LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

Silver Discoverer: Mar Cinese Orientale e Mare delle Filippine

ASIA / Filippine

Terza arrivata nella categoria Expeditions, Silver Discoverer fa rotta su terre inesplorate e vergini del vasto Pacifico, attraverso isole coralline e villaggi tribali, verso foreste pluviali il cui fragile ecosistema non sembra conoscere la corruzione del tempo.
Silver Discoverer offre suite tutte provviste di vista oceano e spaziosi ponti, in maniera che una balena o un branco di delfini siano sempre ben visibili.
La poca profondità del suo scafo le permette di avvicinarsi di più a riva, e dove non arriva provvede la flotta di 12 gommoni Zodiac a portare gli ospiti a terra. In questo modo i viaggiatori possono esplorare spiagge isolate e ecosistemi sommersi da vicino ed approfonditamente, anche grazie alle visite guidate sul posto e alle conferenze tenute a bordo dai nostri esperti altamente qualificati.
Sono presenti sulla nave una sala fitness, un salone di bellezza, una piscina e due ristoranti, per non venir meno al tipico comfort Silversea.

 


Prezzo del Viaggio

A partire da: 9700 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Kel 12 Circle

Il Club

Questo viaggio dà diritto a Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Kel 12 Circle: il club dei viaggiatori.

Durata

14 giorni e di 13 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 2 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 16 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Imbarco sulla Silver Discoverer a Kobe, Giappone  
Imbarco sulla Silver Discoverer. Una volta presa confidenza con la vostra suite e con la nave, avranno luogo un breve briefing sulla sicurezza e la presentazione del Team Expedition.All’ora di cena la nave si dirigerà verso il Mare di Harima-Nada.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Okayama, Giappone  
Oggi sarà un giorno ricco di esperienze culturali, che inizia con la visita di uno dei più importanti giardini del Giappone. Il giardino di Korakuen fu gravemente danneggiato durante la Seconda Guerra Mondiale, ma le descrizioni e i dipinti del periodo Edo hanno permesso di ricostruirlo perfettamente. Progettato in stile Kaiyu, è considerato uno dei tre giardini più belli del Giappone. Esploreremo il parco e assaggeremo il tè verde giapponese. Dopo aver pranzato in un ristorante locale, continueremo verso Kurashiki, il centro di distribuzione di riso di Okayama. Molti magazzini antichi vicino al canale sono stati trasformati in musei, negozi o caffè. Il museo di Ohara è stato il primo museo giapponese a esibire permanentemente arte occidentale; si trova un mix eclettico di opere di El Greco, Renoir, Gaugin, Pisarro, Degas, Monet, Toulouse-Lautrec, Matisse, Rodin, Picasso, Pollock, de Chirico e Jasper Johns.

Tappa: 3 - Giorno: 3 - Takamatsu, Giappone  
Takamatsu si trova su Shokoku, la più piccola delle quattro isole principali del Giappone. Il tour comincia a Ritsurin, un giardino di 75 ettari con sei stagni, tredici colline, una cascata, una foresta di bambù, una tea house, alberi di ciliegio, pruni e pini. Il giardino è stato premiato con tre stelle dalla guida Michelin del Giappone. Qui impareremo a cucinare l’udon, un tipico piatto giapponese, per poi mangiarlo!

Tappa: 4 - Giorno: 4 - Miyajima e Hiroshima, Giappone  
Questa mattina, tour della piccola isola di Miyajima, “l’isola altare”, per vedere una delle “tre vedute più belle del Giappone”: il Torii galleggiante. Costruito nell’acqua, il portale porta all’altare di Itsukushima e con l’alta marea sembra che galleggi. Per raggiungere l’altare si deve percorrere circa un chilometro. Oltre a esserci numerosi altri altari a Miyajima, al monte Misen c’è un treno che porta quasi alla vetta della montagna mentre scimmie e cervi selvatici attraversano le rotaie.Nel pomeriggio, visiteremo Hiroshima, un nome inevitabilmente collegato allo sgancio della bomba atomica e alla fine della Seconda Guerra Mondiale. L’Hiroshima Peace Memorial Park, nel centro della città, è stato il Ground Zero della bomba atomica del 6 agosto 1945. Il parco è dedicato alle vittime dell’attacco e conta numerosi monumenti memoriali. In seguito, visiteremo il Peace Memorial Museum, che passa in rassegna la storia di Hiroshima fino all’avvento della bomba, soffermandosi sugli eventi di quel tragico 6 agosto.

Tappa: 5 - Giorno: 5 - Moji, Giappone  
Da Moji ci dirigeremo verso Kokura, la capitale finanziaria dell’area. Il tratto distintivo di Kokura è il suo castello, meravigliosamente restaurato, con un grazioso giardino adiacente. Dopo aver pranzato a un ristorante locale, faremo tappa al Hiraodai Limestone Plateau, l’altopiano carsico più rappresentativo del Giappone. Questo tesoro della natura comprende anche delle caverne sotterranee. Esploreremo la caverna di Hiraodai Senbutsu insieme a guide locali. Per raggiungerne le parti più profonde, occorre camminare nel ruscello che percorre la caverna.

Tappa: 6 - Giorno: 6 - Kumamoto, Giappone  
Costruito nel primo XVII secolo, il castello di Kumamoto è uno dei tre più famosi del Giappone. Con mura di pietra e una meravigliosa torre bianca e nera, sono gli 800 alberi di ciliegio a rendere il castello veramente unico. Le principali varietà sono il prunus x yedoensis, il ciliegio tardivo e l’Higo-zakura che compongono la piazza di fronte alla torre. Le lunghe mura rappresentano un punto privilegiato per assistere alla fioritura dei ciliegi, che speriamo ancora di vedere ad aprile inoltrato. La vasta area del castello riveste anche una grande importanza culturale e ospita il Kumamoto Prefectural Museum of Art, il Kumamoto City Museum è il giardino botanico.

Tappa: 7 - Giorno: 7 - Miyanoura-Yakushima, Giappone  
Yakushima, il primo sito UNESCO del Giappone (1993), è famoso per le sue piante da giardino, tra cui piante nane che si sono evolute in maniera da assumere dimensioni ridotte rispetto ai loro cugini sulla terraferma. Faremo diverse escursioni nella natura anche a Yakusugi Lang, un parco naturale popolato da antichi alberi di cedro tra cui Buddhasugi di 2500 anni, Futagosugi e Sennensugi. Ci sono diversi percorsi a seconda del livello di attività fisica desiderato. Se saremo fortunati, vedremo il macaco di Yakushima e il cervo giapponese. Terminata la visita ai parchi, ci dirigeremo al museo Yakusugi, che offre approfondimenti sulla storia e la flora dell’isola.

Tappa: 8 - Giorno: 8 - Amami Oshima, Giappone  
Amami Oshima è un paradiso naturale incontaminato sito nelle isole Amami e circondato da acque cristalline ricche di barriere coralline e pesci tropicali colorati. Per prima cosa visiteremo il villaggio di Oshimatsumugi, un complesso di artigiani situato in collina tra fiori e piante, molte utilizzate nel processo di tintura delle stoffe. Assisteremo al procedimento di fabbricazione dei tessuti tsumugi e kasuri di seta e cotone, con cui si creano i kimono. A pranzo sosteremo al villaggio Bashayama, dove sarà possibile assaggiare uno dei piatti tipici di Amami, il Keihan. La pietanza consiste di pollo, uova e altri ingredienti mescolati insieme a riso e brodo di pollo. I locali si esibiranno suonando lo Shamisen. Dopo pranzo, potrete rilassarvi in spiaggia o visitare il villaggio tradizionale di Kenmunmura. In alternativa, è possibile attraversare in canoa (in circa un’ora) il parco di mangrovie di Amami Oshima, il secondo più grande del Giappone e abitato dal coniglio Amami, una specie nazionalmente protetta.

Tappa: 9 - Giorno: 9 - Naha, Okinawa, Giappone  
Okinawa è una tipica regione subtropicale del Giappone dal clima mite, dove gli alberi di ciliegio fioriscono a fine gennaio e la stagione estiva dura da aprile fino a ottobre. Ci sono più di sessanta isole tra quella principale di Okinawa a nord e Yonaguni a sudovest. La nostra prima tappa, partendo dal molo verso la parte sudest di Okinawa, sarà il quartier generale sotterraneo della marina militare giapponese. Una scala di 101 gradini conduce a stretti tunnel e ambienti, testimoni delle condizioni in cui i soldati e gli ufficiali hanno vissuto.La prossima tappa è il Castello di Shuri, il centro ammnistrativo e residenza della famiglia reale Ryukyu da oltre 400 anni. Questo sito UNESCO si trova su una collina, coronando il suo fascino storico con meravigliose viste panoramiche di Naha e del mare. Circondato da alte mura ricurve, il castello rosso acceso è un mix di stili architettonici giapponesi e cinese. Meritano una menzione la sala principale, sfarzosamente decorata, e il Cancello Shurei, conosciuto come il Cancello della Cortesia, che rappresenta la particolare architettura di Okinawa e simboleggia il suo nuovo volto moderno. L’itinerario termina al giardino di Shikina-en, costruito alla fine del XVIII secolo. È formato da edifici di legno pittoreschi e relativamente semplici con tetti di tegole rosse secondo lo stile di Okinawa e da un ampio giardino giapponese. È ancora visibile una sezione dell’antico pavimento di pietra che collegava il palazzo di Shuri a Shikina-en. Mentre il design del giardino è tipicamente giapponese, l’architettura e la flora di Shikina-en si trovano unicamente a Okinawa. Nonostante la Seconda Guerra Mondiale abbia distrutto il giardino originario, è stato meravigliosamente restaurato.

Tappa: 10 - Giorno: 10 - In navigazione  
Mentre siamo in navigazione, a bordo si presentazioni di riepilogo sul Giappone e conferenze informative sui porti a venire nelle Filippine. Il nostro Executive Chef si esibirà in dimostrazioni culinarie dei piatti che saranno serviti a ristorante, mentre sui ponti potrete cucinare i vostri pasti all’Hot Rocks.

Tappa: 11 - Giorno: 11 - Batan, Filippine  
Arriveremo nella provincia più settentrionale delle filippine in tarda mattinata. Una volta arrivati, ci sarà una presentazione culturale con danze e canti tradizionali, per poi esplorare le case locali durante una visita guidata. Si potranno raggiungere vari punti d’osservazione e al faro di Basco ci saranno una dimostrazione e una degustazione culinaria. Altre soste comprendono Chawa, Valugan Boulder Bay e Rakuh A Payaman, una zona pastorale condivisa nota come Marlboro Country. Infine avrà luogo altro laboratorio di cucina, concernente soprattutto le patate dolci, prima di tornare sulla nave.

Tappa: 12 - Giorno: 12 - Vigan, Salomague Port  
Dopo un benvenuto da parte di un gruppo musicale locale, da Salomague ci dirigeremo verso Vigan e il suo centro storico, dove si trovano la chiesa di Bantay e il suo campanile, gli edifici più antichi di Ilocos, risalenti al 1590. Per pranzo parteciperemo a una festa in stile filippino in un giardino “nascosto”. Assisteremo anche a una dimostrazione della preparazione del Pinkabet, un piatto locale di verdure cotte a vapore in salsa di pesce o gamberetti. Dopo visiteremo una fabbrica di ceramiche specializzata in vasi, per poi continuare su carrozze trainate da cavalli al museo dedicato al sesto presidente delle Filippine, la Syquia Mansion. Infine, un tour del villaggio storico di Vigan con il suo distretto meticcio di antiche case coloniali spagnole e una degustazione di piatti locali porranno fine alla giornata.

Tappa: 13 - Giorno: 13 - Hundred Islands National Park  
Sbarcheremo via Zodiac all’Hundred Islands National Park (Centinaia di Isole) per trasferirci su imbarcazioni locali. Le canoe a bilanciere andranno da un’isola all’altra alla ricerca di opportunità di snorkeling, nuoto e relax sulla spiaggia. Le isole previste sono Marcos, Cathedral, Quezon, Bat, Cuenco, Children’s, Mayor’s e Governor’s Island. Mentre ci spostiamo, è probabile avvistare tartarughe marine, delfini e dugonghi. Un’altra opzione è un’escursione di snorkeling al Coral Garden (Giardino Corallino) dall’altra parte di Quezon, una delle tre isole sviluppate dell’area. Nel pomeriggio, la Silver Discoverer continuerà verso sud lungo la costa di Luzon, mentre a bordo il nostro fotografo presenterà il DVD del viaggio.

Tappa: 14 - Giorno: 14 - Sbarco a Manila, Filippine  
Dopo la colazione, sbarco dalla Silver Discoverer 1 Miyanoura, Giappone; 2. Sabtang, Filippine; 3.Takamatsu, Giappone.

PARTENZE


17/04/2018    

Prezzo del viaggio 10.079 Euro TUTTO INCLUSO

Iscrivendosi al club avrai molti vantaggi, tra cui riduzioni di prezzo variabili.
Il prezzo del viaggio per utenti che appartengono al:
LIVELLO 1: 10.079 Euro
LIVELLO 2: 10.079 Euro
LIVELLO 3: 10.079 Euro
LIVELLO 4: 9.880 Euro
LIVELLO 5: 9.680 Euro



Gallery


Richiedi un preventivo

Email*:  
Data Partenza:
Data Ritorno:
Numero Adulti:
Numero Bambini:
Aeroporto di Partenza:
Vuoi volare in business:
Budget:
Tipo Sistemazione:
Lingua Guida:
 
L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.

 

 

Servizi inclusi nelle quote viaggio

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Explorer  Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi a seconda della suite scelta;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

Bene a sapersi

Explorer Suite

Explorer Suite

Dimensioni: 17.3m²

Fino a due ospiti

Ponte: 3

 

Goditi una zona relax a sè stante e lo scenario che scorre attraverso due finestre a oblò. Una confortevole opulenza, perfetta per riposarsi dopo un giorno di esplorazioni.

 

 

View Suite

View Suite

Dimensioni: 16.8m²

Fino a due ospiti

Ponti: 4, 5

 

Accogliente e confortevole, la View Suite  regala un rifugio rilassante anche agli ospiti più avventurieri. Dotata di una larga finestra e di un’ ampia zona relax.

 

 

 

Vista Suite

Vista Suite

Dimensioni: 25 m²

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

Un silenzioso santuario dove rifugiarsi; la suite offre una zona living con abbondante spazio per rilassarsi. Due ampie finestre incorniciano suggestivi panorami oceanici in un ambiente piacevolmente intimo.

 

 

 

Veranda Suite

Veranda Suite

Dimensioni: 26m² con balcone

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

La graziosa ed accogliente Veranda Suite offre ampie porte finestre che affacciano su un balcone dal quale godere di tramonti indimenticabili. Una garanzia Silver Sea

 

 

Medallion Suite

Medallion Suite

Dimensioni: 38m² con balcone

Fino a due ospiti

Ponte: 7

 

Un marchio di distinzione. Sontuosa e spaziosa questa suite dai raffinati tessuti dispone di altre porte finestre che affacciano su una spaziosa veranda arredata.

 

 

 

Potrebbero interessarti

Giappone Russia
Silver Discoverer: il Mare di Okhotsk
Filippine Giappone
Silver Discoverer: Mar Cinese Orientale e Mare delle Filippine
Giappone Russia
Silver Discoverer: Esplorazione Nordica, il Mare di Bering
Giappone
FOLKLORE E USANZE ANTICHE DELL'ESTATE NIPPONICA

Articoli Correlati

Giappone
A caccia di foglie
Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Giappone
A caccia di foglie