LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

Silver Explorer: Avventura Nord Atlantica

EUROPA / Canada

Progettata con uno scafo rinforzato per attraversare banchi di ghiaccio e navigare in completa sicurezza i poli del mondo, Silver Explorer si fa largo tra terre abbandonate e iceberg senza rinunciare ai comfort e ai vantaggi che sono diventati i capisaldi dell’ospitalità Silversea.
Inoltre, una flotta di gommoni Zodiac permette agli ospiti di visitare anche le mete più difficilmente raggiungibili, ed un Team di esperti in spedizioni fornisce gli strumenti necessari ad approfondire e comprendere ogni indimenticabile meta raggiunta a bordo della Silver Explorer.
E dopo una giornata passata ad esplorare gli angoli più remoti del globo, cosa può esserci di meglio di una rigenerante visita alla spa, una conferenza sulla regione visitata o una tranquilla pausa assieme agli amici sorseggiando un cocktail?

 


Prezzo del Viaggio

A partire da: 11650 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Circle Travel

Il Club

Questo viaggio dà diritto a Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Circle Travel: il club dei viaggiatori.

Durata

16 giorni e di 15 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 2 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 16 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Imbarco sulla Silver Explorer a Kangerlussuaq  
Imbarco sulla Silver Explorer tramite Zodiac. In seguito, breve briefing sulla sicurezza e partenza per la spedizione. Nella serata avranno luogo la presentazione dei Leader della spedizione e un briefing sui gommoni Zodiac.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Sissimiut e Saqqaq, Groenlandia  
Sito a nord del Circolo Polare Artico, Sisimiut e la città più settentrionale della Groenlandia e la seconda più grande. Grazie all’influsso delle correnti, il porto è libero dai ghiacci. A Sisimiut il principale mezzo di trasporto è da secoli la slitta. Infatti, i cani da slitta Groenlandesi sono stati allevati per essere tra i cani da lavoro più resistenti al mondo e se ne possono trovare molti esemplari nei dintorni. Per circa 4500 anni, la città è stata un crocevia di popoli dei quali sono ancora visibili le rovine di antichi insediamenti. Il museo di Sisimiut esibisce una parte della sua collezione nella più antica chiesa della Groenlandia. Per chi è interessato a degustare piatti locali, il museo preparerà Zuppa groenlandese, gamberetti e pesce secco.Un altro veicolo iconico del paese è il Gajag (kayak) che può ancora essere visto, nonostante la maggior parte dei cacciatori e pescatori oggi usino imbarcazioni più moderne. Se saremo fortunati, assisteremo a una dimostrazione di Gajag al porto.

Tappa: 3 - Giorno: 3 - Eqip Sermia, Ilulissat, Groenlandia  
L’itinerario prosegue verso la baia di Disko. Ci fermeremo a uno dei più piccoli insediamenti che incontreremo lungo il viaggio. Durante la visita, saremo in compagnia di locali che ci diranno di più sulla loro cultura e sul loro stile di vita. Sarà possibile acquistare creazioni di perline come souvenir. Prima della partenza esploreremo in Zodiac la costa frastagliata e gli iceberg che si fermano qui dopo essersi staccati dal ghiacciaio di Jakobshavn. Nel pomeriggio supereremo l’isola di Arve Prinsens per raggiungere uno dei ghiacciai a nord di Ilulissat. Qui è dove Paul-Emile Victor nel 1948 ha iniziato il suo viaggio per raggiungere la calotta di ghiaccio. Da questa banchisa lunga 4 km si staccano iceberg ogni giorno. Cercheremo di essere presenti a uno di questi spettacoli.

Tappa: 4 - Giorno: 4 - Illulisat, Groenlandia  
In prima mattinata vedremo il ghiacciaio più attivo dell’emisfero nord, Jakobshavn. Il ghiacciaio produce milioni di tonnellate di ghiaccio ogni giorno, di conseguenza la sua entrata è spesso circondata da iceberg di ogni forma e dimensione, di diverse sfumature di bianco e turchese. La città di Ilulissat è conosciuta per i suoi lunghi periodi di clima mite. Mentre siamo qui, avremo l’occasione di assistere a dimostrazioni di metodi di pesca antichi e di assaggiare del pesce locale appena pescato. Durante il tour guidato a piedi visiteremo il museo di storia locale, casa del famoso esploratore artico Knud Rasmussen. A sud della città si trovano diversi sentieri che conducono al ghiacciaio, uno dei quali è una passerella. Nel pomeriggio proseguiremo su un peschereccio tra gli Iceberg all’entrata del ghiacciaio.In alternativa gli ospiti avranno l’opportunità di acquistare un’escursione non inclusa in elicottero, per vedere il meraviglioso ghiacciaio dall’alto.

Tappa: 5 - Giorno: 5 - In navigazione  
Mentre navighiamo, oltre a cercare uccelli e mammiferi marini sui ponti, sarà possibile assistere a varie conferenze informative sui prossimi porti di sbarco.

Tappa: 6 - Giorno: 7 - Iqaluit, Nunavut, Canada  
Il viaggio in Canada comincia a Iqaluit, città situata alla punta della baia di Frobisher, un’insenatura lunghissima del nord atlantico che si estende verso Baffin Island. Iqaluit è la capitale del recente territorio Nunavut-Inuktitut ( “la nostra terra”), la provincia meno popolata del Canada, sebbene la più vasta, ricca di cultura e fascino.Dopo aver sbrigato le formalità riguardanti l’immigrazione, sbarcheremo per esplorare i confini del “vero nord” del Canada. A seconda delle correnti attraccheremo a un molo o a una spiaggia.I nostri esperti e le guide locali ci mostreranno Il museo di Nunatta Sunakkutaangit e l’edificio dell’Assemblea Legislativa di Nunavut, entrambi dotati di una ricca collezione di arte Inuit. Prima di ritornare alla Silver Explorer, assisteremo a una performance tradizionale di canto gutturale.

Tappa: 7 - Giorno: 8 - Lower Savage Islands, Canada  
Oggi andremo in cerca dell’orso polare, chiamato dai nativi Inuit Nanuk o Nanuuq. Le Isole Lower Savage sono un piccolo arcipelago a sud est di Baffin Island e un ritrovo comune di orsi polari durante l’estate. I nostri Zodiac ci permetteranno di navigare gli stretti canali in cerca di fauna nascosta tra le insolite formazioni rocciose.

Tappa: 8 - Giorno: 9 - Akpatok, Nunavut, Canada  
Oggi esploreremo i dintorni della remota isola di Akpatok, all’estremo nord della penisola di Labrador, fatta di promontori ripidi e scoscesi che si ergono dalle acque ghiacciate. Incorniciata dalla neve e dal mare ghiacciato nei mesi invernali, quest’Isola disabitata richiama enormi quantità di animali selvatici, in particolare è il più grande sito di nidificazione dell’uria iomvia (Akpatok in Inuktitut), per un totale di più di un milione di esemplari. Questi volatili migrano sui promontori dell’isola tra Giugno e Settembre e incubano il loro unico uovo a forma di pera sulle sporgenze della scogliera. I gabbiani glauchi pattugliano la zona alla ricerca di pulcini e uova incustodite, mentre l’uria nera sguazza nel mare circostante. L’isola Akpatok è anche tra le dimore preferite dell’orso polare per attender la formazione del ghiaccio invernale.

Tappa: 9 - Giorno: 10 - Parco Nazionale Torngat, Canada  
Proseguendo verso sud da Akpatok costeggeremo il Parco Nazionale delle Montagne di Torngat, sul lato est di Labrador, conosciute anche come “le montagne rocciose orientali”. Alla baia di Sagle, Il parco ha creato un campo base non solo per visitatori, ma anche per ranger e inuit. Il parco ricopre un’area di 9.700 km² e comprende resti di diversi circhi glaciali e il meraviglioso fiordo di Saglek. Il nome del parco si deve a Torngarsoak, una divinità Inuit dalle sembianze di un gigantesco orso polare che controllava la vita degli animali marini. Il popolo Inuit possiede ancora un forte legame con questa “Dimora degli Spiriti”. Gli orsi polari sono soliti cacciare foche in questo parco. Branchi di renne delle Torngat migrano per raggiungere i loro luoghi di riproduzione, mentre gli Inuit usano queste terre per la caccia e la pesca durante tutto l’anno. A settembre molti gruppi di animali compiranno le loro migrazioni e le volpi artiche saranno in cerca di lemming e arvicole. Morette arlecchino, falchi pellegrini, quattrocchi d’Islanda e gufi di palude dimorano qui. Infine, balenottere rostrate si fermano nelle baie, mentre megattere e balenottere comuni preferiscono stare al largo. Nel pomeriggio andremo alla ricerca di cetacei, seguendo la costa.

Tappa: 10 - Giorno: 11 - In navigazione  
Impiegate il giorno di navigazione per conoscere i vostri compagni, rilassarvi o assistere alla conferenza sulla storia naturale del Canada. Mentre approcciamo la costa canadese, dal ponte sarà possibile avvistare uccelli marini, delfini, foche, megattere e balene.

Tappa: 11 - Giorno: 12 - L'Anse aux Meadows, Terranova  
Nella mattinata si terrà una conferenza sui viaggi dei norvegesi dalla Groenlandia al Canada e sui loro studi per la ricerca di un sito di approdo. Un pranzo anticipato ci darà l’opportunità di esplorare con calma l’Anse aux Meadows (Baia delle Meduse). Dopo una breve camminata con la nostra guida locale, visiteremo le rovine di un intero villaggio vichingo del 1000. Norman Leif Eriksson, figlio di Erik il Rosso, costruì questa colonia nel Nuovo Mondo 500 anni prima dello sbarco di Cristoforo Colombo e John Cabot. Nel 1978, questo villaggio è stato proclamato patrimonio mondiale dell’UNESCO. Quasi tutto il villaggio è stato conservato com’è stato ritrovato, fatta eccezione per tre edifici che sono stati ristrutturati per fornire ai visitatori un maggiore approfondimento sugli stili di vita di questi arditi esploratori.

Tappa: 12 - Giorno: 13 - Woody Point, Terranova  
Via Zodiac, sbarcheremo nella mattinata al Parco Nazionale di Gros Morne, dove potremo essere testimoni del passato geologico del nostro pianeta. Sito UNESCO grazie all’eccezionale scenario naturale e la distinta storia geologica, Gros Morne ci permetterà di camminare sul Mantello della terra. Una visita al Gros Monrne Discovery Centre ci darà poi l’occasione d’approfondire geologia, biologia e storia dell’Isola di Terranova.In seguito, l’Itinerario prosegue verso il sentiero delle Tablelands, dove conosceremo assieme alla guida la biologia e la geologia unica di questo territorio durante una visita di trenta minuti. In alternativa, con un’altra guida sarà possibile effettuare un trekking di circa 3 km verso il Canyon Winterhouse Brook. La formazione della superficie terrestre qui si deve alla chiusura del paleoceano Giapeto, che ha causato l'emersione di queste rocce, prima custodite nel mantello della terra. Ritorno alla Silver Explorer per pranzo e pomeriggio in navigazione.

Tappa: 13 - Giorno: 14 - Isole della Maddalena, Canada  
La Nuova Scozia, Terranova e le Isole della Maddalena appartengono al Québec e la maggior parte dei loro abitanti parla francese. L’isola Cap-aux-Meules è l’entrata per l’arcipelago. Una passeggiata nel Parc des Buck vi regalerà un perfetto punto da cui osservare le Isole. A ovest della città di Cap-aux-Meles, si trova L’etang-du-Nord, un villaggio con la seconda chiesa di legno più grande del Nord America. Colpita numerose volte dai fulmini, è stata parzialmente ricostruita con la legna ricavata da relitti navali. Per chi è più interessato alla flora e alla fauna, è possibile esplorare l’East Point National Wildlife Reserve, famosa per il suo paesaggio di dune e ottima per il birdwatching.

Tappa: 14 - Giorno: 15 - St Pierre, Collettività oltremare francese  
Muovendoci verso est, lasceremo il Canada e raggiungeremo la Francia in meno di ventidue ore! Sbarcheremo nel pomeriggio a St. Pierre. Con i suoi quasi 6000 abitanti, è uno dei possedimenti francesi oltremare più piccoli in assoluto. Gli abitanti discendono prevalentemente da Normanni, Baschi e Bretoni e il francese parlato qui assomiglia di più a quello europeo che a quello canadese. Il basco non è più in voga, ma la sua influenza è ancora tangibile nello sport e nel Basque Festival. Questa piccola isola ha due musei in parte dedicati al proibizionismo e il più recente Musèe Heritage, focalizzato su manufatti medici del XIX e XX secolo. Interessante è anche la ghigliottina, l’unica mai utilizzata in Nord America. E’ presente un ufficio postale facilmente raggiungibile, la cui torre ha la forma di un monaco che prega.Nel tardo pomeriggio faremo rotta verso St. John’s, mentre il nostro fotografo di bordo presenterà il DVD del viaggio.

Tappa: 15 - Giorno: 16 - Sbarco a St. John's, Terranova  
Dopo la colazione, Sbarco dalla Silver Explorer.1. Orso polare a Torngat Park; 2. Isole della Maddalena, Quebec; 3. Illulisat, Groenlandia.


Gallery


Richiedi un preventivo

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.








Servizi inclusi nelle quote viaggio

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Adventurer Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi su tutta la nave;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

Bene a sapersi

 


Adventurer Suite

Adventurer Suite

Dimensioni: 14-15m²

Fino a due ospiti

Ponte: 3

 

Anche gli ospiti che contano di utilizzare la loro cabina solo per dormire non faranno a meno di apprezzare i distinti tocchi di comfort di questa suite: un’ampia zona relax con scrivania, due finestre ad oblò, bagni in marmo e biancheria da letto di finissima qualità.

 

 

Explorer Suite

Explorer Suite

Dimensioni: 16-18m²

Fino a due ospiti

Ponte: 4

 

Goditi una zona relax a sè stante e lo scenario che scorre attraverso la tua finestra. Una confortevole opulenza, perfetta per riposarsi dopo un giorno di esplorazioni.

 

 

View Suite

View Suite

Dimensioni: 18m²

Fino a tre ospiti in alcune suite

Ponte: 3

 

Accogliente e confortevole, la View Suite  regala un rifugio rilassante anche agli ospiti più avventurieri. Dotata di una finestra e di un’ ampia zona relax.

 

 

 

Vista Suite

Vista Suite

Dimensioni: 18 m²

Fino a tre ospiti in alcune suite

Ponte: 4

 

Un silenzioso santuario dove rifugiarsi; la suite offre una zona living con abbondante spazio per rilassarsi. Un’ampia finestra incornicia suggestivi panorami oceanici in un ambiente piacevolmente intimo.

 

 

Veranda Suite

Veranda Suite

Dimensioni: 19-20m² con balcone

Fino a tre ospiti in alcune suite

Ponte: 5

 

La graziosa ed accogliente Veranda Suite offre ampie porte finestre che affacciano su un balcone dal quale godere di tramonti indimenticabili. Una garanzia Silver Sea

 

 

Medallion Suite

Medallion Suite

Dimensioni: 37m² con balcone

Fino a due ospiti

Ponte: 7

 

Un marchio di distinzione. Sontuosa e spaziosa questa suite dai raffinati tessuti dispone di ampie porte-finestra che affacciano su un patio arredato.

 

 

Silver Suite

Silver Suite

Dimensioni: 39m² con due balconi

Fino a tre ospiti

Ponte: 5

Un’accogliente zona relax, oltre a un balcone addizionale. Questa suite è un connubio perfetto di ricercatezza e comodità.

 

 

Grand Suite

Grand Suite

Dimensioni: 57m² con veranda

Fino a tre ospiti

Ponte: 7

 

Progettata con grande cura e ricercatezza, è ideale per una cena “a casa” e per intrattenere gli amici. Dotata di una veranda arredata.

 

 

Owner's Suite

Owner’s Suite

Dimensioni: 67m² con veranda

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

Un nome che riassume uno stile di vita. Un sofisticato appartamento, prestigioso e classico. Per chi aspira a un livello superlativo di comfort, spazio e servizio.

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti

Canada STATI UNITI D'AMERICA
Silver Wind: da Montreal a New York
Canada Groenlandia
Silver Explorer: Avventura Nord Atlantica
Alaska Canada
Silver Shadow: Mari Glaciali, dall'Alaska al Canada
Canada
VIAGGIO DI FREERIDE E SCIALPINISMO IN CANADA: ALBERTA E BRITISH COLUMBIA

Articoli Correlati

Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Australia
Il primo hotel astrologico al mondo
Argentina Brasile
200 volte Argentina