LOGIN | REGISTRAZIONE | CERCA
 

TESORI NASCOSTI

Il palcoscenico del nostro viaggio è lo “Shanxi”, una provincia ricca di storia, vera e propria miniera d’oro di templi, monasteri e sontuose dimore di facoltosi mercanti.
Un itinerario quindi insolito, vario, ricco di monumenti artistici e splendide architetture.
Ci muoveremo nel poco conosciuto…
I grandi ambienti buddhisti di Datong, il Tempio Pensile di Hunyuan, il territorio del Wutaishan, le cinque montagne sacre al buddhismo cinese.

Fra le chicche che certamente costituiranno gradevolissime visite, segnaliamo Pingyao, una reliquia imperiale intatta, concentrato d’arte e di vita autentica. Nel 1997 questo villaggio divenne il primo luogo in Cina dichiarato dall’UNESCO patrimonio mondiale.
Per la visita della muraglia andiamo a Mutianyu, molto più tranquilla della rinomata Badaling, oggi troppo frequentata dai turisti locali e stranieri!
Pechino, all’inizio del viaggio, ben rappresenta la contraddittoria, e per noi sorprendente ed avvincente, realtà di questo immenso Paese.
Ed infine Xi’an, antica capitale ora capoluogo della provincia dello Shaanxi,
con la visita della più grande scoperta archeologica del secolo scorso: l’Esercito di Terracotta.