locale parlante italiano, che coniuga paesaggi spettacolari, la storia, la cultura e la gastronomia islandese. Oltre a condurvi tra sorprendenti ghiacciai, cascate, geyser, vulcani e deserti artici, questo programma offre l’opportunità di visitare alcune fattorie per gustare i prodotti della gastronomia islandese nei luoghi dove vengono prodotti, ma anche osservare le tecniche di allevamento dei cavalli islandesi.
Un viaggio che coinvolge i cinque sensi per vivere un’esperienza emozionante alla scoperta dell’isola dal cuore caldo.

Programma con guida locale parlante italiano realizzato in collaborazione con altri tour operator italiani (max. 28  persone).
 


Prezzo del Viaggio

A partire da: 2295 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Kel 12 Circle

Il Club

Questo viaggio dà diritto a 80 Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Kel 12 Circle: il club dei viaggiatori.

Durata

8 giorni e di 7 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 2 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 28 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Arrivo a Reykjavik, la Capitale islandese  
Arrivo all'aeroporto internazionale di Reykjavik Keflavik e trasferimento in città con pullman di linea Flybus. Sistemazione in hotel di categoria turistica e pernottamento.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Visita panoramica di Reykjavik, per poi proseguire nella campagna islandese con sosta alla fattoria Gauksmyri dove degustare le specialità gastronomiche locali e incontrare i simpatici cavalli islandesi  
Prima colazione. Incontro con la vostra guida e al mattino breve visita panoramica di Reykjavík, dove vive più di un terzo della popolazione islandese. L'itinerario prosegue poi verso nord per raggiungere l’area di Borgarfjordur dove si trova Deildartunguhver, la sorgente geotermale più grande d’Islanda. La tappa successiva è la fattoria Gauksmýri, sulle coste della baia Hunafloi, dove vengono illustrate le tecniche di allevamento e le caratteristiche del cavallo islandese. Si prosegue poi verso Siglufjörður per il pernottamento.

Tappa: 3 - Giorno: 3 - La storia dell'industria ittica islandese a Siglufjordur, escursione in barca per l'osservazione dei cetacei a Olafsfjordur e Akureyri, la principale cittadina dell'Islanda settentrionale  
La prima parte della giornata si svolge tra i paesaggi montuosi della penisola Trollaskagi. Sosta a Siglufjordur per un'introduzione alla storia dello sviluppo islandese tra metà '800 e metà '900, con particolare attenzione alla pesca ed alla lavorazione dell’aringa a cui è dedicato il locale museo dove viene offerto un assaggio di prodotti locali. L'itinerario prosegue per Dalvik, da dove si parte per un’escursione in barca per l’avvistamento delle balene e pesca d’altura con assaggio del pescato. Al termine sosta ad un birrificio per degustare la birra artigianale islandese. L'ultima parte dell'itinerario conduce ad Akureyri, la principale cittadina dell'Islanda settentrionale. Sistemazione in albergo, serata a disposizione e pernottamento.

Tappa: 4 - Giorno: 4 - Visita dell'area circostante il lago Myvatn che alterna tranquilli specchi d'acqua, sorgenti termali e singolari formazioni vulcaniche dall'aspetto lunare  
Giornata dedicata alla scoperta dell'area del lago Myvatn, le cui sponde sono un vero e proprio santuario per gli appassionati di birdwatching: qui nidifica infatti la maggior parte degli uccelli marini che popolano le coste islandesi dove trovano il proprio habitat naturale anatre, strolaghe, cigni selvatici, sterne artiche e molte altre specie. Visita alle bizzarre formazioni vulcaniche a Dimmuborgir e Skutustadir, la vasta area geotermale di Namaskard con le pozze di fango bollente ed i vibranti colori del territorio. Successivamente visitiamo la cascata Dettifoss, la cascata più potente d’Europa. Rientro ad Akureyri per il pernottamento.

Tappa: 5 - Giorno: 5 - Visita dell'antico insediamento rurale di Sænautasel con assaggio di prodotti tipici; Egilsstaðir, la principale cittadina dell'est islandese, naturale punto d'ingresso all'area dei fiordi orientali  
Lasciata Akureyri, l'itinerario attraversa gli altopiani interni di Mödrudalsöræfi, una vasta area naturalistica sub-artica. Sosta nell’antica fattoria di Sænautasel per la visita dell'antico insediamento rurale e un assaggio di prodotti tipici. Raggiungiamo poi Egilsstaðir, la principale cittadina dell'est islandese, punto di accesso alla regione dei fiordi orientali. Visitiamo una fattoria locale dove assaggiamo prodotti tipici artigianali. L'ultima parte del percorso odierno si svolge tra profonde insenature naturali e pittoreschi villaggi di pescatori al cospetto di imponenti montagne che precipitano nel mare. Pernottamento in albergo nell’area dei fiordi orientali.

Tappa: 6 - Giorno: 6 - Le profonde insenature e i pittoreschi villaggi costieri dei fiordi orientali, escursione in battello nella laguna glaciale Jokulsarlon dove il ghiacciaio Vatnajokull incontra l'oceano Atlantico  
In mattinata si percorre la strada della costa meridionale che lambisce i vasti altopiani dell'interno e, di quando in quando, digrada per dare spazio a grandi lagune dove i ghiacciai si gettano nell'oceano. Ne è un'esempio la laguna glaciale Jokulsarlon dove gli iceberg prodotti dal ghiacciaio Vatnajokull incontrano l'oceano Atlantico. L'itinerario prosegue ai margini del parco nazionale Skaftafell, un'oasi verde incastonata ai piedi del Vatnajökull, il ghiacciaio più grande d'Europa; per poi attraversare le vaste pianure desertiche di Skeiðarársandur e raggiungere l'area di Kirkjubaejarklaustur per la cena e il pernottamento nell’area circostante.

Tappa: 7 - Giorno: 7 - Il Parco Nazionale di Thingvellir, tutelato nel Patrimonio Mondiale Unesco, l'area geotermale di Geysir che dà il nome al fenomeno geologico e le maestose cascate Gullfoss che si gettano nel profondo canyon artico  
Dopo la prima colazione, partenza per Eldhraun, dove l'imponente eruzione del 1783 formò spettacolari campi di lava; si attraversa poi il deserto artico Mýrdalssandur per raggiungere l'area costiera Reynishverfi dove l'impetuoso Oceano Atlantico bagna sconfinate spiagge di sabbia nera. L'itinerario prosegue in direzione nord-ovest, con sosta alle cascate Skógafoss e Seljalandsfoss. Sosta per conoscere lo speciale pane di segale cucinato con il naturale calore geotermico. Continuiamo poi verso le tuonanti cascate Gullfoss e, poco distante, l'area geotermale di Geysir dove ammirare i potenti getti di acqua e vapore del geyser Strokkur. Rientro a Reykjavík, dopo una sosta al Parco Nazionale di Þingvellir, di grande valore storico e geologico. Pernottamento a Reykjavik.

Tappa: 8 - Giorno: 8 - Reykjavik  
Trasferimento all'aeroporto internazionale di Keflavik con pullman di linea Flybus.1.Cavalli islandesi 2. Gesyr Strokkur 3. Laguna glaciale di Jokulsarlon 


Gallery


Richiedi un preventivo

Email*:  
Data Partenza:
Data Ritorno:
Numero Adulti:
Numero Bambini:
Aeroporto di Partenza:
Vuoi volare in business:
Budget:
Tipo Sistemazione:
Lingua Guida:
 
L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.

 

 

Servizi inclusi nelle quote viaggio

I prezzi sono quotati in euro e pertanto non soggetti ad adeguamento valutario

 

La quota comprende:

  • 2 pernottamenti a Reykjavik in albergo di prima categoria, camera con servizi privati, inclusa prima colazione;
  • 5 pernottamenti durante il tour in alberghi di categoria turistica, camera con servizi privati, inclusa prima colazione;
  • 3 cene, bevande escluse, durante il tour (sono escluse le cene a Reykjavik e Akureyri);
  • Tour degustazione come descritto nel programma con pullman e guida locale parlante italiano;
  • Breve presentazione del cavallo islandese (giorno 2), ingresso con assaggi al museo delle aringhe (giorno 3), visita con assaggi in birreria locale (giorno 3), tour per l’avvistamento delle balene e pesca d’altura con assaggio da Dalvik (giorno 3), ingresso e piccola merenda a Saenautasel (giorno 5), ingresso e assaggi nella fattoria di Eigilsstadir (giorno 5), assaggi di pane di segale cucinato naturalmente (giorno 7)
  • Trasferimenti da e per l'aeroporto di Reykjavik con servizio di linea Flybus Plus.

 

La quota non comprende:

  • Voli da/per l'Italia + tasse aeroportuali (quotati separatamente);
  • Tutti i pranzi e 4 cene;
  • Mance, extra di carattere personale;
  • Tutto quanto non indicato nel paragrafo "la quota comprende".

 

 

Bene a sapersi

  • Viaggio in collaborazione con altri operatori, non esclusivo Kel12.

 

  • Ciascuna partenza viene confermata con minimo 2 e massimo 28 partecipanti.

 

  • In Islanda, fuori dalla città di Reykjavik, sono disponibili esclusivamente piccoli alberghi di categoria turistica che offrono camere semplici e funzionali con servizi privati; in considerazione della realtà alberghiera islandese, questo tipo di sistemazione è la migliore disponibile in ciascuna località.

 

  • Il tour si svolge in pullman lungo la strada che percorre il periplo dell’isola, con alcune deviazioni su strade secondarie che non richiedono automezzi fuoristrada.

 

  • Il viaggio è adatto a tutti ed è realizzato in pool con altri operatori italiani; è possibile iscriversi individualmente, ma l’itinerario viene comunque effettuato in gruppo.

 

  • Il programma potrebbe subire variazioni in funzione delle condizioni meteorologiche e della percorribilità delle strade.