LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

Silver Explorer: le Terre della Corrente di Humboldt

AMERICHE / Cile
Condividi la tua passione...

Progettata con uno scafo rinforzato per attraversare banchi di ghiaccio e navigare in completa sicurezza i poli del mondo, Silver Explorer si fa largo tra terre abbandonate e iceberg senza rinunciare ai comfort e ai vantaggi che sono diventati i capisaldi dell’ospitalità Silversea.
Inoltre, una flotta di gommoni Zodiac permette agli ospiti di visitare anche le mete più difficilmente raggiungibili, ed un Team di esperti in spedizioni fornisce gli strumenti necessari ad approfondire e comprendere ogni indimenticabile meta raggiunta a bordo della Silver Explorer.
E dopo una giornata passata ad esplorare gli angoli più remoti del globo, cosa può esserci di meglio di una rigenerante visita alla spa, una conferenza sulla regione visitata o una tranquilla pausa assieme agli amici sorseggiando un cocktail?

 


Condividi la tua passione...

Prezzo del Viaggio

A partire da: 4750 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Circle Travel

Il Club

Questo viaggio dà diritto a Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Circle Travel: il club dei viaggiatori.

Durata

11 giorni e di 10 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 2 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 16 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Imbarco sulla Silver Explorer a Valparaiso  
Imbarco sulla Silver Explorer nel pomeriggio e breve briefing sulla sicurezza prima di salpare. In seguito, avrà luogo l’incontro con il Team Expedition.

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Coquimbo  
Oggi sono disponibili due itinerari: una visita mattutina a Elqui o una visita più lunga a Limarì, due valli trasversali molto fertili.Per l’escursione mattutina seguiremo la costa in auto fino a La Herrandura e la sua spiaggia, per poi raggiungere La Serena, la seconda città più antica del Cile. Il viale costale conduce a un famoso monumento della regione, un faro del XX secolo. Guidando lungo l’Aguirre Boulevard, che porta il nome del secondo fondatore della città, rasentato da riproduzioni di antiche statue, raggiungeremo la piazza centrale e il pittoresco mercato di Recova, dove si trovano i famosi lapislazzuli blu, ceramiche dai motivi Diaguita e articoli in lana di alpaca. L’altra escursione si svolge leggermente più a sud, nella valle di Limarì. Visiteremo la Valle Incantata, vicina a Ovalle, famosa per i suoi pittogrammi e petroglifi della cultura El Molle. L’area è molto importante per la crescita dell’uva da vino e visiteremo la vineria Tabalì, che soltanto nel suo primo anno di produzione all’inizio degli anni 90 ha ottenuto 24 medaglie. Questa vite è ben conosciuta per i suoi particolari vini da taglio e blend come Viognier, Sangiovese e Carmenere. Ci sarà una visita guidata seguita da una degustazione dei vini più rappresentativi. Proseguiremo verso un ristorante locale per delle tipiche empanadas cilene e l’asado, prima di ritornare al porto.

Tappa: 3 - Giorno: 3 - Isla de Pan de Azucar  
Nel pomeriggio visiteremo le ruvide sponde dell’Isla Pan de Azucar con gli Zodiac. Gli incontri possibili in questa zona comprendono pinguini di Humboldt, zafferani meridionali, avvoltoi collorosso, beccacce di mare, sule peruviane, pellicani, leoni di mare e lontre.

Tappa: 4 - Dal Giorno: 4 al Giorno 5 - Antofagasta  
Antofagasta è un raffinato intreccio di tradizione cilena e stile coloniale inglese. Visiteremo le rovine Huanchaca, la Plaza Colòn e il museo regionale, con la sua panoramica su come l’industria del salnitro abbia segnato la regione. L’itinerario prosegue verso il molo di pesca, dove uno chef locale preparerà pesce catturato al momento per noi. L’ultima tappa è La Portada, un’enorme formazione rocciosa erosa dalla sabbia e dal mare fino a trasformarsi in un arco. Il pranzo è previsto a bordo.Nel pomeriggio saranno offerte visite guidate alla Riserva Nazionale di La Chimba.Il secondo giorno ci avventureremo nell’entroterra per vedere i resti delle attività minerarie e del salnitro del primo XX secolo. Viaggiando in auto verso est, si trova la “città fantasma”, la fabbrica di Chacabuco. Anche se la città è esistita per meno di 15 anni, è stata progettata per ospitare 5,000 minatori ed era dotata di un teatro. La cittadina acquisì una certa fama e fu dichiarata Monumento Storico nel 1971, per poi essere utilizzata come un campo di concentramento due anni dopo. Oggi, alcuni degli edifici sono stati restaurati grazia all’ambasciata tedesca ed è stato istituito un museo del salnitro. Sosteremo anche al raccordo ferroviario di Baquedano, dove anche la vecchia stazione ferroviaria è stata dichiarata Monumento Storico e sono ancora visibili a diverse locomotive, vagoni, l’edificio per la riparazione dei motori e un piccolo museo.In alternativa, per visitare il deserto di Atacama è necessario partire presto per il viaggio di sette ore verso il pittoresco villaggio di mattoni di San Pedro de Atacama. Visiteremo la piccola cittadina, la sua chiesa di mattoni (monumento nazionale) e le sue strade strette. Ci sarà un cocktail di benvenuto a un ristorante mentre artigiani locali esibiscono le loro creazioni. Dopodiché sarà servito il pranzo. In seguito visiteremo la Valle della Luna. In questo lunare si ergono tra la sabbia particolari formazioni rocciose, scolpite dal vento. Mentre godiamo di una vista panoramica e viene eseguito un rituale indigeno alla Madre Terra, sarà allestito un cocktail party.

Tappa: 5 - Giorno: 6 - In navigazione  
Giornata di navigazione, continuando sempre in direzione nord. La corrente di Humboldt, che apporta in superficie acque ricche di nutrienti, rende le coste cilene incredibilmente abbondanti di vita marina. Oggi potrebbe essere l’occasione giusta per imparare i segreti del cheviche preparato in diverse forme dai nostri chef.

Tappa: 6 - Giorno: 7 - Arica  
Occorre partire presto al mattino per esplorare lo scenario unico di questa regione. Avremo l’occasione di vedere importanti siti archeologici lungo la strada che ci conduce alla valle di Putre, racchiusa dalle cime incappucciate di neve degli alti vulcani. Pranzo in ristorante locale a Putre. Faremo una passeggiata nel piccolo centro per visitare la chiesa e assisteremo a uno spettacolo folkloristico nella piazza principale.In alternativa si potrà effettuare un’escursione intense, ma emozionante, al Parco Nazionale Lauca, a 4500 metri di altitudine. Il Parco Nazionale Lauca, dichiarato dall’Unesco Riserva Mondiale della Biosfera, è il più spettacolare e ricco di fauna tra i parchi andini cileni, anche grazie ai diversi livelli di altitudini che ospita, dai 3200 ai 6342 metri delle cime. A est il panorama è chiuso da una splendida cornice di vulcani che segnano il confine con la Bolivia, tra cui i Pacyachatas, due vulcani gemelli chiamati Parinacota e Pomerape, alle cui spalle si trova il Sajama (6520 mt), la cima più alta della Bolivia, mentre più a sud vi è il cono fumante del Volcán Guallatiri che pure supera i 6000 metri.Dal molo partenza verso Copaquilla Pukara, un insediamento pre-incaico a carattere difensivo. Passeremo oltre Putre, raggiungendo il Lago Chungarà (4570 m), il più alto del mondo non navigabile, dichiarato dall’UNESCO Riserva Mondiale della Biosfera per l’abbondanza di fauna. Box lunch.Lungo il percorso di ritorno verso Putre, visita al tradizionale villaggio di Parinacota (4392 m) che custodisce una bella chiesetta in adobe del XVII secolo, con all’interno affreschi originali.

Tappa: 7 - Giorno: 8 - Matarani  
Oggi visiteremo Arequipa, Patrimonio dell’Umanità Unesco. E’ conosciuta come la “Città Bianca”, grazie agli edifici realizzati con “sillar”, una specie di pietra pomice vulcanica di color chiaro, duttile, ma molto resistente.I nostri esperti ci guideranno alla conoscenza del secondo centro del Perù, di quasi un milione di abitanti. Il cuore della città è Plaza de Armas, dominata dalla cattedrale. Occupa l’intero lato nord della Plaza de Armas e al suo interno custodisce colonne, lampadari, pulpito e organo provenienti da vari paesi europei. Il corpo mummificato di una bambina Incas di mezzo millennio fa, è esposto in una vetrina temperata del Museo Santury. La particolarità di “Juanita, la principessa di ghiaccio” sta nel suo stato di mantenimento, perché ritrovata nel ghiacciaio di un vulcano che la recente eruzione del 1975 ha riportato in superficie. L’altro motivo di interesse consiste nel fatto che gli studi effettuati sui resti confermano i rituali di sacrifici umani che si effettuavano nella regione dedicati al dio della montagna.Il complesso architettonico che fornisce forte personalità alla città del sillar è certamente il Monastero di Santa Catalina, fondato nel 1580 da una nobildonna spagnola. Accoglieva novizie provenienti da facoltose famiglie rigidamente selezionate, ma la vita nel monastero era improntata a comportamenti non sempre di elevata spiritualità e senso di sacrificio. Nel tempo, però, le regole sono state cambiate per farne luogo di reale clausura, addirittura pregno di mistero sin quasi alla fine del XX secolo. Da alcuni decenni è possibile visitare una parte del complesso di oltre 20.000 metri quadri. E’ una vera cittadella con mura di cinta proporzionali all’importanza del luogo, passaggi angusti, stradine tortuose, chiostri, archi, abitazioni più o meno modeste, arredi, camere mortuarie, angoli e giardini fioriti, sale, lavanderie, torri, chiese, forni, celle, gallerie, cortili, affreschi…Anche i colori presentano toni e contrasti che arricchiscono il quadro.Il refettorio del monastero sarà riservato per il nostro gruppo. Qui potremo pranzare accompagnati da un sottofondo di musiche andine.

Tappa: 8 - Giorno: 9 - In navigazione  
Giornata di navigazione. Potremo scegliere se partecipare a qualche conferenza degli esperti di bordo, rilassarci in una delle lounges, bere un cocktail assieme a nuovi amici…

Tappa: 9 - Giorno: 10 - Paracas e Isole Ballestas  
Chis sia interessato potrà effettuare il sorvolo delle Linee di Nazca per osservare l’area desertica che conserva le figure che tanto interesse suscitano nei visitatori. Ovviamente, l’effettuazione dei voli è subordinata alle condizioni atmosferiche. Le "Linee di Nazca", realizzate da popolazioni locali pare durante un lungo periodo, dal X secolo a.C. al XII d.C. sono un intricato complesso di figure animali e geometriche. Sul loro significato non ci sono interpretazioni univoche. Forse si trattava di “percorsi” legati a cerimonie sacre e sociali o al culto di elementi della natura quali acqua e montagne. Altri studiosi le considerano una sorta di calendario astronomico da osservarsi solo dal cielo. Restano, però, ancora interrogativi legittimi su alcuni aspetti delle complesse opere.In alternativa Paracas è il punto di partenza per l’escursione in barca alle Isole Ballestas. E’ opportuno dotarsi di abbigliamento adeguato in modo da proteggersi dal vento, spruzzi d’acqua e dai numerosissimi uccelli che circolano in zona. Il mare potrebbe essere agitato. Durante le due ore in barca ci avviciniamo ad archi di roccia e grotte, osserviamo pellicani, leoni marini, i pinguini di Humboldt e altri uccelli acquatici produttori di guano. Tale fauna antartica può vivere alle basse latitudini del Perù, per la corrente di Humboldt che arriva dal sud e consente la vita a enormi quantità di pesci che costituiscono l’alimentazione per le colonie di uccelli. Il cormorano e il pellicano peruviano “sula” sono i maggiori produttori di guano. Questi depositi erano già noti agli Incas che utilizzavano la preziosa sostanza come concime perché contiene azoto e fosforo. Un uso che continuerà anche dopo specie durante il periodo coloniale del XIX secolo, quando lo strato di guano superava i 30 metri.NB: l’escursione in barca alle Isole Ballestas si effettua solo con barche locali con guide locali parlanti spagnolo/inglese. Non è ammesso sbarcare sulle isole.

Tappa: 10 - Giorno: 11 - Sbarco a Callao, Lima  
Dopo la colazione si lascia la Silver Explorer nel porto di Callao, a Lima.1. Ballestas, Perù; 2. Isla Pan de Azucar, Chile; 3. Antofagasta, Chile.

PARTENZE


11/03/2018    

Prezzo del viaggio 4.986 Euro TUTTO INCLUSO

Iscrivendosi al club avrai molti vantaggi, tra cui riduzioni di prezzo variabili.
Il prezzo del viaggio per utenti che appartengono al:
LIVELLO 1: 4.986 Euro
LIVELLO 2: 4.986 Euro
LIVELLO 3: 4.986 Euro
LIVELLO 4: 4.891 Euro
LIVELLO 5: 4.796 Euro



Gallery


Richiedi un preventivo

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.








Servizi inclusi nelle quote viaggio

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Adventurer Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi su tutta la nave;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

Bene a sapersi

 


Adventurer Suite

Adventurer Suite

Dimensioni: 14-15m²

Fino a due ospiti

Ponte: 3

 

Anche gli ospiti che contano di utilizzare la loro cabina solo per dormire non faranno a meno di apprezzare i distinti tocchi di comfort di questa suite: un’ampia zona relax con scrivania, due finestre ad oblò, bagni in marmo e biancheria da letto di finissima qualità.

 

 

Explorer Suite

Explorer Suite

Dimensioni: 16-18m²

Fino a due ospiti

Ponte: 4

 

Goditi una zona relax a sè stante e lo scenario che scorre attraverso la tua finestra. Una confortevole opulenza, perfetta per riposarsi dopo un giorno di esplorazioni.

 

 

View Suite

View Suite

Dimensioni: 18m²

Fino a tre ospiti in alcune suite

Ponte: 3

 

Accogliente e confortevole, la View Suite  regala un rifugio rilassante anche agli ospiti più avventurieri. Dotata di una finestra e di un’ ampia zona relax.

 

 

 

Vista Suite

Vista Suite

Dimensioni: 18 m²

Fino a tre ospiti in alcune suite

Ponte: 4

 

Un silenzioso santuario dove rifugiarsi; la suite offre una zona living con abbondante spazio per rilassarsi. Un’ampia finestra incornicia suggestivi panorami oceanici in un ambiente piacevolmente intimo.

 

 

Veranda Suite

Veranda Suite

Dimensioni: 19-20m² con balcone

Fino a tre ospiti in alcune suite

Ponte: 5

 

La graziosa ed accogliente Veranda Suite offre ampie porte finestre che affacciano su un balcone dal quale godere di tramonti indimenticabili. Una garanzia Silver Sea

 

 

Medallion Suite

Medallion Suite

Dimensioni: 37m² con balcone

Fino a due ospiti

Ponte: 7

 

Un marchio di distinzione. Sontuosa e spaziosa questa suite dai raffinati tessuti dispone di ampie porte-finestra che affacciano su un patio arredato.

 

 

Silver Suite

Silver Suite

Dimensioni: 39m² con due balconi

Fino a tre ospiti

Ponte: 5

Un’accogliente zona relax, oltre a un balcone addizionale. Questa suite è un connubio perfetto di ricercatezza e comodità.

 

 

Grand Suite

Grand Suite

Dimensioni: 57m² con veranda

Fino a tre ospiti

Ponte: 7

 

Progettata con grande cura e ricercatezza, è ideale per una cena “a casa” e per intrattenere gli amici. Dotata di una veranda arredata.

 

 

Owner's Suite

Owner’s Suite

Dimensioni: 67m² con veranda

Fino a tre ospiti

Ponte: 6

 

Un nome che riassume uno stile di vita. Un sofisticato appartamento, prestigioso e classico. Per chi aspira a un livello superlativo di comfort, spazio e servizio.

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti

Cile
Silver Explorer: Fiordi Cileni e Patagonia
Peru'
NELLA TERRA DEGLI INCAS
Cile Peru'
Silver Explorer: lungo la corrente di Humboldt
Peru'
IL TESORO DI ATAHUALPA

Articoli Correlati

Cina Peru'
Parole e Polvere
STATI UNITI D'AMERICA
Il respiro dell'infinito
CARAIBI
L'istmo. Passaggio al centro delle Terre
CARAIBI
Che Guevara. Tú y Todos: a colloquio con il Che
Brasile Emirati Arabi
La fotografia portavoce del pianeta