LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

Silver Explorer: Fiordi Cileni e Patagonia

AMERICHE / Cile

Progettata con uno scafo rinforzato per attraversare banchi di ghiaccio e navigare in completa sicurezza i poli del mondo, Silver Explorer si fa largo tra terre abbandonate e iceberg senza rinunciare ai comfort e ai vantaggi che sono diventati i capisaldi dell’ospitalità Silversea.
Inoltre, una flotta di gommoni Zodiac permette agli ospiti di visitare anche le mete più difficilmente raggiungibili, ed un Team di esperti in spedizioni fornisce gli strumenti necessari ad approfondire e comprendere ogni indimenticabile meta raggiunta a bordo della Silver Explorer.
E dopo una giornata passata ad esplorare gli angoli più remoti del globo, cosa può esserci di meglio di una rigenerante visita alla spa, una conferenza sulla regione visitata o una tranquilla pausa assieme agli amici sorseggiando un cocktail?

 


Prezzo del Viaggio

A partire da: 7500 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Circle Travel

Il Club

Questo viaggio dà diritto a Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Circle Travel: il club dei viaggiatori.

Durata

13 giorni e di 12 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 2 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 16 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Imbarco sulla Silver Explorer a Valparaiso  
Imbarco sulla Silver Explorer nel pomeriggio e breve briefing sulla sicurezza prima di salpare. In seguito saranno presentati i membri del Team Expedition.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - In navigazione  
A bordo, oltre alle diverse opportunità di svago e relax disponibili, si terranno diverse conferenze informative in preparazione ai prossimi porti di sbarco.

Tappa: 3 - Giorno: 3 - Niebla  
Niebla è un piccolo villaggio sulle sponde del Rio Valdivia, dove Corral Bay incontra il Pacifico. Oggi è una meta turistica, ma nel 1671 era una roccaforte difensiva costruita dai conquistatori spagnoli per prevenire gli attacchi di pirati e corsari. Nel pomeriggio raggiungeremo la graziosa città portuale di Valdivia, dove si trova un miscuglio interessante di influenze mapuche, spagnole e tedesche. I primi colonizzatori tedeschi arrivarono qui nel 1849 e fecero in modo di rendere la città una delle aree più produttive del Cile meridionale. Valdivia fu colpita da un terremoto del 1960, il più forte mai registrato nella storia, e fu ricostruita con un forte imprinting tedesco. Nel tragitto verso la città sono visibili tratti di terra sommersi, come risultato della scossa. Proseguiremo verso il museo antropologico e storico Maurice Van der Maele, che ospita una collezione di manufatti Mapuche e gioielli, oltre a importanti reperti dei periodi spagnoli e tedeschi.Nel tardo pomeriggio la Silver Explorer proseguirà verso sud, dando tempo ai nostri esperti di prepararvi al Lake District cileno.

Tappa: 4 - Giorno: 4 - Puerto Montt  
Puerto Montt è il punto di partenza per l’escursione a Lake District, in particolare i laghi Llanquihue e Todos los Santos (Esmeralda). Seguiremo in auto la costa meridionale del secondo lago più grande del Cile verso le cascate Petrohué, che “collegano” il lago Esmeralda con Llanquihue. Cammineremo fino alle piattaforme panoramiche delle cascate, vedendo piante e alberi endemici. Dopo, a bordo di imbarcazioni locali, navigheremo il Lago Esmeralda per ottenere una vista eccellente del vulcano Osorno (“gemello” del Monte Fuji giapponese”).Pranzeremo in un ristorante bordo lago, per poi raggiungere la stazione sciistica di Osorno per un trekking meraviglioso.

Tappa: 5 - Giorno: 5 - Isola Chiloè  
L’isola di Chiloé esibisce una strabiliante collezione di 150 chiese di legno gesuite, case su palafitte e 400 varietà di piante native. Da Castro ci sposteremo nel pittoresco villaggio di Dalcahue e, con un breve tratto in traghetto, raggiungeremo l’isola di Quinchao, attraversando Curaco de Velez. Questo piccolo villaggio di circa 500 abitanti ha avuto la sua epoca d’oro intorno al 1850, testimoniata dalle eleganti case tuttora visibili. A volte sono avvistati cigni collonero nelle vicinanze della città. Proseguiremo verso Anchao, una piccola città portuale vivace, fondata dai Gesuiti nel 1743. La chiesa gesuita di Anchao è la struttura in legno più antica dell’isola e un sito Unesco. Costruita nel 1730, è caratterizzata dal linguaggio barocco. Dopodiché, prima di tornare a Dalcahue, ci concederemo un rinfresco accompagnato da musica nella piazza principale.A Dalcahue visiteremo la sua chiesa dal soffitto zincato perfettamente conservata. I dettagli e la precisione delle incisioni dei Gesuiti sono impressionanti e l’ispirazione per i motivi naturalistici deriva dai cipressi locali, dai larici e dal mirto. La chiesa è stata dichiarata patrimonio dell’umanità UNESCO nel 2000. Il pranzo è previsto a Rilan, dove sarà servito un pulmay tradizionale, un piatto tipico di Chiloe a base di frutti di mare, patate, pollo e carni affumicate cotte insieme in una pentola ( a volte in un forno sotterraneo). Ci saranno uno spettacolo folclorico e una sfilata di vestiti e materiali locali tipici.In alternativa, è possibile visitare il parco nazionale di Chiloé. La zona ricopre un’area di 430 km² e comprende dune, foreste pluviali temperate, paludi e torbiere. Il clima umido e caldo del parco aiuta la sopravvivenza delle foreste sempreverdi, composte prevalentemente da terebinti, faggi di Dombey, mirti cileni e larici. La fauna invece include volpi, leoni marini, lontre, opossum, scimmie, pudu, fringuelli picchio e della Patagonia.

Tappa: 6 - Giorno: 6 - In navigazione  
Lasciate che il nostro storico di bordo vi racconti le avventure dei primi esploratori spagnoli, o partecipate alle conferenze sulla geologia della regione. Per i birdwatcher, più ci spingiamo a sud più sono alte le possibilità di avvistare il maestoso condor delle Ande.

Tappa: 7 - Giorno: 7 - English Narrows e Pio Xi  
Oggi attraverseremo lo Stretto English Narrows. Il capitano e il pilota cileno manovreranno abilmente la Silver Cloud attraverso le isole e il punto più stretto del canale, lardo solo 80 metri. Se siamo fortunati, potremmo avvistare petrelli tuffatori di Magellano e anatre vaporiere; se siamo molto fortunati, il cefalorinco eutropia, endemico del Cile. Spaventato dalle navi, questo piccolo delfino vive in stretti canali con forti correnti di ritorno. Dovremmo superare lo stretto prima di colazione.Dopo la colazione, si terranno a bordo varie conferenze sulla storia naturale dei fiordi. Questa regione è così inospitale che esiste solo un centro urbano a sud di English Narrows, Puerto Eden. Più a sud andiamo, più aumentano le possibilità di vedere il maestoso Condor delle Ande tra le montagne. Nel pomeriggio visiteremo il Ghiacciaio Pio XI. Questa imponente massa ghiacciata, con leggere sfumature di blu brillante, si estende per un’ampiezza di 4,5 km. La lingua di ghiaccio incorniciata dalle rocce una volta ricopriva i fiordi che navighiamo. Se le condizioni lo permettono, con gli Zodiac faremo slalom tra il ghiaccio mentre ci avviciniamo al ghiacciaio a distanza di sicurezza. Potremmo assistere al meraviglioso spettacolo del distaccamento degli iceberg.

Tappa: 8 - Giorno: 8 - White Narrows e Puerto Natales  
Oggi attraverseremo lo Stretto White Narrows, incluso nel parco nazionale più grande del Cile, Bernardo O’Higgins. Il famoso canale si rende evidente mentre le montagne si profilano in lontananza da entrambi i lati con le piante che si aggrappano strenuamente lungo i loro versanti spogli. Se saremo fortunati, potremmo avvistare delfini e foche.In serata raggiungeremo Puerto Natales.

Tappa: 9 - Giorno: 9 - Puerto Natales  
Capitale della provincia Ultima Esperanza, Puerto Natales è il punto di partenza per due escursioni: una al parco nazionale Torres del Paine o un’altra, di mezza giornata, alla Cueva del Milodón, monumento nazionale. Tre vette di roccia granitica sono il segno distintivo di Torres del Paine. Per vederle dovremo iniziare la nostra escursione presto e guidare attraverso la pampa, dove abitano pecore, volpi e guanachi. Il Massiccio del Paine è famoso per le sue ampie possibilità di trekking, e anche noi seguiremo un sentiero che, tra fiumi, valli e cascate, culmina con le tre cime del Paine. I fiumi provengono tutti dal campo di ghiaccio della Patagonia meridionale. Il pranzo è previsto in un ristorante tipico dentro il parco.Per vedere la caverna del bradipo gigante, attraverseremo estesi pascoli di pecore, con la possibilità di vedere guanachi, volpi, “baqueanos” (i pastori locali a dorso di cavallo) e uccelli. In entrambe le escursioni dovremmo avvistare il condor. Passeremo la notte a Puerto Natales per attraversare nuovamente domani mattina le White Narrows quando la corrente lo permetterà. Le specialità gastronomiche del posto comprendono la parrilada, le empanaditas e una delle tante varietà di Pisco.

Tappa: 10 - Giorno: 10 - Stretto di Magellano  
Una volta attraversate le White Narrows, ci dirigeremo verso sud, in direzione dello Stretto di Magellano. Il nostro biologo marino parlerà del parco Francisco Coloane, creato per le balene e i delfini, mentre lo storico approfondirà le vostre conoscenze su Magellano.

Tappa: 11 - Giorno: 11 - Punta Arenas  
Punta Arenas iniziò la sua storia come una piccola colonia penale nel 1848. Oggi è la capitale della Regione di Magellano e dell’Antartide Cilena. La città crebbe nel XIX secolo grazie alla corsa all’oro e all’allevamento intensivo di pecore. Prima della costruzione del Canale di Panama, lo Stretto di Magellano era di notevole importanza per la navigazione e Punta Arenas è ancora l’entrata all’Antartide per la costa occidentale del Sud America. Dal molo di Punta Arenas partirà il tour della città, che comprende attrazioni come il punto d’osservazione di La Cruz Hill e il Mayorino Borgatello Museum, fondato dai missionari salesiani, che illustra l’habitat e la storia dei popoli aborigeni della Patagonia e la storia naturale della regione. Proseguiamo per Plaza de Armas, non solo per cercare souvenir e prodotti locali, ma anche per vedere la statua di Fernando de Magallanes e toccare le dita dei piedi dell’aborigeno alla base del monumento. Intorno alla piazza si trovano numerose case maestose legate a spedizioni nell’Antartide, e un imprenditore locale ha addirittura ricostruito la nave Victoria di Magellano.Questa sera ci dirigeremo verso il Canale de Beagle.

Tappa: 12 - Giorno: 12 - Fiordo e Ghiacciaiodi Garibaldi  
Il ghiacciaio Garibaldi è incluso in uno dei parchi nazionali più nuovi e grandi del Cile: l’Alberto de Agostini. Non solo è un parco nazionale, ma è anche una riserva biosfera UNESCO per via della varietà di ecosistemi e paesaggi.Infine, la Silver Explorer entrerà nel Fiordo Garibaldi, uno stretto passaggio coperto da iceberg di sfumature che vanno dal blu al verde. Dozzine di cascate adornano i promontori e, alla cima di questo impressionante fiordo, si trova, incombente, il maestoso Ghiacciaio Garibaldi. Faremo il possibile per esplorare al meglio l’area.In seguito proseguiremo per il Canale di Beagle, lungo 241 km, che porta il nome della HMS Beagle.

Tappa: 13 - Giorno: 13 - Sbarco a Ushuaia  
Dopo la colazione, sbarco dalla Silver Explorer.1. Castro, Cile; 2. Puerto Natales, Cile; 3. Fiordo e Ghiacciaio Garibaldi, Cile.

PARTENZE


08/11/2017    

Prezzo del viaggio 7.813 Euro TUTTO INCLUSO

Iscrivendosi al club avrai molti vantaggi, tra cui riduzioni di prezzo variabili.
Il prezzo del viaggio per utenti che appartengono al:
LIVELLO 1: 7.813 Euro
LIVELLO 2: 7.813 Euro
LIVELLO 3: 7.813 Euro
LIVELLO 4: 7.659 Euro
LIVELLO 5: 7.504 Euro



Gallery


Richiedi un preventivo

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.








Servizi inclusi nelle quote viaggio

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Adventurer Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi su tutta la nave;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

Bene a sapersi

 


Adventurer Suite

Adventurer Suite

Dimensioni: 14-15m²

Fino a due ospiti

Ponte: 3

 

Anche gli ospiti che contano di utilizzare la loro cabina solo per dormire non faranno a meno di apprezzare i distinti tocchi di comfort di questa suite: un’ampia zona relax con scrivania, due finestre ad oblò, bagni in marmo e biancheria da letto di finissima qualità.

 

 

Explorer Suite

Explorer Suite

Dimensioni: 16-18m²

Fino a due ospiti

Ponte: 4

 

Goditi una zona relax a sè stante e lo scenario che scorre attraverso la tua finestra. Una confortevole opulenza, perfetta per riposarsi dopo un giorno di esplorazioni.

 

 

View Suite

View Suite

Dimensioni: 18m²

Fino a tre ospiti in alcune suite

Ponte: 3

 

Accogliente e confortevole, la View Suite  regala un rifugio rilassante anche agli ospiti più avventurieri. Dotata di una finestra e di un’ ampia zona relax.

 

 

 

Vista Suite

Vista Suite

Dimensioni: 18 m²

Fino a tre ospiti in alcune suite

Ponte: 4

 

Un silenzioso santuario dove rifugiarsi; la suite offre una zona living con abbondante spazio per rilassarsi. Un’ampia finestra incornicia suggestivi panorami oceanici in un ambiente piacevolmente intimo.

 

 

Veranda Suite

Veranda Suite

Dimensioni: 19-20m² con balcone

Fino a tre ospiti in alcune suite

Ponte: 5

 

La graziosa ed accogliente Veranda Suite offre ampie porte finestre che affacciano su un balcone dal quale godere di tramonti indimenticabili. Una garanzia Silver Sea

 

 

Medallion Suite

Medallion Suite

Dimensioni: 37m² con balcone

Fino a due ospiti

Ponte: 7

 

Un marchio di distinzione. Sontuosa e spaziosa questa suite dai raffinati tessuti dispone di ampie porte-finestra che affacciano su un patio arredato.

 

 

Silver Suite

Silver Suite

Dimensioni: 39m² con due balconi

Fino a tre ospiti

Ponte: 5

Un’accogliente zona relax, oltre a un balcone addizionale. Questa suite è un connubio perfetto di ricercatezza e comodità.

 

 

Grand Suite

Grand Suite

Dimensioni: 57m² con veranda

Fino a tre ospiti

Ponte: 7

 

Progettata con grande cura e ricercatezza, è ideale per una cena “a casa” e per intrattenere gli amici. Dotata di una veranda arredata.

 

 

Owner's Suite

Owner’s Suite

Dimensioni: 67m² con veranda

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

Un nome che riassume uno stile di vita. Un sofisticato appartamento, prestigioso e classico. Per chi aspira a un livello superlativo di comfort, spazio e servizio.

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti

Argentina Bolivia Cile
CANYON SALARES E LAGUNE COLORATE
Cile Peru'
Silver Cloud Expedition: panorami, suoni e sapori del Sud America
Argentina Cile
PATAGONIA, CARRETERA AUSTRAL E RUTA 40
Argentina Cile
CHALTEN, PAINE E USHUAIA

Articoli Correlati

Argentina Brasile
200 volte Argentina
Australia
Il primo hotel astrologico al mondo
Argentina Brasile
200 volte Argentina
Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle