LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

Silver Discoverer: Esplorazione Nordica, il Mare di Bering

EUROPA / Giappone

Terza arrivata nella categoria Expeditions, Silver Discoverer fa rotta su terre inesplorate e vergini del vasto Pacifico, attraverso isole coralline e villaggi tribali, verso foreste pluviali il cui fragile ecosistema non sembra conoscere la corruzione del tempo.
Silver Discoverer offre suite tutte provviste di vista oceano e spaziosi ponti, in maniera che una balena o un branco di delfini siano sempre ben visibili.
La poca profondità del suo scafo le permette di avvicinarsi di più a riva, e dove non arriva provvede la flotta di 12 gommoni Zodiac a portare gli ospiti a terra. In questo modo i viaggiatori possono esplorare spiagge isolate e ecosistemi sommersi da vicino ed approfonditamente, anche grazie alle visite guidate sul posto e alle conferenze tenute a bordo dai nostri esperti altamente qualificati.
Sono presenti sulla nave una sala fitness, un salone di bellezza, una piscina e due ristoranti, per non venir meno al tipico comfort Silversea.

 


Prezzo del Viaggio

A partire da: 17950 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Circle Travel

Il Club

Questo viaggio dà diritto a Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Circle Travel: il club dei viaggiatori.

Durata

18 giorni e di 17 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 2 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 16 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Imbarco sulla Silver Discoverer e Ghiacciaio di Holgate  
Una volta imbarcati tutti gli ospiti e terminato il briefing sulla sicurezza, partiremo per la nostra spedizione.Il leader della spedizione presenterà alcuni importanti membri dell’equipaggio e I membri del Team Expedition.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Ghiacciaio di Holgate e Isole Chiswell  
La prima parte della nostra spedizione riguarda la Penisola di Alaska, che si estende per 644 km oltre la terra madre verso le Isole Aleutine. Il paesaggio è mozzafiato, con vulcani attivi, vette frastagliare, tundra, coste erose e la più grande popolazione di orsi polari nello stato.Il famoso Ghiacciaio di Holgate, nel parco nazionale di Kenai Fjords, ci regalerà l’opportunità di assistere al distaccamento degli iceberg. Il ghiacciaio si estende dal campo di ghiaccio Harding fino alla baia di Aialik. Il contrasto tra il ghiaccio blu e bianco e le drammatiche montagne che lo circondano è semplicemente meraviglioso. Subito dopo la colazione partiranno le crociere in Zodiac alla volta del ghiacciaio. Periodicamente si sentono dei forti tonfi, come spari di cannoni, provenire dal ghiaccio, a indicare il distacco e la caduta di masse ghiacciate nell’acqua. All’ora di pranzo la Silver Explorer salperà alla volta delle isole Chiswell, parte dell’Alaska Maritime National Wildlife Refuge. Esplorando le isole in Zodiac, potremmo avvistare la fratercula del corno e dai ciuffi, il gabbiano tridattilo, l’alca minore di Cassin e delle redini. Inoltre ci sono promontori e caverne da scoprire, dove abitano i leoni marini di Steller.

Tappa: 3 - Giorno: 3 - Baia di Kukak e Geographic Harbor  
Il paesaggio del parco nazionale di Katmai è semplicemente strabiliante, con quindici vulcani attivi, vette imponenti, la tundra e la più grande popolazione di orsi bruni dello stato. Avremo l’occasione di fare incontri ravvicinati con l’abbondante fauna che vive nell’area. Saranno disponibili escursioni in Zodiac attraverso la scenografica baia di Kulak, alla ricerca di animali come orsi e lontre. Il panorama non fa che migliorare una volta arrivati a Geographic Harbour, in cima alla baia di Amalik, dove gli orsi sono avvistati ancora più frequentemente.

Tappa: 4 - Giorno: 4 - Isole Semidi e Chignik  
Le Isole Semidi formano un arcipelago incantevole e disabitato, dove risiedono alcune tra le più numerose popolazioni di animali selvatici nativi degli Stati Uniti. Sono stati stimati 2.5 milioni di volatili, quasi la metà degli uccelli marini che nidificano sulla penisola di Alaska. Sono state avvistate fratercule del corno, fulmari del nord, labbi e più di un milione di alcidi, oltre a uriette antiche e alche minori pappagallo. Il mare invece ospita lontre marine, leoni marini, foche, focene e balene. La Silver Discoverer farà poi rotta a ovest, verso la penisola, e raggiungerà Chignik. Con soli 91 abitanti, Chignik è un remoto villaggio di pescatori, con due impianti per la lavorazione del pesce. In estate, la popolazione raddoppia e la pesca migliora.

Tappa: 5 - Giorno: 5 - Unga, Isole Aleutine  
Le Aleutine si estendono 2600 km da Kamchatka verso l’Alaska, e una volta erano fondamentali per i cacciatori e mercanti russi, che stabilirono insediamenti sulle isole. Oggi, la maggior parte delle isole appartiene all’Alaska Maritime National Wildlife Refuge e l’arcipelago è rinomato per le sue drammatiche coste scolpite dal mare e per l’abbondanza di animali marini e uccelli, sia migratori che nidificanti (l’80% degli uccellini marini del Nord America usano questo rifugio). Unga era un insediamento delle Isole Aleutine, soggetto a un piccola corsa all’oro. Il villaggio venne poi abbandonato negli anni’60 e ora ha un’apparenza piuttosto tetra. Molte case sono collassate. Da una certa distanza, sembra che la chiesa sia intatta, ma avvicinandosi si nota come il tetto e i muri siano collassati. Vicino alla chiesa nidifica il gufo della Virginia. Durante un’escursione nella baia sarà possibile avvistare gabbiani, marangoni dalla doppia cresta, cormorani, urie comuni e fratercule dai ciuffi.

Tappa: 6 - Giorno: 6 - Dutch Harbor,Isole Aleutine  
Dutch Harbour divenne un porto di trasbordo per via della rapida crescita di Nome, grazie all’oro. Oggi, insieme alla città di Unalaska, Dutch Harbour è una comunità vivace di circa 4,000 residenti, connessa al resto di Unalaska tramite un ponte sull’isola di Amaknak. Durante il tour, vedremo i bunker della Seconda Guerra Mondiale e la spettacolare Chiesa Ortodossa Russa. Questo è anche uno dei migliori luoghi per avvistare l’aquila calva.

Tappa: 7 - Giorno: 7 - Seguam, Isole Aleutine  
Questa mattina sbarcheremo sulla piccola isola di Chagulak, formatasi da un vulcano. Nel pomeriggio, proseguiremo per Seguam, un’isola leggermente più grande formata da più strato vulcani. Seguam comprende due caldere, una delle quali eruttata recentemente, nel 1933.

Tappa: 8 - Giorno: 8 - Atka, Isole Aleutine  
Atka è la più grande delle Isole Andreanov. Il vulcano Korovin raggiunge un’altezza di 1533 metri. Le renne pascolano liberamente sull’isola di circa 100 abitanti. Atka è uno dei nove luoghi compresi nel World War II Valor in the Pacific National Monument.

Tappa: 9 - Giorno: 9 - Kiska Harbor, Isole Aleutine,  
Approcciando l’isola, potremmo avvistare l’alca minima e minore crestata, il falco pellegrino, l’albatro di Laysan e piedineri, tenendo sempre gli occhi aperti per i capodogli che frequentano l’area. Sbarcheremo e faremo un’escursione sulla sponda orientale dell’isola, dove possiamo ancora vedere prove dell’occupazione giapponese della Seconda Guerra Mondiale, come un altare Shinto. Durante le passeggiate nella natura, è probabile avvistare pernici bianche, zigoli di Lapponia e aquile calve.

Tappa: 10 - Giorno: 10 - Attu  
Attu è il punto più occidentale degli Stati Uniti e il luogo dell’unica battaglia della Seconda Guerra Mondiale combattuta sul suolo americano, dove più di duemila giapponesi persero la vita a Massacre Bay. L’isola è un paradiso per gli ornitologi e oggi speriamo di avvistare alcuni esemplari migratori asiatici, oltre a falchi pellegrini e zigoli della Lapponia.

Tappa: 11 - Giorno: 11 - Perdita di un giorno, attraversamento della linea internazionale della data  
Durante il giorno in navigazione si terranno conferenze informative su ogni aspetto dell’estremo oriente russo. Inoltre attraverseremo la Linea Internazionale della Data, perdendo un giorno.

Tappa: 12 - Giorno: 12 - Petropavlovsk-Kamchatsky  
Petropavlovsk, la città di Pietro e Paolo, deve il suo nome alle due navi di Vitus Bering che raggiunsero Avacha Bay nel 1740. È l’unico grande centro urbano della penisola, e uno dei più antichi. Petropavlovsk è anche il centro culturale e scientifico della regione e oggi saremo accompagnati da guide locali al museo di etnografia e storia naturale, alla scuola d’arte, alla Cattedrale della Santissima Trinità e al mercato. Esploreremo in auto i dintorni campestri della città tra foreste di salici, ontani, pioppi e betulle di Erman (simbolo di Kamchatka). Sprazzi di cameneri rosa e creste di gallo gialle illuminano la strada. La nostra destinazione è il canile dove vivono i cani da slitta. Infine, un gruppo locale si esibirà in danze e canti delle etnie Even e Itelmen.

Tappa: 13 - Giorno: 13 - Baia di Ruskaya  


Tappa: 14 - Giorno: 14 - Atlasova e Baia di Shelikova  


Tappa: 15 - Giorno: 15 - In navigazione  


Tappa: 16 - Giorno: 16 - Tyuleniy  
Mentre ci avviciniamo a Tyuleniy (foca), trovatevi sui ponti per ammirare fulmari, gabbiani e cormorani. Situata al largo della costa est di Sakhalin, nel Mare di Okhotsk, questa piccola isola è un verso paradiso per la fauna di soli due chilometri quadrati. In particolare, è presente una colonia di circa 250.000 esemplari di otarie orsine e leoni marini di Steller, creando una cacofonia difficile da immaginare nella spiaggia sovrappopolata, dove è letteralmente impossibile trovare spazio per sbarcare.

Tappa: 17 - Giorno: 17 - Korsakov  
Ci fermeremo a Korsakov solo per sbrigare le pratiche d’uscita dal paese, prima di fare rotta verso il Giappone. Il nostro fotografo di bordo presenterà il DVD del viaggio.

Tappa: 18 - Giorno: 18 - Sbarco a Otaru  
Dopo la colazione, sbarco dalla Silver Discoverer.1. Isola di Attu, Russia; 2. Tyulenyi, Russia; 3. Atlasova, Russia.


Gallery


Richiedi un preventivo

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.








Servizi inclusi nelle quote viaggio

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Explorer  Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi a seconda della suite scelta;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

Bene a sapersi

Explorer Suite

Explorer Suite

Dimensioni: 17.3m²

Fino a due ospiti

Ponte: 3

 

Goditi una zona relax a sè stante e lo scenario che scorre attraverso due finestre a oblò. Una confortevole opulenza, perfetta per riposarsi dopo un giorno di esplorazioni.

 

 

View Suite

View Suite

Dimensioni: 16.8m²

Fino a due ospiti

Ponti: 4, 5

 

Accogliente e confortevole, la View Suite  regala un rifugio rilassante anche agli ospiti più avventurieri. Dotata di una larga finestra e di un’ ampia zona relax.

 

 

 

Vista Suite

Vista Suite

Dimensioni: 25 m²

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

Un silenzioso santuario dove rifugiarsi; la suite offre una zona living con abbondante spazio per rilassarsi. Due ampie finestre incorniciano suggestivi panorami oceanici in un ambiente piacevolmente intimo.

 

 

 

Veranda Suite

Veranda Suite

Dimensioni: 26m² con balcone

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

La graziosa ed accogliente Veranda Suite offre ampie porte finestre che affacciano su un balcone dal quale godere di tramonti indimenticabili. Una garanzia Silver Sea

 

 

Medallion Suite

Medallion Suite

Dimensioni: 38m² con balcone

Fino a due ospiti

Ponte: 7

 

Un marchio di distinzione. Sontuosa e spaziosa questa suite dai raffinati tessuti dispone di altre porte finestre che affacciano su una spaziosa veranda arredata.

 

 

 

Potrebbero interessarti

Alaska Giappone
Silver Shadow: da Tokyo all'Alaska
Giappone
AUTUNNO NEL PAESE DEL SOL LEVANTE: DALLA MODERNITA' AL CUORE DELLO ZEN
Cina Giappone
Silver Shadow: da Tokyo a Hong Kong
Giappone
TOKYO, ATMOSFERE PRENATALIZIE

Articoli Correlati

Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Giappone
A caccia di foglie
Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Austria Italia Svizzera
Sciare sulle Dolomiti Paganella
Italia
Le giornate della sogliola in Istria
Albania Balcani Grecia Italia Kosovo Macedonia
Fatti colossi per ritrovare se stessi