LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

Silver Spirit: da Rouen a Lisbona

EUROPA / Francia

 La Silver Spirit combina le pluripremiate caratteristiche delle crociere di lusso Silversea con ancora più comfort ed eccitanti nuove possibilità d’intrattenimento: le sei possibilità ristorative tra cui un sushi bar e un supper club ispirato a quelli degli anni 30, la Spa di 770 metri quadrati e l’ampia piscina, le vasche idromassaggio e le più grandi suite della flotta Silversea dotate nel 95% dei casi di veranda privata. Senza venir meno al servizio impeccabile e alla discrezione tipiche di Silversea, Silver Spirit offre un’atmosfera conviviale e vivace per viaggiatori cittadini del mondo, che apprezzano una maggior varietà di intrattenimenti a bordo, ma che non vogliono rinunciare al servizio personalizzato.
Questo e molto altro ancora renderanno il viaggio a bordo di Silver Spirit un’esperienza unica e irripetibile
 


Prezzo del Viaggio

A partire da: 5250 Euro

Questo viaggio prevede le riduzioni del Club, scopri con il tuo consulente quelle a te dedicate. Att.ne la riduzione è applicabile solo nei punti vendita e agenzie di viaggio che aderiscono al circuito Circle Travel

Il Club

Questo viaggio dà diritto a Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Circle Travel: il club dei viaggiatori.

Durata

13 giorni e di 12 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 2 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 16 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - Imbarco sulla Silver Spirit a Rouen  


Tappa: 2 - Giorno: 2 - Rouen  
Situata in un anfiteatro naturale sulla Senna, lo status di Rouen come centro culturale e commerciale permane dal Medioevo. A causa della sua importanza, la città fu vittima di svariati assedi. Durante l’occupazione inglese nella Guerra dei Cento Anni, Rouen era la città dove Giovanna d’Arco fu bruciata viva nel 1431. Altre tragedie includono la distruzione di una grande parte della zona commerciale e industriale della città durante i bombardamenti delle Prima Guerra Mondiale. Oggi la città presenta un interessante mix di architettura moderna e medievale. Rouen si è espansa nel XX secolo con la crescita delle industre e il suo porto è oggi il quarto più grande della Francia.

Tappa: 3 - Giorno: 3 - Guernsey, Channel Islands  
Strade di ciottoli, composizioni di fiori sbocciati e piccole chiese danno il benvenuto in questo grazioso porto. La città di St Peter Port è davvero così bella come dicono, con fiori che adornano praticamente ogni angolo della strada e davanzali colorati. Come capitale e principale porto di Guernsey, St Peter Port offre spiagge incantevoli, storia e racconti ispiranti. Il castello fortificato Castle Cornet veglia sopra questa deliziosa destinazione.

Tappa: 4 - Giorno: 4 - Saint Malo  
Collegata soltanto da strette strade rialzate alla terraferma, la romantica Saint Malo vanta la reputazione di terreno fertile per la nascita di marinai formidabili. Molti erano pescatori, ma altri, in particolare Jacques Cartier che reclamò il Canada per Francesco I di Francia nel 1534, erano esploratori del Nuovo Mondo. Altri ancora erano corsari, “sea dogs” (cani di mare) pagati dalla corona francese per assediare i marinai inglesi attraverso il canale: nomi leggendari come Robert Surcouf e Duguay-Trouin hanno arricchito Saint Malo grazie ai loro saccheggi, conferendole il nome di “città dei pirati”.

Tappa: 5 - Giorno: 5 - In navigazione  


Tappa: 6 - Giorno: 6 - La Pallice, La Rochelle  
La Rochelle vanta una storia interessante, essendo stato uno dei porti principali della Francia dal XIV al XVII secolo. Eleonora d’Aquitania emise un atto costitutivo nel 1199 che scioglieva il porto dalle obbligazioni feudali e gettava le fondamenta per farlo diventare il nuovo polo del commercio. Furono i proprietari di navi di questa città a instaurare i primi collegamenti col Nuovo Mondo. Dopo le guerre religiose, la città si proclamò Protestante. Tuttavia, a causa della sua posizione strategica, attirò su di sé l’ostilità del Cardinale Richelieu, che pose sotto assedio il porto nel 1627, impedendogli il commercio con dei blocchi.

Tappa: 7 - Giorno: 7 - Le Verdon, Bordeaux  
L’origine di Bordeaux, sita sulla Garonna, 113 km nell’entroterra rispetto all’Atlantico, risale al III secolo, quando era la capitale dell’Aquitania romana col nome di Burdigala. Dal 1154 a 1453, la città ha prosperato sotto il dominio degli inglesi, la cui predilezione per i vini della regione spronò l’industria vinicola locale. A volte, Bordeaux è pure stata capitale della nazione: nel 1870, all’inizio della Grande Guerra e per due settimane nel 1940, prima che si instaurasse il Governo di Vichy. L’architettura neoclassica che caratterizza la città, con ampi viali e grandi piazze pubbliche ben curate, le conferisce una certa grandiosità.

Tappa: 8 - Giorno: 8 - St Jean De Luz  
Situata alla foce del Nivelle, St. Jean de Luz è sicuramente la località da resort più affascinante e più basca della regione a cui appartiene. Le sfarzose ville nell’area della baia e in centro città testimoniano il passato marinaro, opulento e vigoroso di St. Jean. Inoltre, essendo l’unico porto naturale della zona, St. Jean è stato annoverato per secoli tra i più importanti, e ancora oggi è uno dei porti da pesca più trafficati della Francia, non ancora sommerso dal turismo. La caccia alle balene e la pesca del merluzzo sono le occupazioni più tradizionali. I marinai locali sostengono poi di aver scoperto il Nuovo Mondo un centinaio di anni prima di Colombo.

Tappa: 9 - Giorno: 9 - Bilbao  
Il tempo a Bilbao potrebbe essere misurato come a.G. o d.G. ovvero prima o dopo il Guggenheim, visto quanto questo monumento architettonico ha cambiato la città. Lo strabiliante museo di Gehry, il sistema di metropolitana di Norman Foster, il ponte Zubizuri e l’aeroporto di Calatrava, il parco Abandoibarra di César Pelli e il complesso commerciale vicino al Guggenheim e l’Azkuna Zentroa di Philippe Starck hanno contribuito a una rivoluzione culturale senza precedenti in quella che era la capitale industriale della regione basca. Bilbao conta un milione di abitanti, quasi metà della popolazione dei Paesi Baschi.

Tappa: 10 - Giorno: 10 - La Coruna  
La Coruña, la più grande città della Galizia, è anche uno dei porti più trafficati del paese. La remota regione gallega è situata nell’angolo nordovest della Penisola Iberica e il suo paesaggio, caratterizzato da una campagna verdeggiante e nebbiosa, è molto diverso dal resto della Spagna. Il nome “Galizia” si deve ai Celti, che occuparono la regione nel VI secolo a.C. costruendo varie aree fortificate. La Coruña era già considerata un porto importante sotto il dominio romano. In seguito, fu invasa da Svevi, Visigoti e infine dai Musulmani nel 739. Il mitico pellegrinaggio a Santiago inizio solo dopo che la Galizia fu incorporata nel Regno delle Asturie.

Tappa: 11 - Giorno: 11 - Leixoes, Porto  
La vivace e commerciale Oporto è la seconda città più grande del Portogallo. Chiamata anche Porto, il suo nome porta subito alla mente il prodotto più famoso della città: il vino di porto. La posizione strategica delle città sulla sponda nord del Douro ha contribuito ad aumentarne l’importanza nel corso dei secoli. I Romani costruirono un forte dove la loro rotta commerciale incrociava il Douro e i Musulmani vi portarono la loro cultura. Oporto ha anche tratto profitto dal rifornimento dei crociati in rotta verso la Terra Santa e dalle scoperte marittime portoghesi dei secoli XV e XVI.

Tappa: 12 - Giorno: 12 - Lisbona  
Estesa lungo sette colline a nord dell’estuario del Tago, Lisbona mostra la sua intrigante varietà di facce a chi affronta le sue intricate strade. Nei quartieri più antichi, vicoli gradinati dai motivi moreschi sono affiancati da case color pastello, cariche di bucato steso ad asciugare, e sparsi in tutta la città si trovano miradouros (punti d’osservazione) che regalano viste uniche del fiume e della città. Nel grandioso centro storico del XVIII secolo, marciapiedi di calçada à portuguesa (a mosaico bianco e nero) costeggiano ampi viali. Elétricos (tram) ingombrano le strade e azulejos (mattonelle di ceramica) blu e bianchi adornano chiese, ristoranti e fontane.

Tappa: 13 - Giorno: 13 - Sbarco a Lisbona  
1. Rouen, Francia; 2. La Coruna, Spagna; 3. Saint Malo, Francia.


Gallery


Richiedi un preventivo

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.








Servizi inclusi nelle quote viaggio

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Vista Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi su tutta la nave;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Servizio maggiordomo;

                    Mance.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

Bene a sapersi

 

Vista Suite

Vista Suite

Dimensioni: 29m²

Fino a tre ospiti

Ponte: 4

 

Un silenzioso santuario dove rifugiarsi; la suite offre una zona living con abbondante spazio per rilassarsi. Ampie finestre incorniciano suggestivi panorami oceanici in un ambiente piacevolmente intimo

 

 

Veranda Suite

Veranda Suite

Dimensioni: 35m² con veranda

Fino a tre ospiti

Ponti: 5, 6, 7, 8, 9

 

La graziosa ed accogliente Veranda Suite offre ampie porte finestre che affacciano su una veranda privata arredata dalla quale godere di tramonti indimenticabili. Le suite si differenziano a seconda della loro posizione nella nave.

 

 

Silver Suite

Silver Suite

Dimensioni: 69m² con veranda

Fino a tre ospiti

Ponti: 10, 11

 

Per chi desidera più spazio la Silver Suite è l’ideale. Sofisticata e arredata con stile offre differenti spazi adibiti alla cena e al relax, oltre a verande più grandi. Inoltre gode di una privilegiata posizione centrale

 

Royal Suite

Royal Suite

Una stanza da letto: 92m² con veranda

Due stanze da letto: 127m² con veranda

Fino a quattro ospiti

Ponte: 7

 

Maestosa ed imponente. L’apoteosi del viver bene. la Suite propone benefici esclusivi come jacuzzi e sistema audio all’avanguardia oltre ad essere estremamente spaziosa.

 

http://static.silversea.com/wp-content/uploads/2014/08/silversea-silverSpirit-grandSuite-1-702x405.jpg

Grand Suite

Una stanza da letto: 132-142m²

Due stanze da letto: 165-175m²

Fino a quattro ospiti

Ponte: 8, 9

 

Progettata con grande cura e ricercatezza, la Suite è dotata di due verande, tre nel caso di due stanze da letto. E’ ideale per una cena “a casa” o per intrattenere gli amici

 

Owner's Suite

Owner’s Suite

Una stanza: 120m² con veranda

Due stanze da letto: 150m² con veranda

Fino a quattro ospiti

Ponte: 8

Un nome che riassume uno stile di vita. Un sofisticato appartamento, prestigioso e classico. Per chi aspira a un livello superlativo di comfort, spazio e servizio.

 

Potrebbero interessarti

Spagna
Formentera: Paraiso de los Pinos
Francia Italia
Silver Whisper: da Venezia a Nizza
Portogallo Spagna
Silver Wind: da Lisbona a Barcellona
Spagna
Fuerteventura: Grand Hotel Atlantis Bahia Real

Articoli Correlati

Austria Italia Svizzera
Sciare sulle Dolomiti Paganella
Albania Balcani Grecia Italia Kosovo Macedonia
Fatti colossi per ritrovare se stessi
Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Italia
Le giornate della sogliola in Istria