LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

TESORI NASCOSTI

Un itinerario classico, ma non scontato. Che fa tappa a Pechino e Xi'an, attuale e antica capitale cinese, ma anche nella cittadella medievale di Pingyao. Una reliquia imperiale intatta, quest’ultima, concentrato d’arte e di vita autentica. Imprescindibile per conoscere la storia dell'Impero cinese e capire meglio la Cina moderna.

Un viaggio che porta nello Shanxi, provincia ricca di storia, vera e propria miniera d’oro di templi, monasteri e sontuose dimore di facoltosi mercanti. E a Datong, con le Grotte di Yungang, il Tempio Huayan e il Muro dei Nove Draghi, uno dei simboli della città, ricoperto di maioliche smaltate risalenti al XIV secolo. Nel percorso non manca la cittadina di Hunyuan con lo straordinario Xuankongsi, il Tempio Sospeso costruito sulle pendici di una parete rocciosa.

E il territorio del Wutaishan, le cinque montagne sacre al buddhismo cinese.

Per la visita della Grande Muraglia viene privilegiata Mutianyu, molto più tranquilla della rinomata Badaling, oggi troppo frequentata dai turisti locali e stranieri. Un grande ma imperdibile classico, insieme all’Esercito di Terracotta a Xi'an.