ETNIE E PAESAGGI DELLO YUNNAN - Circle
LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA

ETNIE E PAESAGGI DELLO YUNNAN

Monasteri tibetani, canyon, praterie e altopiani. Boschi di pini, risaie, borghi appartati e antichi templi. Un viaggio alla scoperta dello Yunnan, la provincia più multietnica della Cina, nonché una tra le più belle del Paese dal punto di vista naturalistico.

Un tour che parte da Kunming, soprannominata “la città dell’eterna primavera” per il suo clima mite e la lussureggiante vegetazione. E che fa tappa nella Foresta di Pietra, con i suoi alberi di roccia erosi nei secoli dall'acqua e dal vento. E ancora: a Dali, per una minicrociera in battello sul lago Erhai. E sul Monte Shibaoshan, tra le grotte rupestri d’arte buddhista risalenti alla dinastia Tang. Lijiang, il villaggio Baisha e il Monte Yulongxueshan le soste successive. E poi il lago Lugu, fra montagne ricoperte di conifere e rododendri, gole e praterie dove pascolano gli yak. Un’occasione per conoscere da vicino l'etnia Mosuo, per poi esplorare lo Shangri-La, sull’altopiano tibetano. Un’area celebre da quando si è scoperto che si tratta di quella descritta nel romanzo “Orizzonte Perduto” di James Hilton. Conclude il tour la visita del Lago Napa, con i villaggi tradizionali adagiati sulle rive.