LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

SU MISURA: SAFARI MALARIA FREE : Cape Town, Garden Route e safari in Riserva nell’Eastern Cape

AFRICA / Sud Africa
Un viaggio in un paese dai contrasti forti tra ambienti africani veri e “mondi” occidentali …
L’itinerario ci porterà dalla trendy Cape Town alla rinomata Garden Route con i suoi grandiosi paesaggi e le sue graziose cittadine costiere, fino alla regione dell’Eastern Cape dove potremo avvicinare ed ammirare i famosi “Big Five”. Ambienti selvaggi e città come Cape Town … Un fiorire di colori e i lembi più estremi della terra d’Africa … Spunti che suscitano emozioni continue: antiche città e paesaggi di mare e di terra.
La forte e al contempo dolce natura di Cape Peninsula, a piedi e in barca per incontrare otarie e pinguini … La punta meridionale dell’Africa e le balene australi che qui vengono a partorire … la Garden Route con le sue spiagge bianche; i parchi, le vallate, le gole e le foreste che incontrano il mare … L’emozione dell’incontro con la grande fauna africana; leoni, leopardi, elefanti rinoceronti e bufali: i Big Five che vedremo immersi in una natura così grandiosa da farci sentire “piccoli”…
 
Un viaggio in regioni malaria free

Prezzo del Viaggio

A partire da: 2090 Euro

Per questo viaggio non sono previste riduzioni.

Il Club

Questo viaggio dà diritto a Impronte del Club.
Scopri tutti i vantaggi di Circle Travel: il club dei viaggiatori.

Durata

8 giorni e di 7 notti.

Partecipanti

Partenza garantita con minimo 4 persone e il gruppo sarà composto al massimo di 6 persone.

Itinerario di viaggio

Tappa: 1 - Giorno: 1 - la "Città del Capo"  
All’arrivo a Cape Town incontro con la guida locale parlante italiano e trasferimento in hotel. Conosciuta come la Città Madre, Cape Town è la città più antica del Sud Africa. Nei tempi passati, i marinai di tutto il mondo la chiamavano “la taverna dei mari”, il luogo che a differenza del solitario Capo Horn aveva da offrire tutto ciò che un marinaio sogna dopo mesi di navigazione. Ancora oggi è con questo spirito gioviale, allegro e “liberal” che la città accoglie chi viene a cercare la sua grande ospitalità e ammirarne la sua bellezza sofisticata. Table Mountain, un massiccio blocco di arenaria, fiancheggiato da Devil’s Peak e Lion’s Head, costituisce il simbolo della città e per chi viene dal mare è visibile a più di 200 chilometri: Maclear’s Beacon coi suoi 1.086 metri di altitudine ne è il punto più alto. Un luogo oramai diventato meta d’obbligo è poi il Victoria & Alfred Waterfront, la zona portuale ricca di ristoranti, negozi e centri commerciali.Pasti liberi e pernottamenti in hotel

Tappa: 2 - Giorno: 2 - Cape Town e i suoi dintorni  
Giornata dedicata alla città e ai suoi dintorni. Da novembre a maggio si visiterà la regione dei vigneti: tra vallate verdi e picchi montuosi, scopriremo estesi vigneti, case vinicole e cittadine antiche dal tipico stile “Cape Dutch”che raccontano di un Sud Africa di oltre 3 secoli fa. Da giugno a ottobre si raggiungerà il villaggio costiero di Hermanus, considerato uno dei punti migliori per avvistare comodamente i cetacei che anno dopo anno, in questo periodo si avvicinano alla costa con i loro piccoli. Rientro a Cape Town e visita della città che comprenderà Boo Kaap ovvero il pittoresco “quartiere malese” tipico per lo stile delle case colorate dal tetto piatto, fra cui spuntano moschee e minareti, il Cape Castle, ovvero il più antico castello del Sud Africa che è anche un interessante museo e i Company Gardens, inizialmente creati come orto per le navi di passaggio. L’escursione a Table Mountain è prevista ma l’entrata viene lasciata extra (circa 180 ZAR) in quanto l’ascesa con teleferica è possibile solo se il tempo atmosferico lo consente (inoltre in certi periodi dell’anno, generalmente tra fine luglio e metà agosto) può essere chiusa per manutenzione).Pasti liberi e pernottamento in hotel a Cape Town.

Tappa: 3 - Giorno: 3 - Cape Peninsula  
Dopo colazione partenza per un’intera giornata alla Penisola del Capo, una escursione che ci permette di entrare in contatto con la dolce e forte natura di questa regione. Le visite comprendono:L’escursione in barca (35 minuti) a Duiker Island per vedere le otarie del Capo (solo se le condizioni atmosferiche lo consentono).Gli scenari spettacolari lungo il famoso Chapman's Peak fino a Noordhoek, Kommetjie, Misty Cliffs e Scarborough.Il Cape Point Nature Reserve, 7.750 ettari di fauna e flora endemici della regione, che comprende tre famosissimi promontori: il Capo di Buona Speranza, il Cape Maclear e il Cape Point (Vi raccomandiamo di porre la massima attenzione ai babbuini; non dare nessuna confidenza né tanto meno cibo). Simon's Town ovvero la base militare della marina sudafricana che è conosciuta soprattutto per Boulder's Beach e la sua colonia di più di 3.000 pinguini africani o “Jackass” (Spheniscus Demersus). La visita dei famosi giardini botanici di Kirstenbosch, creati nel 1913 e ritenuti tra i più belli al mondo. Pasti liberi e pernottamento in hotel.

Tappa: 4 - Giorno: 4 - Route 62 - Oudtshoorn  
Si prosegue verso l’interno, percorrendo la famosa strada panoramica Route 62, fino a raggiungere la cittadina di Oudtshoorn. Si attraversano i caratteristici villaggi dalla tipica architettura “Cape Dutch” come Ashton, Montagu, Ladismith e Calitzdorp, lungo un percorso di magnifici paesaggi di montagne, vallate e fiumi, con colori in continua trasformazione. E infine Oudtshoorn, la cittadina fondata il secolo scorso come centro dell’allevamento degli struzzi. Cena e pernottamento in un’elegante guesthouse con allevamento di struzzi dove potremo ammirare ed avvicinare questi simpatici animali in un contesto sicuramente meno turistico.

Tappa: 5 - Giorno: 5 - la Garden Route - Knysna  
Dopo colazione si prosegue per la costa al di là delle montagne fino alla panoramica Garden Route: un mondo di laghi, fiumi, estuari e spiagge protetto da verdi foreste e alte montagne, l’acqua che incontra la terra. Si raggiunge la colorata cittadina di Knysna conosciuta per i suoi artisti, mercatini e caffe’ .Pranzo libero, cena e pernottamento in hotel a Knysna.

Tappa: 6 - Dal Giorno: 6 al Giorno 7 - safari in Game Reserve  
Si prosegue lungo la costa verso la cittadina di Port Elizabeth da dove si continuerà verso l’interno, nella provincia dell’Eastern Cape patria tradizionale degli Xhosa che vanta una grande ricchezza di flora e di fauna, inclusi i famosi Big Five (elefante, leone, leopardo, rinoceronte e bufalo) in un ambiente privo di malaria. Sistemazione nella Riserva privata di Amakhala Il pomeriggio e la giornata successiva saranno completamente dedicati ai safari. Safari è la parola Kiswahili oramai più famosa nel mondo, entrata a far parte del lessico di quasi tutte le lingue. Il significato originario si è però in un certo qual modo ristretto e specializzato perché oggigiorno non si intende solo il “viaggio” bensì quel tipo speciale di viaggio in Africa prevalentemente orientale ed australe, che porta a contatto con la grande natura e i suoi magnifici abitanti. Il safari è appunto la “ricerca” di animali, non più fortunatamente solo per cacciarli, quanto piuttosto per ammirarli, viverli e fotografarli nel loro ambiente. Sebbene non ci siano regole standard, in generale possiamo dire che quando si è stanziali in un posto le uscite si effettuano alla mattina presto e nel tardo pomeriggio poiché soprattutto i predatori sono più attivi in quelle ore. Quando possibile dunque si rientrerà al campo/lodge verso la tarda mattinata per poi ripartire a metà pomeriggio. Due attività al giorno tra quanto organizzato nelle Riserva, pensione completa e pernottamenti in lodge.

Tappa: 7 - Giorno: 8 - Port Elizabeth - partenza  
Trasferimento via terra per il vicino aeroporto di Port Elizabeth.


Gallery


Richiedi un preventivo

L'invio del presente modulo non comporta alcun impegno nei conforni di Kel 12 Travel S.p.A. Al ricevimento della richiesta, i nostri operatori provvederanno a contattarti per fornirti informazioni sulla disponibilita' del viaggio nel periodo prescelto insieme alle modalita' per effettuare l'eventuale prenotazione. I dati raccolti verranno trattati da Kel 12 Travel S.p.A. nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Dichiaro di aver letto ed accettato le regole di tutela della privacy proposte da Kel 12 Travel S.p.A.








Servizi inclusi nelle quote viaggio

 

Bene a sapersi

 

  • I voli verranno quotati separatamente in modo da darvi la possibilità di scegliere la compagnia aerea di vs. preferenza e potervi offrire la migliore tariffa disponibile al momento della richiesta.
  • Tour esclusivo Kel 12 con guida-accompagnatore locale parlante italiano. Normalmente la guida ha anche funzione di autista.
  • Possibilità di effettuare lo stesso itinerario con fomula self drive.
  • Le sistemazioni sono state pensate in modo da poter offrire il massimo in termini di itinerario e da sperimentare le varie possibilità disponibili. Quasi tutte le strutture sono di livello medio-alto (3-4 stelle) e la scelta dell’una o dell’altra può dipendere dal numero dei partecipanti e/o dalla stagione. I lodges/alberghi/restcamp citati hanno valore indicativo e potranno essere sostituiti con altri di pari livello.
  • I pasti sono lasciati liberi ogni qualvolta il luogo offra diverse alternative e scelte, la guida naturalmente sarà a disposizione per dare consigli in base alle preferenze ed esigenze espresse.
  • Per ragioni tecnico-operative l'itinerario potrà essere invertito o modificato dalla guida sul posto se ritenuto necessario e nell’interesse del gruppo.
  • Segnaliamo che ogni anno, tra fine luglio e metà agosto circa, è prevista la chiusura della teleferica per Table Mountain per lavori di manutenzione.
  • Il fotosafari e/o le escursioni nei parchi si effettuano sempre assieme agli altri ospiti del campo/lodge anche di nazionalità diversa. Per motivi di sicurezza e per garantire una certa privacy e silenzio è richiesta l’età minima di 6 anni. La presenza di bimbi non è sempre possibile e comunque deve sottostare a precise regole, maggiori dettagli su richiesta.
  • Con l’espressione Garden Route, ovvero “la via giardino”, si intende uno stupendo tratto di costa tra Cape Town  e Port Elizabeth così chiamato perché grazie al suo mite clima “mediterraneo” con piogge ben distribuite nel corso dell’anno offre un magnifico alternarsi di tipi di vegetazione e habitat: foresta, bushveld, fynbos e semiarido.
  • Il bagaglio deve  essere costituito possibilmente da sacche morbide di max 15-20 kg in totale

 

 

Tempo di partire – breve cenno al clima (per informazioni dettagliate vedere le informazioni sul Paese). Non esiste una “bella o brutta” stagione per visitare il Paese in quanto ogni stagione ha le sue unicità e bellezze; siccome il Sud Africa in realtà è un continente e nel corso di un tour si visitano più aree, di solito succede che si è almeno in un luogo nel suo momento migliore. Per quanto riguarda i safari le zone visitate contano sempre una fauna relativamente “stanziale”. Detto questo in generale si può dire che in tutta l’Africa Australe l’inverno australe (da giugno a agosto) è il periodo della stagione secca e fresca, ovvero la “yellow season”, l’epoca in cui tutto diventa magnificamente giallo, la vegetazione si riduce e gli animali si raccolgono numerosi vicino alle poche fonti di acqua. L’estate australe (da novembre a febbraio) è il periodo degli acquazzoni seguiti dalle veloci schiarite, ovvero la “green season”, l’epoca in cui tutto ritorna incredibilmente verde, i paesaggi sono più attraenti, è caldo e umido, gli animali celebrano la vita, e l’avifauna è al meglio in quanto arrivano gli uccelli migratori. I mesi più a rischio di pioggia sono gennaio-marzo mentre quelli più caldi dicembre-febbraio. Vi è comunque una notevole differenza tra il nord, il centro e il sud, anche legata all’altitudine. Dal punto vista climatico la regione del Capo si differenzia un minimo in quanto la stagione calda e secca (30-35°C) va da novembre ad aprile mentre la stagione fresca e umida (10-15°C) va da giugno a agosto; il passaggio delle balene è tra maggio-giugno e novembre-dicembre.

Potrebbero interessarti

Sud Africa
Sabisabi Lodge
Namibia Sud Africa
Silver Discoverer: dalla Skeleton Coast alla Costa d'Oro
Sud Africa
CLASSICO CON CHARME in SELF DRIVE: Cape Town, Mpumalanga e parco Kruger
Argentina Sud Africa
Silver Cloud Expedition: da Ushuaia a Cape Town, Transatlantica

Articoli Correlati

Argentina Brasile
200 volte Argentina
Danimarca Giappone India Italia Vietnam
In viaggio dentro al Circle
Seychelles
Le Seychelles sono più vicine