LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

Silver Discoverer: da Bali a Phuket

ASIA / Indonesia

Terza arrivata nella categoria Expeditions, Silver Discoverer fa rotta su terre inesplorate e vergini del vasto Pacifico, attraverso isole coralline e villaggi tribali, verso foreste pluviali il cui fragile ecosistema non sembra conoscere la corruzione del tempo.
Silver Discoverer offre suite tutte provviste di vista oceano e spaziosi ponti, in maniera che una balena o un branco di delfini siano sempre ben visibili.
La poca profondità del suo scafo le permette di avvicinarsi di più a riva, e dove non arriva provvede la flotta di 12 gommoni Zodiac a portare gli ospiti a terra. In questo modo i viaggiatori possono esplorare spiagge isolate e ecosistemi sommersi da vicino ed approfonditamente, anche grazie alle visite guidate sul posto e alle conferenze tenute a bordo dai nostri esperti altamente qualificati.
Sono presenti sulla nave una sala fitness, un salone di bellezza, una piscina e due ristoranti, per non venir meno al tipico comfort Silversea.

 


Prezzo del Viaggio

A partire da: 10500 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Circle Travel

Il Club

Questo viaggio dà diritto a Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Circle Travel: il club dei viaggiatori.

Durata

15 giorni e di 14 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 2 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 16 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Imbarco sulla Silver Discoverer a Bali  
imbarco sulla Silver Discoverer nel primo pomeriggio. Una volta presa confidenza con la vostra suite e con la nave, avranno luogo un breve briefing sulla sicurezza e la presentazione del Team Expedition.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Probolinggo  
L’arrivo a Probolinggo è previsto per mezzogiorno. Sbarcheremo per un’escursione al Monte Bromo, nel Bromo Tengger Semeru National Park. Semeru e Bromo sono vulcani attivi. Il primo segue una scaletta piuttosto affidabile, con attività vulcanica ogni venti minuti circa. Il paesaggio misterioso del parco ha suscitato leggende e miti, e la gente di Tengger crede che un principe abbia sacrificato la sua vita per la sua famiglia sul Monte Bromo. Oggi, durante il festival annuale di Kasada, il popolo placa gli dei offrendogli verdura, pollo e denaro, che vengono gettati nel cratere del vulcano. Con un’altezza di 2392 metri, Bromo non è tra i monti più alti dell’Indonesia, ma la sua bellezza risiede nella sua posizione, nella caldera di Tengger e circondato da un “mare di sabbia”. Si può raggiungere il vulcano camminando o a dorso di cavallo fino alle 200 scale che portano al cratere. Alla base del monte si trova Poten, un tempo indù. Dopo una sosta per uno snack al Bromo Restaurant, ritorno sulla nave.

Tappa: 3 - Giorno: 3 - Sumenep, Madura  
A Sumenep troveremo ad accoglierci un’esibizione di danza tradizionale, conosciuta come Mungsangkal, letteralmente “gettando lontano l’infelicità”. Leggermente a nordest di Surabaya, Sumenep offre diverse attrazioni interessanti, come il palazzo Keraton, il museo e la grande moschea del 1763. Keraton è formato dall’unione del palazzo vecchio e nuovo e dal parco Sare. Il museo espone armi antiche, oggetti e gioielli cerimoniali e uniformi e arredamenti utilizzati da diversi re, tra cui una carrozza d’oro regalata dalla regina d’Inghilterra al re di Sumenep. La moschea, costruita un anno più tardi del palazzo, è unica, un mix di influenza islamica, cinese ed europea. L’isola è famosa anche per i suoi lavori d’intaglio, la produzione di kriss e le stoffe. La tecnica di colorazione batik ha caratteristiche diverse dallo stile giavanese, con colori forti e luminosi, come rosso, verde e giallo, e motivi floreali, uccelli e dragoni. Madura è nota anche per la sua corsa dei tori annuale. Originatasi per via dell’aratura dei campi, la competizione iniziò per vedere chi avesse gli animali più forti e resistenti. Oggi, questi tori sono trattati con estrema cura e conservati per la gara. Si prepara anche una varietà di foraggio speciale con mais, fagioli, foglie di soia, erba, spezie, uova e birra, in modo da potenziare i tori.

Tappa: 4 - Giorno: 4 - In navigazione  
Per raggiungere la prossima destinazione navigheremo lungo la costa settentrionale di Giava, lasciandoci Giacarta a babordo. Mentre attraversiamo il Mar di Giava, il nostro team di esperti curerà presentazioni e seminari.

Tappa: 5 - Giorno: 5 - Parco nazionale di Ujung Kulon e Anak Krakatoa  
In mattinata la nave raggiungerà la punta sudoccidentale di Giava, e il sito UNESCO di Ujung Kulon. Il parco nazionale comprende la penisola di Ujung Kulon, dove si trova l’ultima foresta pluviale di pianura di Giava e la riserva naturale di Krakatoa, che visiteremo nel pomeriggio. A pranzo la Silver Discoverer attraverserà lo stretto della Sonda per raggiungere la zona che vide una delle eruzioni più drammatiche della Storia. Nel pomeriggio sbarcheremo nei pressi di Anak Krakatoa, un vulcano che emerse dal mare nel 1930 e che continua a crescere dagli anni ’50. Poiché si tratta di un vulcano attivo, lo sbarco dipende dalla sua attività, che determinerà anche dove potremo metter piede sulle spiagge nere ricoperte di pietra pomice. Le fumarole, i flussi di lava, le rocce delicatamente colorate e il vulcano in sé, sono uno spettacolo sia dal mare che a terra.

Tappa: 6 - Giorno: 6 - In navigazione  
A bordo, mentre la Silver Discoverer si dirige verso la parte sudorientale di Sumatra, oltre a seminari e conferenze, il nostro chef e il suo team terranno un laboratorio di cucina sul cibo indonesiano. Sui ponti i nostri biologi saranno alla ricerca di uccelli e mammiferi marini.

Tappa: 7 - Giorno: 7 - Padang per Cupek  
Guideremo da Padang fino a Cupek, un villaggio Minangkabau nell’entroterra di Sumatra. La terra madre dei Minangkabau, devoti musulmani, dai rigogliosi altopiani della Sumatra occidentale, si estende fino alla costa. Le case, le risaie e tutto il resto si tramandano di madre in figlia in questa che è la società matriarcale più grande del mondo. Durante il tour del villaggio vedremo una rumah gadang, o “casa grande”, pensata per accogliere famiglie numerose. Costruita con legno di Surian locale, presenta un tetto arcuato a forma di corno di bufalo e muri di bambù intrecciato. Con la sua ampia stanza centrale, non funge solo da abitazione, ma anche da luogo di incontri e cerimonie. Durante la visita non solo assisteremo a un matrimonio tradizionale, ma anche alla parata in cui la sposa marcia alla casa del suo sposo accompagnata da100 donne in abito tradizionale. Dopo una danza di benvenuto, avrà luogo una dimostrazione di cucina per preparare il rendang. Riso, cavoli, fagioli e diverse varietà di peperoncino crescono in abbondanza e i locali sono conosciuti per la loro cucina piccante, che assaporeremo a pranzo.

Tappa: 8 - Giorno: 8 - Isole Batu  
Le cinquanta Isole Batu (o Telos) sono strettamente collegate alle famose Isole Nias. Le isole sono perlopiù basse e ricoperte da foreste, soprattutto di palme per la produzione della copra. Le isole sono localizzate sull’equatore e sono note ai surfisti di tutto il mondo per le loro onde speciali. Oltre alle escursioni offerte (a seconda delle condizioni) di birdwatching, trekking e Zodiac, potremmo visitare un villaggio locale.

Tappa: 9 - Giorno: 9 - Bawemataluwo, Isole Nias  
Le testimonianze dipingono gli abitanti originari delle Isole Nias come uomini coraggiosi che dovevano attraversare diverse prove di uccisione di animali o nemici per provare il loro valore. Per questo i giovani si preparavano a essere guerrieri molto presto. Uno dei rituali di passaggio all’età adulta era il salto di torri rocciose alte fino a due metri in abiti da guerriero. Ancora oggi i ragazzi delle Nias si preparano per questa prova sin dall’età di dieci anni. Simbolicamente, il salto della roccia significa che il giovane si ritiene pronto ad assumersi le responsabilità della vita adulta. Una volta raggiunto il villaggio locale di Bawomataluo incontreremo il re e assisteremo a una danza di guerra. Questo particolare spettacolo dovrebbe intensificare la potenza degli spiriti degli antenati prima della guerra. Se saremo fortunati, assisteremo anche al salto delle rocce. Oltre alla parte culturale, in queste isole si trovano il martin pescatore dal becco di cicogna e altri uccelli.

Tappa: 10 - Giorno: 10 - Isole Sumeulue  
La Silver Discoverer ancorerà alle Isole Simeulue, un gruppo di 57 isole. Gli abitanti sono più di 80,000 e il loro sostentamento deriva prevalentemente dall’agricoltura e la pesca. Le isole sono ricoperte di foreste, spiagge, caverne, due laghi e una cascata. I locali conservano uno stile di vita tradizionale e la loro cultura. Inoltre, su queste isole si pratica la magia nera, praticata da dukun, ovvero sciamani o guaritori in grado di curare o fare danni. Gli eventi culturali includono esibizioni di nandong (canto di poesie) e debus, danze tradizionali. La magia è utilizzata anche sul palcoscenico, in particolare i maghi si feriscono o si pugnalano con oggetti affilati senza farsi del mare. Le isole sono famose anche per la loro squadra di canottieri.

Tappa: 11 - Giorno: 11 - Sabang e Banda Aceh  
Situata sopra la punta settentrionale di Sumatra, l’isola di Pulau We, con il suo porto principale Sabang, ospitava un’importante centrale a carbone. In mattinata è previsto un tour della città di Sabang, dove si trovano antichi edifici coloniali tedeschi importati da Suriname. L’itinerario prosegue verso la valle geotermica vulcanica di Jaboi con le sue fumarole.All’ora di pranzo, la Silver Discoverer si riposizionerà a Banda Aceh, la capitale della provincia di Banda. La città fu colpita da un violento tsunami nel 2004, di cui è ancora riscontrabile una testimonianza nel PLTD Apung, un impianto energetico galleggiante da 780 tonnellate spostato nell’entroterra di diversi chilometri. La struttura è ora un monumento in un parco a simboleggiare il danno causato dallo tsunami. Qui si trova anche un aereo DC-3 a rappresentare lo sforzo per l’indipendenza indonesiana e un museo dello tsunami. Dopo la catastrofe, certe attività prima riservate agli uomini furono insegnate anche alle donne, tra cui alcune danze particolari. Una delle danze comunemente praticate nella provincia di Aceh è la Saman. I ballerini si siedono in fila e ballano solo con le braccia, la testa e il busto. La coreografia prevedere applausi e percussioni corporali che producono suoni che si aggiungono all’esibizione. I movimenti simboleggiano la vita quotidiana dei Gayo e il loro ambiente naturale. La danza Saman si esegue per celebrare la festa religiosa nazionale. Se possibile vedremo anche l’esibizione dei danzatori maschili Sufi in esclusiva.

Tappa: 12 - Giorno: 12 - In navigazione verso Belawan  
A bordo si terranno diverse presentazioni in vista dell’incontro con la fauna di Sumatra.Stasera la Silver Discoverer arriverà a Belawan, il porto più trafficato di Sumatra. Originariamente fu costruito per esportare tabacco, gomma e olio di palme. Oggi Belawan esporta caffè, tè e altri prodotti locali.

Tappa: 13 - Giorno: 13 - Parco Nazionale Gunung Leuser, Belawan  
Per noi Belawan è la via d’accesso al il parco di Gunung Leuser. Sito nell’entroterra di Sumatra, lungo la catena montuosa di Barisan, il parco ricopre un’area di 9000 chilometri quadrati e oltre ad essere uno dei più antichi, e meno visitati, parchi dell’Indonesia, fa parte del patrimonio UNESCO “Patrimonio della foresta tropicale di Sumatra”. Il terreno è piuttosto montagnoso e ospita più di 120 specie di mammiferi, 190 di rettili e anfibi, più di 350 specie di uccelli e più di 400 varietà di piante tra cui la Rafflesia arnoldii e l’aro titano.Faremo colazione al ristorante Rindu Alarm per por fermarci al centro visitatori Bukit Lawang dove incontreremo un ranger che ci farà da guida per la nostra escursione di due ore nel parco. Il Bohorok Orangutan Rehabilitation Centre, che ha riportato più di 200 orangotanghi in natura, ha dovuto chiudere, ma gli orangotanghi si vedono ancora, insieme ad altre otto specie di primati.Dopo l’escursione pranzeremo a ristorante e torneremo sulla nave in tardo pomeriggio.

Tappa: 14 - Giorno: 14 - Attraversamento dello stretto di Malacca e Phuket  
A bordo si terrà l’ultima conferenza, con argomento Phuket e la Tailandia. Il nostro fotografo di bordo presenterà il DVD del viaggio.

Tappa: 15 - Giorno: 15 - Sbarco a Phuket  
Dopo la colazione, sbarco dalla Silver Discoverer.Generosità a 360°:Dicono che sia meglio dare che ricevere. Fortunatamente, abbiamo la possibilità di fare entrambe le cose. le amichevoli popolazioni che visitiamo durante la nostra spedizione ci accolgono a braccia aperte e ci regalano così tanto che vogliamo essere sicuri di restituirgli qualcosa. Vi incoraggiamo ad aiutarci a supportare le comunità locali. I doni possono essere vestiti per bambini di seconda mano, materiale scolastico e forniture mediche semplici. Gli oggetti ricevuti verranno radunati a bordo e distribuiti equamente ai villaggi che visiteremo.1. Padang, Indonesia; 2. Bali, Indonesia; 3. Isole Suimeuliu, Indonesia .

PARTENZE


09/09/2018    

Prezzo del viaggio 10.903 Euro TUTTO INCLUSO

Iscrivendosi al club avrai molti vantaggi, tra cui riduzioni di prezzo variabili.
Il prezzo del viaggio per utenti che appartengono al:
LIVELLO 1: 10.903 Euro
LIVELLO 2: 10.903 Euro
LIVELLO 3: 10.903 Euro
LIVELLO 4: 10.687 Euro
LIVELLO 5: 10.471 Euro



Gallery


Richiedi un preventivo

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.








Servizi inclusi nelle quote viaggio

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Explorer  Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi a seconda della suite scelta;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

Bene a sapersi

Explorer Suite

Explorer Suite

Dimensioni: 17.3m²

Fino a due ospiti

Ponte: 3

 

Goditi una zona relax a sè stante e lo scenario che scorre attraverso due finestre a oblò. Una confortevole opulenza, perfetta per riposarsi dopo un giorno di esplorazioni.

 

 

View Suite

View Suite

Dimensioni: 16.8m²

Fino a due ospiti

Ponti: 4, 5

 

Accogliente e confortevole, la View Suite  regala un rifugio rilassante anche agli ospiti più avventurieri. Dotata di una larga finestra e di un’ ampia zona relax.

 

 

 

Vista Suite

Vista Suite

Dimensioni: 25 m²

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

Un silenzioso santuario dove rifugiarsi; la suite offre una zona living con abbondante spazio per rilassarsi. Due ampie finestre incorniciano suggestivi panorami oceanici in un ambiente piacevolmente intimo.

 

 

 

Veranda Suite

Veranda Suite

Dimensioni: 26m² con balcone

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

La graziosa ed accogliente Veranda Suite offre ampie porte finestre che affacciano su un balcone dal quale godere di tramonti indimenticabili. Una garanzia Silver Sea

 

 

Medallion Suite

Medallion Suite

Dimensioni: 38m² con balcone

Fino a due ospiti

Ponte: 7

 

Un marchio di distinzione. Sontuosa e spaziosa questa suite dai raffinati tessuti dispone di altre porte finestre che affacciano su una spaziosa veranda arredata.

 

 

 

Potrebbero interessarti

Australia Indonesia
Silver Shadow: da Sydney a Singapore
Thailandia
Koh Phangan: Santhiya
Thailandia
Thailandia: Club Med Phuket
Indonesia
FLORES, SUMBA E IN VELIERO NEL PARCO DI KOMODO

Articoli Correlati

Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Giappone
A caccia di foglie