LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

Silver Discoverer: facce e tesori della Melanesia Palau, Papua Nuova Guinea,Isole Solomone e Vanuatu

/ Isole Salomone

Terza arrivata nella categoria Expeditions, Silver Discoverer fa rotta su terre inesplorate e vergini del vasto Pacifico, attraverso isole coralline e villaggi tribali, verso foreste pluviali il cui fragile ecosistema non sembra conoscere la corruzione del tempo.
Silver Discoverer offre suite tutte provviste di vista oceano e spaziosi ponti, in maniera che una balena o un branco di delfini siano sempre ben visibili.
La poca profondità del suo scafo le permette di avvicinarsi di più a riva, e dove non arriva provvede la flotta di 12 gommoni Zodiac a portare gli ospiti a terra. In questo modo i viaggiatori possono esplorare spiagge isolate e ecosistemi sommersi da vicino ed approfonditamente, anche grazie alle visite guidate sul posto e alle conferenze tenute a bordo dai nostri esperti altamente qualificati.
Sono presenti sulla nave una sala fitness, un salone di bellezza, una piscina e due ristoranti, per non venir meno al tipico comfort Silversea.

 


Prezzo del Viaggio

A partire da: 26625 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Kel 12 Circle

Il Club

Questo viaggio dà diritto a Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Kel 12 Circle: il club dei viaggiatori.

Durata

26 giorni e di 25 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 1 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 16 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Imbarco sulla Silver Discoverer a Koror, Palau  
Imbarco sulla Silver Discoverer. Una volta presa confidenza con la vostra suite e con la nave, avranno luogo un breve briefing sulla sicurezza e la presentazione del Team Expedition.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Koror  
La città di Koror ospita il museo nazionale di Palau, il museo privato Etpison, con la sua mostra sul denaro tradizionale, e un acquario.Silversea offre agli ospiti la possibilità di unirsi a un’escursione per le famose Rock Island, un must se non siete mai stati a Palau prima. Questo sito UNESCO conta 445 isole di calcare disabitate di origine vulcanica. La bellezza di queste isole è innalzata da una barriera corallina con 385 differenti specie di coralli. L’area gode di una vasta diversità di flora, uccelli e vita marina tra cui il dugongo e almeno 13 specie di squali. La più alta concentrazione di laghi salati si trova qui, anche se alla maggior parte di essi possono accedere solo scienziati. Uno di questi è il “lago delle meduse”, dove è possibile nuotare tra centinaia di meduse innocue. Sfortunatamente, recentemente il numero di meduse è diminuito, per cui le autorità hanno vietato l’accesso al lago per proteggerne l’integrità.Nel pomeriggio la Silver Discoverer lascerà Koror. Trovatevi sul ponte per ammirare l’isola di Babeldaob, con la sua costa di mangrovie e lagune.

Tappa: 3 - Dal Giorno: 3 al Giorno 4 - In Navigazione  
Rilassati a bordo della Silver Discoverer dopo una giornata intensa a Palau. Oggi avrà luogo un briefing sui gommoni Zodiac e sullo snorkeling. Se qualcuno non ha l’equipaggiamento per lo snorkeling, sarà distribuito. Il nostro team di esperti poi terrà conferenze sulla Papua.

Tappa: 4 - Giorno: 5 - Vanimo  
Questa mattina, dopo aver sbrigato le pratiche d’immigrazione, esploreremo una delle regioni più remote della Nuova Guinea, Sandaun. Questa provincia relativamente sottosviluppata offre graziose spiagge, lagune cristalline e villaggi pittoreschi. Dopo una breve cerimonia di benvenuto, a bordo di minivan locali partiremo alla volta dell’avventura. Poiché Vanimo non riceve molti visitatori, la principale attrazione saremo noi. Non dimenticate il costume da bagno, abbiamo intenzione di raggiungere una spiaggia fuori città.

Tappa: 5 - Giorno: 6 - Isola di Ali  
Ali è una delle quattro isole vicine ad Aitape, al largo della costa settentrionale della Papua. La sponda orientale di Ali offre meravigliose spiagge sabbiose, ideali per lo snorkeling. I cinque villaggi dell’isola sono organizzati per file e strade ben curate conducono alla scuola e alla chiesa cattolica. Saremo accolti con canzoni e danze, mentre i locali ci mostrano il loro villaggio e le loro case. Nella chiesa si trovano interessanti dipingi raffiguranti la via crucis.

Tappa: 6 - Giorno: 7 - Kopar, fiume di Sepik  
La provincia di Sepik Est presenta lagune, acquitrini di mangrovie e banchi di sabbia tra il Sepik a sud e il Mare di Bismarck a nord. Questa mattina ancoreremo di fronte al fiume Sepik dove (secondo le correnti) risaliremo il corso d’acqua in Zodiac, fermandoci a Kopar, un villaggio di circa 200 abitanti. Saremo accolti anche qui con danze e canti.A Kopar, abitanti di diversi villaggi esporranno in vendita il loro artigianato: maschere, ceste, incisioni su osso, tamburi e pagaie uniche rispetto agli altri souvenir che incontreremo nel nostro viaggio. Per i birdwatcher, sarà offerta una crociera in Zodiac con possibili avvistamenti di uccelli di pianura, pappagalli e nibbi bruni. Questa notte, la nave proseguirà attraverso vulcani attivi con flussi visibili di lava incandescente.

Tappa: 7 - Giorno: 8 - Isola di Alim  
Alim fa parte di un piccolo gruppo di isole disabitate a sud di Manus. Quest’isola triangolare, sabbiosa e adornata di palme e barriere coralline, offre una perfetta opportunità di relax. Faremo snorkeling tra pesci tropicali e giardini subacquei direttamente dalla spiaggia o via Zodiac. Le tartarughe nidificano su queste isole e, se saremo fortunati, potremmo avvistarne qualcuna. Nel pomeriggio la Silver Discoverer si dirigerà verso la terraferma.

Tappa: 8 - Giorno: 9 - Madang  
Madang vanta uno dei porti naturali più belli del Sud Pacifico, circondato da ripide montagne e rigogliosa vegetazione. La città di Madang è stata teatro di sanguinose battaglie durante la Seconda Guerra Mondiale e ci sono ben 34 relitti ad Hansa Bay. La piccola città è entrata nel mondo moderno grazie al lucrativo commercio di copra. Gli ampi viali risalgono all’amministrazione tedesca del XIX secolo e, vicino al mercato locale, si trova anche un cimitero europeo. Durante il tour visiteremo il Coastwatcher’s Memorial Lighthouse, un faro dedicato nel 1959 agli Alleati e ai civili locali che hanno combattuto contro i Giapponesi nella Seconda Guerra Mondiale. Proseguiremo per Bilbil, famoso per le sue ceramiche. Tenete gli occhi aperti per le volpi volanti: si appendono agli alberi durante il giorno e ce ne sono molte al villaggio. Le isole e i canali a nord di Madang pregano di essere esplorate. Nel pomeriggio, se le condizioni lo permettono, usciremo in Zodiac tra coste di mangrovie.

Tappa: 9 - Giorno: 10 - Isola Garove  
Garove fa parte delle Isole Witu e una volta aveva una caldera ampia cinque chilometri, ora è sommersa. L’isola era, ed è ancora, utilizzata per produrre copra e la maggior parte dei villaggi sono situati lungo i bordi del vulcano. Per l’ora di pranzo entreremo nella caldera. I versanti estremamente ripidi hanno consentito di insediare solo un area all’interno del cratere. Sbarcheremo vicino a un piccolo promontorio per raggiungere la scuola e la chiesa. È possibile raggiungere i livelli più alti del villaggio o raggiungere la spiaggia.

Tappa: 10 - Giorno: 11 - Tsoi  
Tsoi è una piccola isola a ovest di New Hannover e a est del New Ireland. Sbarcheremo in questo piccolo paradiso tropicale per fare snorkeling e visitare la comunità locale.

Tappa: 11 - Giorno: 12 - Rabaul  
La Silver Discoverer raggiungerà l’isola più grande della Nuova Guinea. Se le condizioni saranno ottimali, sarà possibile vedere i fumi del vulcano Tavurvur mentre entriamo in Blanche Bay verso il Simpson Harbour. Rabaul, ex capitale di provincia, è situata dentro la caldera di un gigantesco vulcano molti sub-condotti sono ancora attivi oggi. Sicuramente lo spettacolo dell’attracco in questo porto è da non perdere. La città ha sofferto molto la recente eruzione del 1994 e più dell’80% delle case è collassato per via del peso della cenere sui tetti. Durante il tour visiteremo Rabaul e l’osservatorio vulcano, che monitora 14 vulcani attivi e 23 dormienti nella Papua. Vedremo anche dei tunnel utilizzati nella Seconda Guerra Mondiale dai Giapponesi e Kopoko con il suo mercato e museo. Dalla baia di Kopoko si hanno meravigliose vedute panoramiche della baia di Blanche e delle isole del Duca York.Stasera assisteremo a una danza notturna Baining, un gruppo tradizionale della Melanesia. Quando gli uomini, che indossano gigantesche maschere tapa, attraversano il fuoco, sembra quasi che provengano da un altro mondo.

Tappa: 12 - Giorno: 13 - In navigazione  
Mentre la Silver Discoverer attraversa il Mare delle Salomone, il nostro team terrà conferenza sull’area di Gizo e sull’ambiente sottomarino di Njari.

Tappa: 13 - Giorno: 14 - Njari  
Oggi visiteremo una delle isole Salomone più piccole. Non appena saremo entrati formalmente nel paese, offriremo diverse attività acquatiche di fronte alla disabitata Njari. La barriera corallina dell’isola brulica di coralli e pesci colorati, con una delle diversità di specie più alte mai registrate in un’immersione.

Tappa: 14 - Giorno: 15 - .Pavuvu  
Le isole Russel, di cui Pavuvu è la più grande, sono produttrici di copra, di conseguenza le piantagioni di palme da cocco tappezzano l’isola.Durante la Seconda Guerra Mondiale, l’arcipelago fu scelto dai Marines americani come base per le battaglie più orientali, ma resta poco di quel tempo. I lavoratori nelle piantagioni di copra provengono da diverse isole e, inoltre, Pavuvu ha permesso a coloni trasferitisi da Tikopia di ritrovare una nuova casa sull’isola. Per questo motivo, l’arte ha influenze melanesiane e polinesiane.

Tappa: 15 - Giorno: 16 - Arrivo a Honiara, Isole Salomone  
Dopo la colazione, arrivo a Honiara, Isole Salomone.Generosità a 360°:Dicono che sia meglio dare che ricevere. Fortunatamente, abbiamo la possibilità di fare entrambe le cose. le amichevoli popolazioni che visitiamo durante la nostra spedizione ci accolgono a braccia aperte e ci regalano così tanto che vogliamo essere sicuri di restituirgli qualcosa. Vi incoraggiamo ad aiutarci a supportare le comunità locali. I doni possono essere vestiti per bambini di seconda mano, materiale scolastico e forniture mediche semplici. Gli oggetti ricevuti verranno radunati a bordo e distribuiti equamente ai villaggi che visiteremo.

Tappa: 16 - Giorno: 17 - Marovo Lagoon, Lumalihe, Isole Salomone  
La Marovo Lagoon è uno dei più grandi bacini d’acqua salata del mondo. Descritta dall’autore americano James A. Michener come una delle sette meraviglie naturali del mondo, Marovo ospita una doppia barriera corallina ed è in via d’esaminazione per entrare a far parte della lista UNESCO. I residenti di Marovo non danzano normalmente (la Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno l’aveva proibito, perché ritenuto peccaminoso), per cui speriamo di assistere a dimostrazioni di artigianato o a esibizioni di canto. Gli isolani sono famosi per le loro sculture di legno e forse sarà possibile vederne e acquistarne qualcuno.Immergersi o fare snorkeling rivelerà incredibili paesaggi subacquei fatti di pendii ripidi e foreste marine popolate di alcionacei, tridacne giganti, tartarughe marine, mante, anguille, barracuda, polpi, murene, squali grigi del reef, pesci leone e banchi di pesci pelagici. Nel frattempo, i birdwatcher potranno cercare nelle foreste circostanti il falco pescatore, il nibbio bramino e il martin pescatore.

Tappa: 17 - Giorno: 18 - Vona Vona Lagoon, Isole Salomone  
Le isole di Kohingo e Vona Vona giacciono sulla sponda occidentale della Nuova Georgia. Tra di loro si trova la Vona Vona Lagoon, un autentico labirinto di barriere coralline e isolotti. Quest’area era evitata nel XIX secolo, poiché erano ancora accese faide tra i villaggi delle varie isole. Secondo la corrente, potremmo visitare Skull Island (isola dei teschi) e il santuario in onore dei comandanti locali, testimone del passato del popolo come cacciatori di teste. Potremmo offrire anche un’escursione via Zodiac attraverso Vona Vona Lagoon o lungo uno dei fiumi di marea che si districano nella foresta pluviale. I sinusoidi canali presentano sponde ricoperte di mangrovie, dimora di rari pesci d’acqua dolce, esotici uccelli tropicali e coccodrilli marini.

Tappa: 18 - Giorno: 19 - Karumolun e Pavuvu, Isole Salomone  
Le Isole Russell, delle quali Pavuvu è la più grande, sono grandi produttrici di copra, di conseguenza le piantagioni di palme da cocco tappezzano l’isola.Vicino a Guadalcanal le Russell erano state scelte come base dai Marines americani durante la Seconda Guerra Mondiale, ma resta poco di quel passato. Oltre a fornire impiego ad abitanti provenienti da tutte le isole, Pavuvu permette ai coloni espatriati a Tikopia di ritrovare una nuova casa sull’isola. Per questo motivo le espressioni artistiche locali sono sia malesi che polinesiane. Durante la giornata avranno luogo anche presentazioni culturali, oltre a numerose opportunità di snorkeling o, semplicemente, di riposo sulla spiaggia.

Tappa: 19 - Giorno: 20 - Baia di Roderick, Isole Salomone  
Questa mattina approcceremo il Sandfly Passage per accedere a Roderick Bay, nella parte ovest di Nggela Sule, Florida Islands. La baia è contornata da giganteschi alberi che ombreggiano piccole spiaggette da cartolina. Una volta sbarcati assisteremo a un’esibizione folclorica locale e visiteremo un relitto arenato, che la natura sta lentamente reclamando in suo possesso, avvolgendolo sia con piante che con coralli. L’area del relitto è ideale per lo snorkeling, poiché brulica di pesci tropicali. Inoltre, si possono trovare gigli di mare, nudibranchi, spugne, alcionacei, pesci leone e polpi.

Tappa: 20 - Giorno: 21 - Santa Ana, Isole Salomone  
Oggi la Silver Discoverer entrerà a Port Mary, la baia di fronte a Ghupuna, villaggio principale di Santa Ana. Navigheremo in Zodiac fino a una meravigliosa spiaggia di sabbia bianca ombreggiata da giganteschi alberi, da dove non si possono non notare case del villaggio, costruite su palafitte con materiali locali. Dopo un benvenuto sulla spiaggia, ci dirigeremo verso il campo sportivo, dove avranno luogo canzoni e danze tradizionali di tre diversi villaggi di Santa Ana (Owaraha nel linguaggio locale). Gli isolani allestiranno stand con souvenir, dalla tradizionale moneta fatta di guscio di conchiglia, a galleggianti per la pesca e differenti sculture a seconda delle storie e leggende locali.Nel pomeriggio navigheremo verso est mentre a bordo si terrano conferenze e seminari.

Tappa: 21 - Giorno: 22 - Utupua, Isole Salomone  
Questa mattina la nave ancorerà nella profonda baia sul lato occidentale di Utupua. Nembao, uno dei villaggi principali dell’isola, sarà il nostro ospite per oggi. Dopo una breve traversata in Zodiac, sbarcheremo sulla spiaggia vicino al centro del villaggio, dove saremo accolti con danze e canti tradizionali. È facile farsi un’idea della vita locale camminando lungo la spiaggia o dando un’occhiata alle canoe da pesca e le piccole piantagioni. Se la corrente sarà favorevole, potremmo imbarcarci sugli Zodiac e addentrarci più in profondità nella baia, lungo sponde rasentate da mangrovie alla ricerca di volatili, pesci, quali e saltafango.

Tappa: 22 - Giorno: 23 - Espiritu Santo, Isole Vanuatu  
Durante la mattinata, la Silver Discoverer approccerà l’isola più grande delle Vanuatu, Espiritu Santo. Il nome europeo risale al XVII secolo, quando Pedro de Quiroz credeva di aver raggiunto la famosa Tierra Australis Incognita, che rinominò “la Australia del Espiritu Santo”. Una volta entrati formalmente nelle Vanuatu, potremo godere di una delle spiagge più belle delle isole, con acque azzurre e limpide contornate e rinfrescate da piante barringtonia e alloro alessandrino.In alternativa è possibile visitare I resti dell’ospedale da campo americano della Seconda Guerra Mondiale e incontrare i locali che ci racconteranno le loro tradizioni e cultura, che riflettono una profonda comprensione della storia e dell’ambiente circostante. Potremmo anche raggiungere via Zodiac, attraversando la densa giungla, uno dei famosi buchi blu iridescenti di Espiritu Santu, delle vere magie naturali. Nel pomeriggio, ascolteremo uno dei gruppi musicali più particolari delle Vanuatu, le “Water Music Women”: in mezzo cerchio nell’acqua, producono la loro musica muovendo le mani nell’acqua.Infinte, concluderemo la giornata con un tramonto sulla spiaggia.

Tappa: 23 - Giorno: 24 - Pentecost e Ambrym  
Di prima mattina la Silver Discoverer si troverà di fronte all’Isola di Pentecoste. Sbarcheremo via Zodiac per assistere a uno degli eventi socio-religiosi più insoliti delle Vanuatu e del Sud Pacifico, il n’gol. Il rituale riguarda i giovani uomini e consiste di un salto nel vuoto da una torre di 30 metri, sorretti solo da delle liane. La cerimonia ha luogo tra aprile e giugno, quando le liane hanno un livello d’idratazione sufficiente a sopportare l’impatto della caduta. Questo evento inaugura la stagione di raccolta della patata dolce e il villaggio intero festeggia in abiti tradizionali, cantando e danzando. A seconda dell’età e del coraggio dei partecipanti, l’altezza del salto potrebbe aumentare consentendo addirittura alla testa del giovane di sfiorare il suolo.In seguito effettueremo un tour del villaggio e incontreremo i bambini, che ci accompagneranno nella loro scuola, magari intonando dei canti tradizionali.A pranzo la Silver Discoverer raggiungerà Ambrym, un’isola vulcanica attiva dalle spiagge nere, dove si parlano cinque delle 113 lingue Vanuatu. Ambrym è nota ai locali come l’isola della magia.Sbarcheremo presso Ranon per dare un’occhiata alla comunità locale e alla danza Rom. Siamo privilegiati ad assistervi, poiché normalmente queste danze si tengono in occasione di cerimonie di premiazione o di incontri tra associazioni segrete maschili, e i partecipanti preparano le loro maschere e i costumi in segreto. Inoltre incontreremo un gruppo musicale locale e forse vedremo i famosi disegni di sabbia Vanuatu, annoverati tra i Beni Immateriali dell’Umanità UNESCO.

Tappa: 24 - Giorno: 25 - Port Resolution, Tanna  
Durante la mattinata, la Silver Discoverer raggiungerà Tanna e Port Resolution, chiamato come la nave del Capitano Cook. La comunità locale di Tanna è ancora profondamente legata alle sue tradizioni, ma non per questo manca di accoglienza nei confronti dei visitatori. Basata quasi completamente sull’agricoltura, l’economia locale è stata decimata in seguito al ciclone del 2015. Dopo essere sbarcati sulla spiaggia di sabbia nera, indicazione di attività vulcanica, saremo accolti dagli abitanti del villaggio e incontreremo i cantanti del John Frum Cargo Cult. Gli uomini e le donne locali presenteranno danze tradizionali, per poi proseguire con un tour del villaggio, mostrando le principali attività per la sussistenza della comunità. Poi, a bordo di veicoli 4x4 raggiungeremo un’area nei pressi di Mont Yasur, il vulcano esplosivo più accessibile al mondo. I locali credono che il loro dio risieda qui, di conseguenza è un luogo sacro per le tribù dell’isola. Visiteremo il vulcano insieme alle guide locali in tutta sicurezza, tenendo conto di vento e livelli di attività vulcanica.

Tappa: 25 - Giorno: 26 - Sbarco a Port Vila, Vanuatu  
Dopo la colazione, sbarco dalla Silver Discoverer. 1. Njari, Isole Salomone; 2. Madang, Papua Nuova Guinea; 3. Koror, Palau.1. Pentecost Island, Vanuatu; 2. Port Vila, Vanuatu; 3. Vona Vona Lagoon, Isole Salomone.

PARTENZE


13/05/2018    

Prezzo del viaggio 27.512 Euro TUTTO INCLUSO

Iscrivendosi al club avrai molti vantaggi, tra cui riduzioni di prezzo variabili.
Il prezzo del viaggio per utenti che appartengono al:
LIVELLO 1: 27.512 Euro
LIVELLO 2: 27.512 Euro
LIVELLO 3: 27.512 Euro
LIVELLO 4: 26.964 Euro
LIVELLO 5: 26.415 Euro



Gallery


Richiedi un preventivo

Email*:  
Data Partenza:
Data Ritorno:
Numero Adulti:
Numero Bambini:
Aeroporto di Partenza:
Vuoi volare in business:
Budget:
Tipo Sistemazione:
Lingua Guida:
 
L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.

 

 

Servizi inclusi nelle quote viaggio

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Explorer  Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi a seconda della suite scelta;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

Bene a sapersi

Explorer Suite

Explorer Suite

Dimensioni: 17.3m²

Fino a due ospiti

Ponte: 3

 

Goditi una zona relax a sè stante e lo scenario che scorre attraverso due finestre a oblò. Una confortevole opulenza, perfetta per riposarsi dopo un giorno di esplorazioni.

 

 

View Suite

View Suite

Dimensioni: 16.8m²

Fino a due ospiti

Ponti: 4, 5

 

Accogliente e confortevole, la View Suite  regala un rifugio rilassante anche agli ospiti più avventurieri. Dotata di una larga finestra e di un’ ampia zona relax.

 

 

 

Vista Suite

Vista Suite

Dimensioni: 25 m²

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

Un silenzioso santuario dove rifugiarsi; la suite offre una zona living con abbondante spazio per rilassarsi. Due ampie finestre incorniciano suggestivi panorami oceanici in un ambiente piacevolmente intimo.

 

 

 

Veranda Suite

Veranda Suite

Dimensioni: 26m² con balcone

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

La graziosa ed accogliente Veranda Suite offre ampie porte finestre che affacciano su un balcone dal quale godere di tramonti indimenticabili. Una garanzia Silver Sea

 

 

Medallion Suite

Medallion Suite

Dimensioni: 38m² con balcone

Fino a due ospiti

Ponte: 7

 

Un marchio di distinzione. Sontuosa e spaziosa questa suite dai raffinati tessuti dispone di altre porte finestre che affacciano su una spaziosa veranda arredata.

 

 

 

Potrebbero interessarti

Isole Salomone ISOLE VANUATU
Silver Discoverer: Tesori della Melanesia
ISOLE VANUATU Papua Nuova Guinea
Silver Discoverer: il Mar dei Coralli
Isole Salomone ISOLE VANUATU
Silver Discoverer: le facce della Melanesia
Australia ISOLE VANUATU
Silver Discoverer: Perle nel Mar dei Coralli

Articoli Correlati

Australia
Il primo hotel astrologico al mondo