LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

Silver Discoverer: dalla Skeleton Coast alla Costa d’Oro

AFRICA / Namibia

Terza arrivata nella categoria Expeditions, Silver Discoverer fa rotta su terre inesplorate e vergini del vasto Pacifico, attraverso isole coralline e villaggi tribali, verso foreste pluviali il cui fragile ecosistema non sembra conoscere la corruzione del tempo.
Silver Discoverer offre suite tutte provviste di vista oceano e spaziosi ponti, in maniera che una balena o un branco di delfini siano sempre ben visibili.
La poca profondità del suo scafo le permette di avvicinarsi di più a riva, e dove non arriva provvede la flotta di 12 gommoni Zodiac a portare gli ospiti a terra. In questo modo i viaggiatori possono esplorare spiagge isolate e ecosistemi sommersi da vicino ed approfonditamente, anche grazie alle visite guidate sul posto e alle conferenze tenute a bordo dai nostri esperti altamente qualificati.
Sono presenti sulla nave una sala fitness, un salone di bellezza, una piscina e due ristoranti, per non venir meno al tipico comfort Silversea.

 


Prezzo del Viaggio

A partire da: 12550 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Circle Travel

Il Club

Questo viaggio dà diritto a Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Circle Travel: il club dei viaggiatori.

Durata

19 giorni e di 18 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 2 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 16 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Imbarco sulla Silver Discoverer a Cape Town  
Imbarco sulla Silver Discoverer per la spedizione. Una volta a bordo, avranno luogo un breve briefing di sicurezza e la presentazione dei membri del Team Expedition.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Saldanha, Sud Africa  
Saldanha Bay è un piccolo villaggio balneare che ospita la baia naturale più profonda del Sud Africa. Il bacino comprende cinque isole ed è ricco di vita marina. Oggi saranno disponibili tre diverse opzioni per trascorrere la giornata.Per prima cosa, potreste visitare la fabbrica del tè Carmien Rooibos, a Citrusdal. La stretta cintura di terra di 60,000 ettari lungo la cosa occidentale del Sud Africa è l’unico luogo al mondo dove cresce la varietà di tè Rooibos. Il clima, tipicamente mediterraneo, le caratteristiche del suolo e il paesaggio di valli ondulate e versanti sabbiosi delle montagne Cederberg fanno sì che il tè possa essere coltivato in completa armonia con la natura. Nella fabbrica sarà possibile scoprire tutto il processo, dalla coltivazione alla tazza. Il percorso prevede anche degustazioni. In seguito, nella sala comune, saranno serviti sandwich, piadine, tacos, torte, samosa, frutta, dessert e dolci. Il tutto, ovviamente, accompagnato da tè e anche vino. Tutti gli alimenti saranno preparati con ingredienti locali e volti a enfatizzare l’utilizzo del tè rooibos in diverse pietanze. Per chi preferisce assaggiare i piatti tipici, raggiungeremo Langebaa, dopo un breve tour della zona, delle spiagge bianche che circondano la laguna cristallina, ci dirigeremo verso Die Strandloper, un ristorante di frutti di mare sulla spiaggia dove ci aspettano molte delizie culinarie. Il pasto consisterà di dieci portate di mare tradizionali della costa occidentale del Sud Africa, da molluschi a gamberi, cotti su fuochi all’area aperta. Questa straordinaria esperienza culinaria durerà circa tre ore. La terza possibilità prevede la visita della piccola città di Darling, dove avverà un’esperienza unica di degustazione di olive. Dalle olive di Darling, attraverso un sentiero fatto numerosi tentativi ed errori, oggi si producono marmellate, pasta, oli da massaggio, cioccolato, olio extra vergine aromatizzato e saponi. In seguito proseguiremo per “Evita se Perron”. Perron in afrikaans significa “stazione”, mentre Evita è il nome della donna bianca più famosa del Sud Africa, Evita Bezuidenhout. Qui, il comico locale Pieter Dirk Uys (il suo vero nome) si esibisce con il suo alterego, Evita, o con un cast di personaggi politici Una volta arrivati, pranzeremo prima di assistere alla presentazione dell’affascinante arte del Perron. Ci sarà del tempo libero prima di proseguire per la tenuta vinicola Groote Post. Costruita nel 1808, deve il suo nome al suo precedente stato di posto di guardia, istituito per proteggere il bestiame dai saccheggi. Nel 2001 la famiglia Pentz decise di vendere il proprio gregge premiato di mucche di razza frisona per concentrarsi sulla produzione di vino dii ottima qualità. Concluderemo la giornata in una valle verdeggiate di erba Kikuyu, sovrastata dalla Cape Dutch Klawer Valley Homestead, mentre degustiamo del vino eccellente.

Tappa: 3 - Giorno: 3 - In navigazione  
Durante il giorno di navigazione, il nostro Team di esperti terrà diverse conferenze informative nell’Explorer Lounge, mentre il nostro fotografo offrirà laboratori.                                                                               

Tappa: 4 - Giorno: 4 - Luderitz, Namibia  
Dalla piccola città di Lüderitz partiremo per visitare la città abbandonata di Kolmanskop, una volta miniera di diamanti. Nel 1908 fu trovato un diamante tra la sabbia e la notizia si diffuse come un incendio, causando lo sbarco di flotte di cacciatori di fortuna sull’isola, fino a trasformarla in un vivace porto tedesco. Tuttavia, i depositi più ricchi furono trovati più a sud e la città fu abbandonata. Oggi si tratta di una città fantasma, le case, erose dal vento, sono ormai quasi completamente ricoperte dalla sabbia. Tuttavia è stato istituito un museo e svariati edifici sono stati ristrutturati. Qui avremo l’occasione di degustare ostriche insieme a un bicchiere di vino frizzante, prima di tornare alla nave.

Tappa: 5 - Giorno: 5 - Walvis Bay, Namibia  
Oggi voleremo sopra le meravigliose dune Sossusvlei, un sito difficilmente raggiungibile da terra, sorvolando il fiume Kuiseb, il Canyon Sesriem e poi percorrendo la valle di Tsauchab, dove le dune raggiungono altezze di 250 metri. La catena di dune scorre da nord a sud per più di 70 km tra Sossusvlei e l’Atlantico. Una volta raggiunta la costa, visiteremo Conception Bay tra miniere abbandonate e colonie di foche e anche il relitto di Eduard Bohlen. Questa escursione opzionale sarà operativa solo se le condizioni meteo saranno ottimali. (contattate Silversea per aggiungere l’escursione alla prenotazione)Nel primo pomeriggio seguiremo la scenografica strada costale dal molo a Swakopmund, diciannove miglia a nord di Walvis Bay, sul fiume Swakop. Lungo il tragitto, da un lato avremo le dune e dall’altro l’oceano Atlantico. Una volta arrivati, avrete del tempo libero per esplorare questa cittadina, fondata nel 1892, era il principale porto tedesco per l’Africa sudorientale, buona parte della popolazione, infatti, parla ancora tedesco e sono visibili edifici tipicamente coloniali. La corte dei magistrati, il Kaiserliches Bezirksgericht (la chiesa luterana) o la vecchia stazione ferroviaria rendono l’idea del passato splendore della cittadina, che oggi è principalmente una meta turistica. La prossima destinazione è il parco di Namib Naukuluft. Lungo il tragitto attraverseremo un vero e proprio mare di dune, il paesaggio tipico che viene alla mente se si pensa all’Africa. Entrando nel parco, il paesaggio comincia a essere intervallato da piante di Welwitschia mirabilis. Endemiche del deserto del Namib, queste piante preistoriche si sono adattate al loro arido habitat: producono solo due foglie lungo tutto l’arco della loro vita che è di oltre 500 anni. Il tour prosegue verso un paesaggio più “lunare”: una vasta zona di valli erose, dove crescono varie specie di licheni. Proseguiremo verso una location esclusiva, allestita per un rinfresco al tramonto e un’esibizione di coro, prima di ritornare sulla nave.Il secondo giorno a Walvis Bay abbiamo in programma una crociera nella zona protetta della laguna esterna, ricca di fauna. Guardate socievoli delfini saltare intorno alla barca e pellicani volare bassi sopra le vostre teste. Le otarie orsine potrebbero addirittura saltare a bordo in cerca di cibo! Altri uccelli marini avvistabili comprendono fenicotteri e cormorani. E, se siamo davvero fortunati, vedremo anche tartarughe liuto, balene o il pesce del sole (“Mola Mola”). Concluderemo la giornata con un assaggio delle freschissime ostriche di Walvis Bay e dello champagne locale.In caso desideriate esplorare più a fondo il deserto, è possibile ritornare al parco Namib-Nauklut. Ci dirigeremo prima alla laguna di Walvis per osservare fenicotteri e uccelli marini, per poi proseguire lungo il delta del Kuiseb e i bacini salini di Walvis Bay. Sandwich Harbour è una parte del parco che in pochi hanno visitato. Enormi dune di sabbia si tuffano nell’oceano, creando paesaggi spettacoli e consentendo esperienze in fuoristrada incredibili. La Sandwich Harbour Lagoon è un grande bacino di marea completamente circondato da dune e raggiungibile solo in 4x4. Secondo la marea, cercheremo di raggiungere la zona. In alternativa, dopo un adrenalinico percorso tra le dune in fuoristrada, raggiungeremo un punto d’osservazione per godere di una vista sensazionale della laguna, sentendo sulla propria pelle l’isolamento per cui è famosa la Skeleton Coast. Sosteremo lungo il tragitto per un rinfresco.                          

Tappa: 6 - Giorno: 7 - In navigazione  
Durante il giorno di navigazione, affacciatevi sui ponti in cerca di animali marini o partecipate alle conferenze informative propedeutiche alle prossime destinazioni.

Tappa: 7 - Giorno: 8 - Namibe, Angola  
Oggi siamo diretti al deserto della Namibia. Oltre a cercare la pianta endemica Welwitschia mirabilis, raggiungeremo la cosiddetta “oasi perduta”, conosciuta localmente come “Lago do Arco Carvalhao”: una formazione rocciosa di rara bellezza. La laguna sarà piena solo se la stagione delle piogge sarà stata adeguata. In questo caso si popola di molti volatili. Prima di tornare alla nave, visiteremo la piccola città di Namibe, caratterizzata da architettura barocca.

Tappa: 8 - Giorno: 9 - Ilha dos Tigres, Angola  
Situate di fronte al deserto e al parco nazionale Iona, Ilha dos Tigres è un luogo davvero unico. In origine era una penisola, ma l’oceano ha sommerso lo stretto istmo che congiungeva il villaggio di Tigres dalla costa. In una notte, questa massa di terra isolata è diventata l’isola più grande dell’Angola. Tuttavia, poiché non arrivava acqua corrente, il villaggio è stato abbandonato. Durante la mattinata sbarcheremo via Zodiac su quest’isola fantasma per cercare gli animali rimasti a viverci.

Tappa: 9 - Giorno: 10 - Lobito, Angola  
Lobito è la città portuale principale dell’Angola occidentale, poco a nord dell’estuario del Catumbela. La baia è protetta da un banco di sabbia di quasi cinque chilometri, chiamato Restinga. Esploreremo la Restinga per poi visitare il museo etnologico.Da Lobito proseguiremo per la città di Benguela. Fondata nel 1617 intorno al forte di Sao Felipe, fu una delle basi per l’espansione portoghese in Africa. Visiteremo il museo etnografico prima di dirigerci in città per conoscere la “Igreja do Populo”: una chiesa costruita più di 100 anni fa dai portoghesi e il primo edificio in pietra dell’Angola meridionale. Dopodiché proseguiremo nel cuore della città, per un tour dei suoi edifici principali e i suoi pittoreschi giardini di palme e fiori tropicali. Sulla via del ritorno sosteremo nella città di Catumbela, al forte Sao Pedro e al grande fiume Catumbela per ammirare il ponte di ferro costruito dalla ditta d’ingegneri Eiffel nel 1905. Una volta ritornati al molo, ci sarà una festa con danze e canzoni tradizionali.

Tappa: 10 - Dal Giorno: 11 al Giorno 12 - Luanda, Angola  
La mattinata in navigazione fornirà l’opportunità per ulteriori approfondimenti e conferenze.Nel pomeriggio la Silver Discoverer attraccherà a Luanda, capitale dell’Angola, è la terza città nel mondo con il più alto numero di abitanti parlante portoghese. Percorreremo in auto Marginal Bay, con la parte commerciale della città da un lato, e vedute della baia dall’altro. Superata l’Angola National Bank, un ottimo esempio di architettura coloniale, vedremo l’Igreja de Nossa Senhora de Nazaré, el Palácio de Fierro e il mausoleo Agostinho Neto, un enorme obelisco stilizzato. Proseguiremo per forte di San Miguel de Luanda del 1575 con le sue tegole blu e il suo museo delle Forze Armate. Il forte serviva a difendere il porto e la città dal brigantaggio francese e tedesco. Stasera è prevista una cena speciale al forte di San Miguel.Continuiamo il nostro giro turistico dell’Angola. Saliremo a bordo di imbarcazioni locali per raggiungere Mussulo Island, una delle mete balneari preferite dagli abitanti di Luanda, per rilassarci sulle sue spiagge. Poi, ritorneremo sulla terraferma per visitare il museo degli schiavi dell’Angola. Proseguiremo verso Benfica e il mercato, dove testare la propria abilità contrattuale per aggiudicarsi qualcuno dei molti oggetti d’artigianato in vendita. Ritorneremo poi a Luanda, dove sosteremo al mausoleo Nieto. Vicino si trovano la Cidade Alta (la città alta), una gradevole e calma periferia costellata di edifici coloniali rosa; Baixa (la città bassa) che ospita il Parlamento.

Tappa: 11 - Dal Giorno: 13 al Giorno 14 - In navigazione  
Lasciando l’Angola, la Silver Discoverer si dirigerà verso Sao Tome e Principe, uno dei paesi più piccoli dell’Africa e meno visitati della Terra, per una distanza di circa 700 miglia nautiche. Nel frattempo i nostri esperti tratteranno argomenti interessanti in seminari e laboratori. Potete anche fare compagnia al nostro ornitologo sul ponte, in cerca di volatili, o al nostro biologo, in cerca di mammiferi marini.

Tappa: 12 - Giorno: 15 - Sao Tome  
La nazione insulare parlante portoghese di of São Tomé e Príncipe si trova nel golfo di Guinea. È un vero e proprio paradiso in terra: spiagge rasentate da palme, acque cristalline e giungle praticamente inesplorate. Sull’isola si produce uno dei migliori caffè al mondo, infatti uno dei tour disponibili oggi è alla piantagione São Tomé’s Monte Café, dove il caffè è ancora lavorato rispettando un processo tradizionale. La visita prosegue alla cascata di Sâo Nicolâo per una tazza di caffè. Discenderemo lungo la montagna verso la piantagione di Agostinho Neto, una grande tenuta coloniale con un giardino botanico. In seguito, ci rilasseremo sulla spiaggia di Conchas prima del pranzo alla piantagione di Monteforte. In alternativa, è possibile percorrere la costa orientale, da cui si vede Ilheu de Santana. Sosteremo a un punto d’osservazione ad Agua Izé e visiteremo la piantagione di cacao, dove ci attende uno storico locale. Superato Rio lo Grande, raggiungeremo Boca do Inferno, uno sfiatatoio naturale, per del rinfrescante latte di cocco. Prima di pranzo, ci sarà tempo per rilassarsi sulla spiaggia Praia de 7 Ondas. Il pranzo creolo-fusion si terrà nella tenuta di Sao Joao. Dopo pranzo, esploreremo la tenuta che comprende una galleria d’arte e installazioni per trattamenti con i prodotti ricavati dalla piantagione, come marmellate e liquori, a seconda della loro stagionalità e del raccolto.In alternativa, per chi è interessato alla storia coloniale del paese, è disponibile un tour di mezza giornata alla fortezza di Sâo Sebastiâo. In un villaggio di pescatori sarà preparata una degustazione di pesce affumicato e una presentazione culturale dei tradizionali metodi di pesca. La cattedrale è un importante monumento nella storia del Cattolicesimo in Africa, mentre Indepence Square, dove fu celebrata l’indipendenza nel 1975, lo è per Sao Tome. Altri luoghi d’interesse sono il mercato municipale e altri edifici dell’epoca coloniale. Se preferite dedicare la giornata allo snorkeling, due piccoli gruppi saranno trasportati alla Blue Lagoon per un’escursione di mezza giornata. Questa sera la cena è prevista a bordo, dopo un’esibizione di un gruppo musicale locale.

Tappa: 13 - Giorno: 16 - Santo Antonio, Principe  
All’estremità settentrionale di Principe si trova Bom Bom, una piccola isola. Sbarcheremo via Zodiac, accolti da musicisti che ci accompagneranno per tutta la visita. Un ponte di legno di 140 metri conduce dall’isolotto a un resort nascosto nella foresta. A terra saranno disponibili guide per percorsi brevi, medi e lunghi. Uno di questi sentieri (12 km), porta nella foresta, mentre gli altri conducono al prossimo villaggio o restano nella proprietà. Se non volete camminare, il resort offre due splendide spiagge ideali per lo snorkeling.I birdwatcher tengano gli occhi aperti per: la nettarina di Principe, lo speirops leucophoeus, l’uccello tessitore di Principe, lo storno splendente di Principe e il Cyornis rubeculoides. Nel pomeriggio salperemo.

Tappa: 14 - Giorno: 17 - In navigazione  
Durante il giorno di navigazione, a bordo si terranno conferenze e il fotografo presenterà il DVD del viaggio.

Tappa: 15 - Giorno: 18 - Lomè, Togo  
La Silver Discoverer attraccherà la mattina presto e saremo accolti da intrattenitori locali prima di dirigerci nell’entroterra del Togo. Il tour comincia con l’attraversamento in auto (1hr) dell’antica città coloniale e della sua piazza dall’aspetto moderno, per poi raggiungere il villaggio di Ewe. Qui, secondo la tradizione, saremo accolti da danzatori e dai bambini della scuola. Assisteremo alla filatura di affascinanti tessuti, che saranno poi messi in vendita.L’itinerario prosegue in direzione nord, verso la foresta di Kloto. Qui ci divideremo in piccoli gruppi per approfondire la conoscenza delle piante medicinali ricavate dalla foresta. Durante l’ora di pranzo, nelle vicinanze, saranno esposti souvenir di tutti i tipi. Sulla via del ritorno avremo l’opportunità unica di partecipare a un rito voodoo.Stasera, a bordo della Silver Discoverer, è prevista un’esibizione di danza del Lome Dance Troup.

Tappa: 16 - Giorno: 19 - Sbarco a Tema, Accra  
Dopo la colazione, sbarco dalla Silver Discoverer.GENEROSITA’ A 360°:Dicono che sia meglio dare che ricevere. Fortunatamente, abbiamo l’opportunità di fare entrambe le cose. gli abitanti dei villaggi che visitiamo ci accolgono con un tale calore e ci regalano così tanto, che vogliamo essere sicuri di ricambiare. Per questo motivo, vi incoraggiamo a supportare le comunità locali. Gli articoli più necessari sono: vestiti per bambini, salviettine antisettiche, materiale scolastico e generi medici. Gli oggetti saranno raccolti a bordo e spartiti equamente nei villaggi che visiteremo. 1.Sao Tome; 2. Lobito, Angola; 3. Luderitz, Namibia.

PARTENZE


17/12/2018    

Prezzo del viaggio 13.015 Euro TUTTO INCLUSO

Iscrivendosi al club avrai molti vantaggi, tra cui riduzioni di prezzo variabili.
Il prezzo del viaggio per utenti che appartengono al:
LIVELLO 1: 13.015 Euro
LIVELLO 2: 13.015 Euro
LIVELLO 3: 13.015 Euro
LIVELLO 4: 12.756 Euro
LIVELLO 5: 12.498 Euro



Gallery


Richiedi un preventivo

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.








Servizi inclusi nelle quote viaggio

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Explorer  Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi a seconda della suite scelta;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

Bene a sapersi

Explorer Suite

Explorer Suite

Dimensioni: 17.3m²

Fino a due ospiti

Ponte: 3

 

Goditi una zona relax a sè stante e lo scenario che scorre attraverso due finestre a oblò. Una confortevole opulenza, perfetta per riposarsi dopo un giorno di esplorazioni.

 

 

View Suite

View Suite

Dimensioni: 16.8m²

Fino a due ospiti

Ponti: 4, 5

 

Accogliente e confortevole, la View Suite  regala un rifugio rilassante anche agli ospiti più avventurieri. Dotata di una larga finestra e di un’ ampia zona relax.

 

 

 

Vista Suite

Vista Suite

Dimensioni: 25 m²

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

Un silenzioso santuario dove rifugiarsi; la suite offre una zona living con abbondante spazio per rilassarsi. Due ampie finestre incorniciano suggestivi panorami oceanici in un ambiente piacevolmente intimo.

 

 

 

Veranda Suite

Veranda Suite

Dimensioni: 26m² con balcone

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

La graziosa ed accogliente Veranda Suite offre ampie porte finestre che affacciano su un balcone dal quale godere di tramonti indimenticabili. Una garanzia Silver Sea

 

 

Medallion Suite

Medallion Suite

Dimensioni: 38m² con balcone

Fino a due ospiti

Ponte: 7

 

Un marchio di distinzione. Sontuosa e spaziosa questa suite dai raffinati tessuti dispone di altre porte finestre che affacciano su una spaziosa veranda arredata.

 

 

 

Potrebbero interessarti

Namibia
DAMARALAND E KAOKOLAND: IL POPOLO ROSSO DEGLI HIMBA
Argentina Sud Africa
Silver Cloud Expedition: da Ushuaia a Cape Town, Transatlantica
Namibia
OBIETTIVO SAFARI: KAUDOM NATIONAL PARK E CAPRIVI STRIP
Namibia
Dal deserto del Kalahari alle terre del popolo Himba

Articoli Correlati

Seychelles
Le Seychelles sono più vicine
Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle